centro risorse per la didattica
Risorse per area disciplinare:   
Homepage
La redazione
 
Ricerca
Iscriviti alla news
Le newsletter
 
Attualità
Percorsi
Novità
Recensioni
 
Disabilità
Lavagna Interattiva
 
La tua segnalazione
Il tuo giudizio
 
Cataloghi in rete
 
DIDAweb
 

risorse@didaweb.net
 

  Cerca nel web:
Se sei un utilizzatore della toolbar di Google, puoi aggiungere anche il nostro pulsante:
Centro Risorse
  Condividi questa risorsa didattica
Raccontarsi


Lo spazio della narrazione come luogo dell'autocoscienza, della relazione e dell'apprendimento linguistico.

Auschwitz: Fatti e Ricordi della pagina più tragica della storia moderna.
http://auschwitz.altervista.org/
 
Autobiografia, Diari, Memoriali, Scrittura Autobiografica, fino al semplice Raccontarsi; il rito della Lettura.
http://digilander.libero.it/autobiografia/
 
Il profumo di un fiore - Il ricordo di una passeggiata nel parco - Il dolore per la puntura di uno spillo. Tutte queste esperienze sono possibili grazie a poco piu' 1 kilo di tessuto nervoso nella nostra testa: il CERVELLO!! - Raccolta Ipertesti.
http://fc.units.it/ppb/NeuroBiol/Neuroscienze%20per%20tutti/neurok.html
 
Il senso dell’apprendere: l'idea di formazione come prodotto di un intrico di segni che la vita traccia sulla storia di ciascuno ai quali di volta in volta, in periodi diversi con attribuzioni diverse, assegnamo un senso.
http://helios.unive.it/~corc_sis/pe2001/lez10/10.htm
 
Ci sarebbe da partire domani per la Turchia ...
Stefano Galieni ricorda Dino Frisullo. di Stefano Galieni
http://it.groups.yahoo.com/group/dw-intercultura/message/2985
 
L'AUTOBIOGRAFIA IN EDUCAZIONE.
http://ospitiweb.indire.it/~tnir0006/metodi/ma.html
 
ESPERIENZE DI SCRITTURA CREATIVA: racconti con la tecnica dei vincoli, autobiografie di studenti stranieri, un racconto game. A cura degli alunni del Centro Territoriale Permanente, scuola media "L. Pierobon" - Cittadella - Padova.
http://scuolaworld.provincia.padova.it/pierobon/ctp/SCRITTURA%20EXTRA.htm
 
Fleur Jaeggy: brani scelti - «La Proleterka è il luogo dell’esperienza. Quando finisce il viaggio, lei deve sapere tutto». Un giorno, visto dalla specola del ricordo, il passaggio su quella nave, che aveva la patina vibrante di ciò che accade per la prima volta, diventerà un viaggio nella terra dei morti, fra quegli esseri che «vengono incontro tardi» e «richiamano quando sentono che diventiamo prede ed è ora di andare a caccia».
http://tecalibri.altervista.org/J/JAEGGY_proleterka.htm
 

Giorgio Rochat - Ancora su Cefalonia, settembre 1943

 

 

Cefalonia dimenticata?

Il successo mediatico e i suoi prezzi

Il quadro generale

L’insufficienza delle fonti

Cosa successe a Cefalonia

I combattimenti

La ferocia tedesca

Il calcolo delle perdite

Il mancato intervento anglo-americano

Cefalonia da ricordare

http://users.libero.it/isrecbg/rivista_file/Cefalonia_Rochat.doc
 
Etnopedagogia: la trasmissione del sapere nelle culture popolari e il processo educativo proprio di ogni cultura.
http://utenti.tripod.it/anselmoroveda/
 
Un mussulmano in Italia: storia di Ahmed
http://utenti.tripod.it/ilgranellodisabbia/qsegue11.html
 
Valorizziamo le vicende degli individui per imparare a vivere insieme. Articolo
http://utenti.tripod.it/ilgranellodisabbia/qsegue7.html
 
L’Archivio Diaristico Nazionale: l'esperienza e la Storia di Saverio Tutino - articolo.
http://utenti.tripod.it/ilgranellodisabbia/qsegue9.html
 
Lu rusciu te lu mare è la narrazione di una delle possibili storie di Gallipoli. Siamo in 
http://video.google.com/videoplay?docid=-737682355156020717&q
 

La figura più bella della mitologia nordica è, senza dubbio, Yggdrasill, il magnifico frassino che si leva al centro del mondo, al centro di Asgard, di Midgard e di Utgard. Yggdrasill esiste da quando esiste il mondo. All'epoca più remota dei giganti primordiali era un seme germogliante sotto la terra, potenza latente e meravigliosa del futuro mondo creato:

Mi ricordo i giganti nati al sorger dei tempi
quando un tempo mi dettero cibo
ricordo i nove mondi, le nove radici,
il famoso frassino ben fisso giù nella terra

http://web.tiscali.it/mitiscandinavi/yggdra.htm
 
* DIFENDERE I "SOMMERSI DELLA STORIA": RANIERO LA VALLE RICORDA DON TONINO BELLO e il viaggio (4 mesi prima di morire) a Sarajevo con 500 pacifisti, mentre in quella terra era in atto un'atroce guerra dei militari dell'una e dell'altra fazione contro i civili.
http://www.adistaonline.it/
 
Minima personalia, un'autobiografia (14.12.2005) ''In passato ho forse imparato di più dai libri. Nei tempi più recenti mi sembra di imparare di più dagli incontri (ma forse era così anche prima e il ricordo mi inganna).Tra le maggiori fortune che mi sono state date in sorte, considero i rapporti con le tante e diverse persone che ho potuto incontrare e conoscere. ''
Alexander Langer
http://www.alexanderlanger.org/cms/index.php?r=1&k=75&id=55
 

sito dedicato ai ricordi e alle emozioni dei bambini degli anni '60 e '70.

http://www.animamia.net/
 
Spazio web dell'Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano istituito presso la Biblioteca Comunale: pagine di diari, memorie, epistolari. Informazioni sulle iniziative in corso e sulle pubblicazioni.
http://www.archiviodiari.it/
 
Alcuni brani tratti da diari archiviati o pubblicati dall'Archivio Diaristico di Pieve.
http://www.archiviodiari.it/pagine.html
 
"Cammino di Pace" nasce da un'idea semplice: fare cultura partendo dal quartiere - l'ambiente che ci é più familiare - e dai ricordi storici che vi si conservano. Il decimo anniversario della "Convenzione Internazionale sui Diritti dell'Infanzia" - 20 Novembre 1989/ 20 Novembre 1999 - é cosi diventato l'occasione per rileggere in chiave attuale i tragici avvenimenti che nell'Ottobre 1944 colpirono il quartiere milanese di Gorla. Ecco, allora, il desiderio di proporre ai ragazzi una riflessione che abbia come filo conduttore il "Diritto alla Pace", confrontandosi con la negazione violenta di questi diritti a causa della guerra.
http://www.associazioni.milano.it/itsos/museo%20della%20pace/1.htm
 
Fernanda Pivano - La frammentazione nella letteratura: l'influenza della società multietnica e i nuovi linguaggi dei giovani. Ottobre 1997
http://www.cafeletterario.it/interviste/pivano.html
 
"Narrativa Nascente", cioè di quelle opere scritte da stranieri in Italia: bibliografia e alcune pagine scelte.
http://www.citinv.it/associazioni/LA_TENDA/index.html
 
Inviati di Pace - Maria Grazia Cutuli un anno dopo: le interviste e gli articoli, il ricordo, le foto di Raffaele Ciriello. Uno speciale del Corriere della Sera.
http://www.corriere.it/speciali/cutuli/
 
Olocausto, il dovere di ricordare: speciale del Corriere della Sera.
http://www.corriere.it/speciali/memoria2003/
 
L'ALTRA STORIA: " I MISTERI D'ITALIA " lascito tragico del XX secolo, per conoscere, capire, ricordare e continuare a chiedere verita' e giustizia.
http://www.cronologia.it/misteri.htm
 
Raccontar(si): la parola autobiografica come mediazione. Un'esperienza di formazione per mediatrici culturali.
http://www.cultura.toscana.it/progetti/porto_franco/raccontarsi_rel.pdf
 
"Il fratellino di Lilli" (5'35") - Cartone della serie "Piccole Storie" che racconta di un coniglietto con la sindrome di Down e della sua sorellina Lilli.
http://www.didaweb.net/liste/009_ftp/lilli.wmv
 
Ramadan 1427 - Vi racconto ramadan - di Hassan El Araby
http://www.didaweb.net/liste/leggi.php?a=1920&lista=037
 
Che cos'e' davvero il Ramadan? Racconto di Sonia Paolini
http://www.didaweb.net/liste/leggi.php?a=711&lista=037
 

Nel vento del pensiero - Tra memoria ed ascolto: raccontare - raccontarsi

http://www.didaweb.net/mediatori/sommario.php?s=43
 
Tirana - In italiano e albanese il ricordo di Ada, mediatrice culturale.
http://www.didaweb.net/mediatori/storico/dwtirana.htm
 
Firenze, quattro novembre 1966 - L'alluvione ancora oggi ricordata come uno degli eventi più disastrosi della storia del nostro Paese.
http://www.diodati.org/bpl/2001/societa_diritti/inchieste/alluvioni/storia.htm
 
Emigrazione: immagini e storie.
http://www.donneincarnia.it/ieri/emigrazione-storie.htm
 
Duccio Demetrio: Lavoro interculturale e narrazione
http://www.educational.rai.it/corsiformazione/intercultura/scaffale/approf/approf14.htm
 
Le interazioni, nella vita quotidiana delle metropoli, tra culture, lingue, storie diverse. Di Aluisi Tosolini.
http://www.educational.rai.it/corsiformazione/intercultura/scaffale/approf/approf34.htm
 
IL LAVORO AUTOBIOGRAFICO COME RICERCA E FORMAZIONE IN ETA' ADULTA - di Bruno Schettini
http://www.educazione-degli-adulti.it/materiali/studiericerche/lavoro_a.htm
 
IL LAVORO AUTOBIOGRAFICO COME RICERCA E FORMAZIONE IN ETA' ADULTA
http://www.educazione-degli-adulti.it/static.php?file=eda/studiericerche/lavoro_a.htm
 
Il ruolo della memoria collettiva nel XX° secolo e nelle società prima della storia. Jacques Le Goff tratta della memoria nella storia umana: comunità e società senza scrittura, la storia orale. (pdf per la stampa)
http://www.einaudi.it/einaudi/ita/pdf/LeGoff.pdf
 
Tu che mi guardi, tu che mi racconti; Filosofia della narrazione - Incontro con Adriana Cavarero
http://www.emsf.rai.it/radio/trasmissioni.asp?d=87
 
Il racconto dell'identità
http://www.emsf.rai.it/scripts/frameset.asp?tabella=trasmissioni&id=182
 
Invito al viaggio: unico bagaglio la memoria in cui inserire i vostri ricordi migliori. Per godersi l'istante, il processo in atto. Proposte di incontro e progettuali per le scuole, anche attraverso il metodo autobiografico.
http://www.erranza.com/
 
L’arte come pratica autobiografica. Intervista a Marco Dallari
http://www.exibart.com/Notizia.asp?IDNotizia=9283&IDCategoria=70
 
"Ricordare/Raccontare Giovanni Falcone"
http://www.fondazionefalcone.it/
 
"Il Fiume fermo...", di Mario Luzi

Il fiume fermo nella sua pelle luminosa
aggricciata dal controvento, un'ultima
ritrosia del fiume poco prima dei ponti-
chi sa come mi lascia il tuo silenzio
all'interno balenio di quel ricordo
d'una sosta d'altri tempi, e in esso
sfolgora la città disfatta in acqua,
ne brucia di felicità la mente quasi possano
un attimo, uno solo
accaduto e inaccaduto rifondersi,
finchè insendibilmente non c'è altro,
quel fuoco, quell'acqua, quegli elementi.

In ''Antenati'': una scheda, il contesto storico-letterario, alcune liriche.

http://www.girodivite.it/antenati/xx3sec/_luzi.htm
 
Le avventure dell'autobiografia.
http://www.homolaicus.com/letteratura/narciso/principe.htm
 
Il metodo autobiografico.
http://www.iccalcinate.it/articoli.php?oper=documento&id=80
 
Dal Centro Territoriale Permanente di Lucca gli alunni stranieri si raccontano.
http://www.irre.toscana.it/italiano_l2/materiali/aelprodotti.htm
 
Per ricordare l'Olocausto: Che cos'è la giornata della Memoria.
http://www.isral.it/web/web/risorsedocumenti/27gennaio_giornata%20della%20memoria.htm
 
Uno sterminio dimenticato - Accanto agli ebrei, gli zingari vennero perseguitati perché appartenenti ad un gruppo ritenuto "inferiore" e per il quale il Terzo Reich prospettò "la soluzione finale". Al processo di Norimberga contro i criminali nazisti, l'olocausto zingaro venne praticamente dimenticato e ancora oggi sono rari i lavori e le manifestazioni che lo ricordano.
http://www.istitutoresistenza-ge.it/news/0.html
 
"Il giorno del ricordo":  le scuole.
http://www.istruzione.it/news/2005/allegati/legge_foibe.pdf
 
Un racconto di Yu Hua - Autobiografia.
http://www.italiacina.org/cultura/letteratura/lettera.htm
 
L'emigrazione italiana, ed in particolare quella delle donne: storia, racconti di esperienze personali.
http://www.italiadonna.it/emigrazione/emigrazione.htm
 

Mario Luzi - ''Offrire versi con simpatia'' La strada che porta i giovani alla poesia.

D. - E lei come ha scoperto la poesia? Su un banco di scuola?

L. - Sì, mi ricordo che nei miei anni di scuola avevo un libro, un’antologia di poeti del primo Novecento. I professori in classe non ce le hanno mai fatte leggere, anche perché non erano preparati. L’ho scoperto da me, innamorandomene. Credo che quel vecchio libro di scuola sia stato fondamentale per il mio avvicinamento alla poesia. Ecco, questo tipo di ‘incontri’ non possono essere pianificati. Sono avventure del singolo, di uno studente, che so, di un lettore per caso. Si dovrebbe forse parlare di destini segnati? Chissà. Certo è sempre possibile creare un momento propizio per l’incontro con le parole di un poeta, e accendere la scintilla.

http://www.italialibri.net/interviste/0212.html
 
Autobiografie: come ricostruire la storia personale anche utilizzando i siti genealogici in rete.
http://www.lanuovaitalia.it/~hynie/storiaweb_novembre/storia_personale/files/home.htm
 
Raccontare: iniziativa di produzione e diffusione.
http://www.laterradeiracconti.it/
 
Il messaggio di Carlo Azeglio Ciampi per la Giornata del ricordo
http://www.leganazionale.it/
 
La memoria degli uccelli migratori - I volatili ricordano con precisione dettagli e punti di riferimento osservati nei viaggi precedenti.
http://www.lescienze.it/index.php3?id=7218
 
Libera Universita' dell'Autobiografia di Anghiari: la formazione, genere, metodo e significati.
http://www.lua.it/
 
Di Federica Sossi -  "Autobiografie negate - immigrati nei lager del presente", un libro di denuncia sulla situazione all'interno dei centri di detenzione in Italia.
http://www.manifestolibri.it/vedi_brano.php?id=281
 
Lettura è un'esperienza imprescindibile per ogni individuo perché è insieme ricordare e conoscere. Intervista al critico letterario Harold Bloom.
http://www.mediamente.rai.it/biblioteca/biblio.asp?id=48&tab=int
 
Carlo Urbani, parassitologo, stava ricercando le cause della malattia che non lo ha risparmiato. Due articoli e il ricordo di chi, nella sua associazione, "Medici senza Frontiere", lo ha conosciuto e stimato.
http://www.medicisenzafrontiere.it/msfinforma/news/29032003.shtml
 
Gea - Una moneta coniata per ricordare l'origine, potenziare l'azione delle donne, come significato e valore tangibile di relazioni tra donne, patti tra donne, progetti tra donne: fondamento di civiltà.
http://www.medmedia.org/review/numero2/it/art10.htm
 
''Autobiografie negate'', un libro-denuncia sui centri di permanenza temporanea. Recensione.
http://www.meltingpot.org/Autobiografie-negate-Immigrati-nei-lager-del-presente.html#.U2nCrYF_u-k
 
'GIORNI DA RICORDARE' è un calendario internazionale che ricorda le scadenze più importanti di ogni mese: dalle feste delle grandi religioni, alle giornate mondiali, agli anniversari, alle ricorrenze nei paesi di provenienza delle comunità straniere che vivono a Reggio.
http://www.migrare.it/migrare/migrare.nsf/sezioni/F0EBBEDE1CD77D8BC125687200409789?OpenDocument
 


''... Avrei dovuto raccontarvi di quando mi ronzava nella mente ancora la musica di quel posto ed ho conosciuto Chris: siamo diventati amici in poche ore, mi ha accompagnato alla stazione e mi ha raccontato la vita dei giovani a New Orleans...  ma adesso che l'uragano Katrine ha sepolto sotto il fango una delle città più belle d'oltreoceano, l'unica americana a non aver subito un lifting, tutto ciò mi sembra non avere più senso. Restano istantanee della memoria, ricordi che si riaffacciano alla mia mente con prepotenza, suoni e volti che a quest'ora potrebbero già essere fantasmi. Ogni parola, ogni pensiero mi porta ad una certezza. Forse anche una parte di me è rimasta sepolta sotto quel fango, perché una parte di me è rimasta per sempre in quel luogo, adesso una città fantasma...
''
http://www.milanodabere.it/articolo_429/usa_on_the_road_new_orleans.html
 
La vita quotidiana del "Caffe' Milleluci" un bar di italoamericani a Brooklyn. Testi e documenti audio/video.
http://www.milleluci.rai.it/
 
Emigranti italiani in Australia - Racconti e ricordi di connazionali in cerca di fortuna nel quinto continente.
http://www.mosaico.rai.it/novita_nel_catalogo/novita.asp?fid=1296
 
Seguita alla sconfitta di El Alamein, la caduta di Tripoli chiuse un'epoca. A sessant'anni di distanza, il maggior storico del colonialismo italiano ci ricorda quanto è costato - in termini di guerra di conquista, eccidi e spoliazioni - il nostro sogno coloniale a Eritrea, Somalia, Libia ed Etiopia.
http://www.nigrizia.it/doc.asp?ID=5284
 
Storia contemporanea e passaggio di memoria tra le generazioni di Laurana Lajolo (Presidente Insmli)
http://www.novecento.org/ricerche/memsto.htm
 
La pratica autobiografica come cura di sé lungo il corso della vita.
http://www.oasifirenze.it/
 
Olokaustos: la storia dell'Olocausto dal 1933 al 1945. Nasce dalla consapevolezza che ricordare serve a non far riaccadere.
http://www.olokaustos.org/
 
Il pianista, o il Testimone - Il film di Roman Polanski adattamento cinematografico, quanto mai fedele nel respiro e nella ricostruzione degli avvenimenti, dell’autobiografia del musicista polacco Wladyslaw Szpilman.
http://www.olokaustos.org/argomenti/cinema/pianista/pianista1.htm
 
Il sito "ufficiale" del Raï: gli esponenti, la storia ed il ricordo di Cheb Hasni, assassinato il 29 settembre del 1994 dal Gia, gruppo legato al terrorismo islamico.
http://www.onlyrai.com/accueil.html
 
La pedagogia della libertà. (in ricordo dello "Spock italiano")
http://www.pavonerisorse.to.it/riforma/bernardi.htm
 

Sogno - In ''L'urlo'' di Adrien Hingert

Fu allora che mi accorsi di cosa stava facendo. Non tanto per quello che aveva preso, ma per come trattava i miei sogni. Lui non voleva condividerli con me, non voleva neanche guardarli: li prendeva semplicemente e li buttava via. Cominciai a dubitare mentre si gettava alle spalle i miei sogni, mentre me li strappava di dosso uno ad uno con la ferocia e la noncuranza di chi non ha mai sognato. All’inizio ero incredula e protestai vedendo i miei sogni accatastati in disordine in un angolo, ma lui continuò a strapparmeli di dosso e alla fine giunse ai vecchi, quelli che erano stati con me per una vita intera e che pensavo mi avrebbero accompagnato nella vecchiaia quando anch’io avrei indossato il mio abito a fiori e anch’io avrei salutato i giovani del paese. Sentii una mano penetrare tra i miei ricordi e strappare qualcosa di vivo dal mio corpo. Dovette tirare con molta forza perché i sogni vecchi, quelli che non ci hanno mai abbandonato, sono duri a morire ...

http://www.pc-facile.com/libro/sogno.zip
 
Giovanni Giudici - Ballata della lingua. Da Autobiologia, 1969
http://www.poesia.it/
 
La narrazione orale come educazione alla convivenza: esperienze interculturali di incontro tra stranieri e italiani. L'esperienza di Franco Lorenzoni e della Casa Laboratorio di Cenci.
http://www.prospettiva.it/cenci/
 
Raccontare / Raccontiamo -  Uno spazio dedicato alla dolcezza della fantasia, alla favola, alla poesia, all'oggi e al sempre. Spazio aperto ai ricordi, le emozioni, le storie di vita.
http://www.raccontare.com/
 

Radio Alice - Maurizio diceva " Alice ha una storia, ma non ha memoria", ma io si, di molte cose mi ricordo ....

http://www.radioalice.org/
 
Laboratorio autobiografico - Una valigia per la memoria, ovvero lo zaino abitato dai ricordi.
http://www.rccr.cremona.it/provveditorato/uie/peereducation/projects/ponzini.htm
 
"Oltre le singole religioni cercando la pace nel mondo" Il Dalai Lama ricorda l'incontro di Assisi
http://www.repubblica.it/2005/d/sezioni/esteri/papa9/dalai/dalai.html
 
Ricordare Capaci: dalla cronaca alla storia.
http://www.ricordarecapaci.it/
 
PERCHE' RICORDARE FIUME
http://www.ricordarefiume.it/
 
Parlamento Italiano, Legge 20 luglio 2000, n. 211. Istituzione del “Giorno della Memoria”, 27 gennaio, in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti.
http://www.romacivica.net/anpiroma/documenti/documenti11.html
 


In risaia (Pro Loco Ferrera)

Fatiche, lotte, canti e ricordi delle mondine.

http://www.sannazzaro.com/mondinericordi.htm
 

SCRIVERE DI SE'. IL PIACERE DI RACCONTARSI - MANUALE DI FORMAZIONE ALLA SCRITTURA AUTOBIOGRAFICA SULL’AUTOBIOGRAFIA -  SILVIA MONTEVECCHI

http://www.silviamontevecchi.it/lettureinedite/materDidattico.htm
 
Mappamondi: chi legge è un viaggiatore. Proposta editoriale di libri bilingui.
http://www.sinnoseditrice.com/mappamondi.htm
 
*PAPA - « Il nome di Dio, un nome di pace» IL RICORDO DI MOHAMMED SAYYED TANTAWI, LA PIÙ AUTOREVOLE PERSONALITÀ SUNNITA
http://www.stpauls.it/fc/0515fc/0515fc18.htm
 
Storia di vita di Gloria, donna colombiana: a partire dagli anni difficili della strada, ricordi, cronaca ed un filo di solitudine che si dipana.
http://www.terrelibere.it/gloria.htm
 
Narro quindi sono: il progetto "scrittura creativa e creazione di ipertesti" e una scelta di racconti degli alunni dalla prima alla quinta classe del Liceo scientifico 'Barsanti e Matteucci' di Viareggio.
http://www.treccani.it/iteronline/interventi/dialogare/ip5b6b.htm
 
Janet Zandy: Verso gli “Working-class Studies”. (da scaricare pdf)
http://www.unibg.it/acoma/13/4.pdf
 
RACCONTAR(SI)- laboratorio per la formazione di mediatrici interculturali. Struttura, interventi, contenuti e una riflessione generale.
http://www.unifi.it/gender/
 
"Io ricordo la Shoah" La testimonianza di Liliana Segre 
http://www.url.it/donnestoria/novita/notiziario/segrepadoana.htm
 
BENEDETTO XVI -INCONTRO CON I RAPPRESENTANTI DELLA SCIENZA - Fede, ragione e università. Ricordi e riflessioni. Il testo integrale.
http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/speeches/2006/september/documents/hf_ben-xvi_spe_20060912_university-regensburg_it.html
 
Sulla Shoa: il materiale prodotto da una ricerca triennale dagli studenti del Liceo Virgilio di Roma - Progetto della Memoria: "Noi ricordiamo. Memoria, Resistenza, Liberazione e Costituzione: nasce la Repubblica italiana " Iniziative sulla memoria promosse dal Comune di Roma per coinvolgere le scuole nelle celebrazioni dei momenti più significativi avvenuti nella nostra città durante la Resistenza e la Liberazione dal nazifascismo. Perché l’orrore di quell’epoca non si ripeta e la memoria della sofferenza, del dolore e delle stragi si possa trasformare in passione civile ed impegno sociale.
http://www.virgilioweb.it/progetti_2004_2005.htm
 

4e 1

 Progetto della Memoria: "Noi ricordiamo. Memoria, Resistenza, Liberazione e Costituzione: nasce la Repubblica italiana " Iniziative sulla memoria promosse dal Comune di Roma per coinvolgere le scuole nelle celebrazioni dei momenti più significativi avvenuti nella nostra città durante la Resistenza e la Liberazione dal nazifascismo. Perché l’orrore di quell’epoca non si ripeta e la memoria della sofferenza, del dolore e delle stragi si possa trasformare in passione civile ed impegno sociale.
http://www.virgilioweb.it/progetti_2004_2005.htm
 
"Storie a confronto: l'Albania" Percorso didattico per le scuole elementari.
http://www.volint.it/scuolevis/percorsi/albania/intro.htm
 
Diari, teoria, scrittura e laboratori autobiografici.
http://xoomer.alice.it/raccontarsi/index.html
 
"Donne in Aprile". Autobiografia di una partigiana.
https://youtu.be/T-y3dQvyqKc
 
Condividi questa risorsa didattica


  Iscriviti alla news
Ricevi in posta elettronica le novità e una selezione di risorse utili per la didattica.

Iscriviti qui


Novità
Le ultime risorse per la didattica catalogate ed inserite nel nostro database.

ENGLISH LESSONS AND TESTS.

"Progresso e catastrofe" - In due parole tutto il Novecento Recensione al testo di Salvatore Natoli di UMBERTO GALIMBERTI

Percorsi
Proposte di selezioni e percorsi fra le risorse e i materiali in archivio.

Percorsi
Feste e calendari multiculturali.
Calendari solari e lunari, festività religiose e tradizionali delle diverse culture.

Percorsi
Steineriane
Le ''scuole nuove'' della pedagogia steineriana, contrassegnate dal paradosso di un’accettazione pratica e di un’ignoranza teorica da parte degli stessi utenti e degli operatori della scuola pubblica, tra ''fedeltà karmica'', incarnazioni di individualità che ritornano sulla terra, bambini indaco e apparente buon senso pedagogico.

  Ambiente virtuale collaborativo in evoluzione ideato e sviluppato da Maurizio Guercio è una iniziativa DIDAweb