normaTTiva - guida alla normativa utile in ambito scolastico
Norme su:   
Homepage
La redazione
 
Ricerca
infoNORMA
 
Area amministrativa
spazio web   la lista
 
Modulistica
Invia un modulo
 
Iscriviti alla news
 
DIDAweb

  infoNORMA

Occorrenze: trovate 567 / visualizzate 126-150   
Vai a pagina: Precedente Successiva | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23

30/01/2004 Nota n. 231 del 24/01/2003
Personale docente e non docente dichiarato inidoneo alla propria funzione per motivi di salute - Qualora il docente sia dichiarato idoneo all’insegnamento dovrà disporsi l’immediata cessazione dal collocamento fuori ruolo e la restituzione alle attività istituzionali. Si dovrà, pertanto, provvedere ad assegnare allo stesso una sede provvisoria di servizio mediante l’istituto della utilizzazione e, con decorrenza dal 1° settembre dell’anno scolastico successivo, la sede di titolarità; adempimento, questo, che, come è noto, è materia di contrattazione collettiva sulla mobilità. Se, invece, la Commissione medica dovesse confermare l’inidoneità alla funzione docente e l’idoneità ai compiti attualmente svolti, nessun provvedimento dovrà essere adottato, rimanendo valido il contratto già stipulato di utilizzazione in altri compiti; ferma restando, ovviamente, l’esigenza che i predetti docenti, ritenuti inidonei alla funzione docente, siano sottoposti a periodiche visite di controllo
 
29/01/2004 Informativa del 22/01/2004
Nuove opportunità formative per i giovani. Accordo in conferenza Stato - Regioni del 15 gennaio 2004 per la definizione degli standard formativi dei percorsi triennali di istruzione e formazione professionale attivati a partire dall'anno scolastico 2003/2004
 
28/01/2004 Decreto Legislativo del 23/01/2003
Decreto Legislativo concernente le definizioni delle norme generali relative alla scuola dell'infanzia e al primo ciclo dell'istruzione, ai sensi della legge 28 marzo 2003, n. 53.
 
27/01/2004 Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell'Uomo e delle libertà fondamentali
Firmata a Roma il 4 novembre 1950, testo coordinato con gli emendamenti di cui al Protocollo n. 11 firmato a Strasburgo l'11 maggio 1994, entrato in vigore il primo di novembre del 1998
 
27/01/2004 Legge 20 luglio 2000, n. 211
"Istituzione del "Giorno della Memoria" in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italianinei campi nazisti" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 31 luglio 2000
 
27/01/2004 Nota Prot. n. 2781 del 6 novembre 2003
Nell'ambito delle iniziative che saranno realizzate nel nostro Paese per celebrare il "Giorno della Memoria", istituito dal Parlamento italiano con la Legge 211/2000 in ricordo della Shoah, la Scuola, quale istituzione deputata alla crescita umana, civile e culturale delle giovani generazioni e sede privilegiata di educazione e formazione ai valori della democrazia e della solidarietà può svolgere un ruolo di fondamentale importanza.
 
26/01/2004 Decreto del Presidente della Repubblica n. 445 del 28/12/2000
Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa.
 
26/01/2004 Legge n. 229 del 29/07/2003
"Interventi in materia di qualità della regolazione, riassetto normativo e codificazione - Legge di semplificazione 2001" (G.U. 25 agosto 2003 n. 196)
 
23/01/2004 Carriera docenti
Sul sito dell'ADi http://www.bdp.it/adi/ é stato pubblicato il documento consegnato dall'ARAN ai sindacati il 18-12-03 sulla carriera degli insegnanti.
 
23/01/2004 Schema di disegno di legge sul precariato
Schema di disegno di legge recante norme in materia di graduatorie permanenti del personale docente della scuola e di conseguimento dell'abilitazione all'insegnamento.
 
22/01/2004 Decreto Legislativo n. 80 del 31/03/1998
Art. 33. comma 1. Sono devolute alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo tutte le controversie in materia di pubblici servizi, ivi compresi quelli afferenti al credito, alla vigilanza sulle assicurazioni, al mercato mobiliare, al servizio farmaceutico, ai trasporti, alle telecomunicazioni e ai servizi di cui alla legge 14 novembre 1995, n. 481.
 
22/01/2004 Circolare Ministeriale n. 93 del 22/12/2003
Rilevazione annuale dei crediti derivanti da sentenze di condanna pronunciate dalla Corte dei Conti. - Ciascuna Direzione regionale avrà cura di evidenziare tutte le sentenze di condanna che siano ancora in via di esecuzione alla data del 31 dicembre 2003, o che nel corso dell'anno 2003 siano state portate a completa esecuzione, compilando distinti modelli riepilogativi
 
21/01/2004 Legge n. 186 del 18/07/2003
Art. 2. Con decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze e con il Ministro per la funzione pubblica, è stabilita la consistenza della dotazione organica degli insegnanti di religione cattolica, articolata su base regionale, determinata nella misura del 70 per cento dei posti d'insegnamento complessivamente funzionanti.
 
21/01/2004 Decreto del Presidente della Repubblica n. 751 del 16/12/1985
Nelle scuole secondarie di primo e secondo grado l'insegnamento della religione cattolica può essere affidato a chi abbia almeno uno dei seguenti titoli:
  • a) titolo accademico (baccalaureato, licenza o dottorato) in teologia o nelle altre discipline ecclesiastiche, conferito da una facoltà approvata dalla Santa Sede;
  • b) attestato di compimento del regolare corso di studi teologici in un Seminario maggiore;
  • c) diploma accademico di magistero in scienze religiose, rilasciato da un Istituto di scienze religiose approvato dalla Santa Sede;
  • d) diploma di laurea valido nell'ordinamento italiano, unitamente a un diploma rilasciato da un istituto di scienze religiose riconosciuto dalla Conferenza episcopale italiana.
  •  
    20/01/2004 Circolare INPDAP n. 2 del 10/01/2002
    Si ribadisce che i lavoratori dipendenti possono usufruire, a domanda, di congedi straordinari, per un periodo massimo di due anni nell’arco della vita lavorativa, per assistere persone con handicap per le quali è stata accertata, ai sensi dell’articolo 4, comma 1, della legge 104/92, da almeno cinque anni, la situazione di gravità contemplata dall’articolo 3, comma 3, della medesima legge 104. Condizione prevista per il beneficio è che tali persone non siano ricoverate a tempo pieno in strutture specializzate.
     
    20/01/2004 Informativa INPDAP sui congedi straordinari per assistenza a persona handicappata
    Il congedo non ha effetto sulla tredicesima mensilità e sulle ferie. Infatti, sul punto, deve ritenersi applicabile alla fattispecie l'art. 34, comma 5, del D.L.vo n. 151/2001, espressamente richiamato dall'art. 43 dello stesso decreto legislativo (norma di chiusura dell'intero Capo VI, attinente la materia dei riposi e dei permessi), che estende, in tal modo, a tale ambito la regola propria dei congedi parentali, secondo la quale questi ultimi non producono effetti ai fini della maturazione delle ferie e della tredicesima mensilità
     
    20/01/2004 L'Inpdap ha precisato che i periodi di assenza non sono computabili per il tfr o la buonuscita.
    Stentano a decollare nella scuola i congedi speciali. La legge 8 marzo 2000, n. 53, recante disposizioni per il sostegno della maternità e della paternità, per il diritto alle cure e alla formazione, come integrata dalla legge 23 dicembre 2000, n. 388, ha affiancato ai tradizionali congedi e permessi che possono essere fruiti per motivi di salute, di studio, familiari e personale sia dai lavoratori pubblici sia privati, alcuni speciali congedi strettamente connessi al verificarsi di eventi e cause particolari.
     
    19/01/2004 Circolare Ministeriale n. 2 del 13/01/2004
    Iscrizioni nelle scuole dell'infanzia e nelle classi delle scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2004/2005 - Domande di ammissioni agli esami per l'anno scolastico 2003/2004
     
    19/01/2004 Legge n. 53 del 28/03/2003
    Delega al governo per la definizione delle norme generali sull'istruzione e dei livelli essenziali delle prestazioni in materia di istruzione e formazione professionale.
     
    19/01/2004 Decreto del Presidente della Repubblica n. 275 del 08/03/1999
    Art. 11 Iniziative finalizzate all'innovazione
  • 1. Il Ministro della Pubblica Istruzione, anche su proposta del Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione, del Servizio Nazionale per la qualità dell'istruzione, di una o più istituzioni scolastiche, di uno o più Istituti regionali di ricerca, sperimentazione e aggiornamento educativi, di una o più Regioni o Enti locali, promuove, eventualmente sostenendoli con appositi finanziamenti disponibili negli ordinari stanziamenti di bilancio, progetti in ambito nazionale, regionale e locale, volti a esplorare possibili innovazioni riguardanti gli ordinamenti degli studi, la loro articolazione e durata, l'integrazione fra sistemi formativi, i processi di continuità e orientamento. Riconosce altresì progetti di iniziative innovative delle singole istituzioni scolastiche riguardanti gli ordinamenti degli studi quali disciplinati ai sensi dell'articolo 8. Sui progetti esprime il proprio parere il Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione.
  •  
    16/01/2004 Circolare Ministeriale n. 78 del 02/10/2003
    Alunni in situazione di handicap. Iniziative di formazione del personale docente - Poichè il docente di sostegno viene assegnato all'istituzione scolastica e non al singolo alunno, tutti i docenti debbono possedere le competenze necessarie per poter realizzare una efficace integrazione scolastica degli alunni in condizione di disabilità, pertanto si ritiene opportuno che le istituzioni scolastiche, anche organizzate in rete, provvedano, nel rispetto dei principi dell'autonomia e delle relazioni sindacali, all'avvio di corsi di informazione, formazione e aggiornamento, indirizzati a tutti i docenti non specializzati per l'insegnamento ad alunni in situazione di handicap.
     
    16/01/2004 Direttiva n. 48 del 08/05/2003
    "Individuazione degli interventi prioritari e criteri generali per la ripartizione delle somme, le indicazioni sul monitoraggio, il supporto e la valutazione degli interventi stessi", ai sensi dell'articolo 2 della legge 18 dicembre 1997, n.440.
     
    15/01/2004 Proroga più lunga per i Cococo
    I contratti cococo in atto, che non possono essere ricondotte ad un progetto o a una fase di esso, possono essere prorogati, purché ciò sia stabilito nell'ambito di un accordo aziendale”: è la maggiore novità della circolare del Lavoro dell’8 gennaio –non ancora pubblicata nella Gazzetta ufficiale – sull’applicazione della riforma Biagi del mercato del lavoro.
     
    15/01/2004 Circolare Ministeriale n. 1/ATA del 02/01/2003
    Rifinanziamento delle attività concernenti gli ex L.S.U con contratti di co.co.co. per l'anno 2004. Si rende noto che, il comma 93 dell' art. 3 della legge n. 350 del 24 dicembre 2003 recentemente approvata dal Parlamento, ha previsto il rifinanziamento per la prosecuzione, per il 2004, delle attività finora svolte dagli ex LSU con contratti di collaborazione coordinata e continuativa in alcune istituzioni scolastiche.
     
    15/01/2004 Decreto Ministeriale n. 66 del 20/04/2001
    Decreto Ministeriale n. 66 - I soggetti , impegnati nelle attività socialmente utili, riconducibili in parte a funzioni di Assistente Amministrativo o Tecnico nelle istituzioni scolastiche statali, con risorse a carico del Fondo per l'Occupazione, di cui alla Legge 19 luglio 1993, n.236 o proprie dei vari Enti utilizzatori e attualmente in regime di prosecuzione sulla base della normativa vigente, sono i beneficiari delle iniziative di stabilizzazione mediante le procedure del presente decreto.
     

    Vai a pagina: Precedente Successiva | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23



    è una iniziativa DIDAweb