Educazione e cultura per la Pace e la Legalità. Agnese:Una voce che canta la Pace
Articolo tratto dalla testata cartacea della provincia:" ll Quotidiano di Caserta"
Condividi questo articolo



Capua(Caserta) 5-05-06 Nell’ampio sala per congressi dell’ Hotel Capys di Capua, si è svolta la presentazione della “Crociera della pace” organizzata dalla MSC Crociere e dal CafeTravel Capua, un’Agenzia Turistica gestita in maniera egregia dal dinamico Massimiliano Cristarella. Fra i presenti abbiamo notato la presidente dell’Unicef Campania Margherita Dini Ciacci, la presidente dell’Unicef Caserta Emilia Narciso, il presidente dell’Associazione Dea Sport Onlus di Bellona Franco Falco, un gruppo di giornalisti e Agnese Ginocchio (nella foto: www.agneseginocchio.it ) cantautrice e raffinata interprete di canzone per la Pace. Colloquiando con Agnese abbiamo appreso che, fin da adolescente, ha preferito cantare canzoni a sfondo sociale e, tuttora, il suo impegno è quello di diffondere messaggi che inducano tutti alla scoperta del valore della Pace nel mondo. La carriera di Agnese Ginocchio è costellata da numerose partecipazioni a manifestazioni canore. Fra le tante citiamo: il Gran Premio della canzone italiana a Roma (vincitrice), con la canzone “Gente del 2000”; il Festival Internazionale della Pace ad Assisi; il 21 Marzo u.s. all’Auditorium provinciale di Caserta con una delegazione di giovani provenienti da Locri (Cosenza) e il 1 Maggio 2006 alla Festa dei Lavoratori a Locri. Il 13 maggio Agnese sarà a Trebisacce (Cosenza) per parlare di Pace agli alunni delle scuole, alla presenza di autorità civili e religiose e di tutti coloro che desiderano uscire dall’omertà. “Il mio motto, ci dice Agnese, è: “Cantautrice per la Pace, la nonviolenza e la legalità, contro tutte le guerre e le mafie. Oggi, continua Agnese, viviamo in un costante pericolo che potrebbe distruggere la Pace nel mondo. L’unico nemico è la guerra atomica che segnerebbe la fine del genere umano e la distruzione di tutto ciò che l’uomo ha costruito. Dobbiamo far prevalere i lati positivi di ognuno di noi e difendere i deboli, la famiglia ed il bene comune. Inoltre, conclude la giovane cantautrice, è necessario associare il concetto di Pace a quello della Legalità, unica condizione per una vita serena”. (fonte: Franco Valeriani-giornalista )

Franco VALERIANI
email:uffici_stampa@yahoo.it

Condividi questo articolo

in InVento di Pace: MAESTRI. NORBERTO BOBBIO: NON UCCIDEREAleksandar Zograf - Diario di guerraLa e-bomb che distrugge il pensieroBarbara Lee ha votato anche per me - L'altra America: calendario pacifista di San Francisco e della Bay AreaAPPELLO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PER IL 2 GIUGNO FESTA DELLA COSTITUZIONE
SENZA PARATA MILITARE2e Salon international des Initiatives de Paix - Paris - 2, 3, 4 juin 2006 - BilancioRIPUDIARE LA GUERRA O LA COSTITUZIONE ? EMERGENCY - 30 giugno 2006IO VIVO IN PACE E VOGLIO LA PACE - Appello per il ritiro delle truppe dall'AFghanistanDa Beirut al silenzio di Cana: il viaggio degli aiuti umanitariBeirut prova a vivere sotto la guerra - Diario di un operatore umanitario dalla capitale libaneseAppello a tutte le donne e uomini di buona volontà. Il 26 agosto incontriamoci ad Assisi per la pace in Medio OrientePreghiere per il Darfur: Arcivescovo Desmond Tutu, Sceicco Ibrahim Mogra, Arcivescovo di Canterbury, Rabbino capo Sir Jonathan SacksLA STRATEGIA DELLA SICUREZZA NAZIONALE DEGLI STATI UNITI D’AMERICAUn Presidente alla derivaLa pace è la strada: appello per il ritiro delle truppeLettera di Alessandro Marescotti (Peacelink) ai leader del centrosinistraPer quale nobile causa - Cindy Sheehan in ItaliaLa Tavola della pace compie 10 anniPer  Non  Dimenticare  la   SHOAH - di Le colonne dei diritti: Itinerari scolastici ed extrascolastici di sensibilizzazione e formazione per una cultura di paceQuestione Iran: la società civile analizza due ipotesi per la pacifica soluzione della crisiProseguono le negoziazioni per la definizione del nuovo statuto dell'Alto KarabakhManuale delle Nazioni Unite sui negoziati umanitari con gruppi armatiDarfur: Rapporto dall'Alto Commissario per i diritti umaniMEMORICIDIO A BAGHDAD: gigantesche perdite sofferte dalle biblioteche e tra queste la biblioteca nazionaleEducazione e cultura per la Pace e la Legalità. Agnese:Una voce che canta la PaceHaifa: il simbolo violato50 anni di genocidio e guerra in SudanQuando finirà la guerra globale?La Nonviolenza è l'unica arma della Pace..!  


Copyright © 2002-2011 DIDAweb - Tutti i diritti riservati