Laboratorio - Il viaggio inciso
Condividi questo articolo




il viaggio inciso


Questo laboratorio è stato pensato e proposto
come ultima tappa di un percorso didattico sul viaggio
con gli studenti rifugiati della scuola di italiano


il laboratorio
(vedi tutte le immagii ed i testi
su www.asinitas.org)



Nel mare una barca


 Sono afgano.
Un anno fa io sono stato in Turchia un mese.
Io ho provato ad andare in Grecia perché io volevo andare in Italia da mio fratello.


Juma



Il mio viaggio nel mare


Quando ho fatto il viaggio c’erano 300 persone dentro la barca, tanti sono morti,
qualcuno stava male, io per fortuna stavo bene.
E siamo arrivati a Lampedusa in 270 persone.
Grazie, molto bene.


Idriss Ahmed Houled



Era il mio viaggio


Durante il viaggio eravamo 38 su un pickup.


Attraversiamo il deserto per arrivare in Libia, ma non era facile, abbiamo trovato tanti problemi nel Sahara, non c’è più nessuno, ma questo viaggio non lo dimentico mai.


I libici erano cattivi perché picchiavano, stupravano le donne, quando noi chiedevamo loro non ci rispettavano vogliono ammazzare tutti quindi preferisco, meglio, stare zitto.


Questo viaggio era nel 2005, quindi io disegno per ricordare.


Alla fine sono qui.
Adam


 


http://www.asinitas.org/viaggi/index.html


 



Condividi questo articolo

in News: Kufia, canto per la PalestinaI cattolici e la recessione: L’altro mercato possibile - 
di Leonardo BecchettiI cattolici e la recessione: vie di uscita dalla pazza crisi
di Annachiara ValleDdl sicurezza, una schedatura etnica di Carlo BeriniPace in Palestina: Gaza, la questione morale del nostro tempo - un appello di Moni Ovadia e Ali RashidBologna - Progetto Dolore muto di Dacia MarainiLa speranza di Yousef - Testimonianze da GazaGUERRA UMANITARIA - Stefano Sarfati Nahmad (Rete degli ebrei contro l'occupazione)GENOVA >>> STOP AL MASSACRO DI GAZADalla parte degli ultimi - GIULIANO BATTISTON INTERVISTA VANDANA SHIVAMediatori negli ospedali - Al via progetto di formazioneLe misure di polizia non arrestano, bensì deviano dai nostri ad altri porti le masse migratorie - Lorenzo Prencipe - Presidente Centro Studi Emigrazione RomaACLI, ARCI, LEGAMBIENTE - CESSATE IL FUOCOMigreurop: Offensiva xenofoba sull’educazione e la sanità in ItaliaIl soffio ringhioso di una politica miope e xenofoba, che spira nelle osterie padane, è stato sdoganato. La Coppie miste - 20 anni di intercultura nelle scuole italianeLa crisi spinge gli immigrati a tornare a casa: a scuola meno bimbi stranieriCi sono 6 milioni di euro per chi non sa l'italianoLa Provincia di Genova: Profili di tutela dei minori immigratiLaboratorio - Il viaggio incisoSomalia – Italia: quelle storie parallele di emigrazioneIl Laboratorio interculturale di narrazione teatrale presenta la
Rassegna di narrazione: IL DONO DELLA DIVERSITÀ – III EdizioneInizia dalla Camera l’iter della Legge Delega per l’Istituzione dell’Albo dei MediatoriImmigrazione: Chiesa mettiti in gioco - Appello di Alex Zanotelli e dei missionari comboniani al mondo missionario, alla Cei e alle chiese per chiedere la disobbedienza civile alle leggi razzisteRivoluzione IX Infopoverty World ConferenceRoma Eventi 17 marzo ore 11,00 CGIL e FLC - Non siamo spie, non siamo razzisti! Tutte le bambine e i bambini hanno gli stessi diritti. Appello all’obiezione di coscienza della scuolaStranieri in classe, a Bolzano tetto del 30%  


Copyright © 2002-2011 DIDAweb - Tutti i diritti riservati