Tag: rom - ultimi interventi
'A sai 'a legge de Say?
Mauro Artibani - 14-02-2017
Secondo la saggezza popolare il modo migliore per prosperare era attraverso il risparmio, non attraverso la spesa. Tuttavia, se le persone avessero comparato di più, si sarebbe instaurato un circolo virtuoso di cui tutti avrebbero beneficiato.
La meglio scuola e gli imbroglioni del DDL
Severo Laleo - 22-04-2015
Personalmente non ho dubbi. Almeno per polemica. Il ddl la BuonaScuola è stato scritto da "imbroglioni", insensibili e indifferenti, chiaramente, per stile di scrittura e per passione etico-politica, alle "finalità" del fare scuola.
La ruota del carro
Pierangelo Indolfi - 26-12-2014
La domenica prima di natale tra gli abitanti del campo rom sito nel quartiere Japigia di Bari.
Il sovrano e l'assemblea, una vecchia storia
Giuseppe Aragno - 15-09-2014
Oggi sappiamo che quanto più forte l'accento cade sul tema della governabilità, tanto più s'intende tutelare i privilegi di classe e garantire lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo.
Ordine pubblico: il problema è il governo
Giuseppe Aragno - 10-05-2014
A bocce ferme, quando la disinformazione scientificamente programmata produce frutti velenosi e l'interesse cala, è difficile tornare su una notizia «consumata».
Piazza Barberini: la tonnara
Giuseppe Aragno - 16-04-2014
Fiorenza Sarzanini è cronista di razza. Se un fatto fa notizia, te lo racconta così com'è, senza calcoli o sconti. Amici o potere, non ce n'è per nessuno. Vista con i suoi occhi, Piazza Barberini sabato scorso è proprio
La scuola media unica e la forbice tra scuola e società
Vincenzo Pascuzzi - 11-03-2014
...«non sarebbe il caso di tornare .... a quella separazione tra "scuola media" e "scuola di avviamento"»...
Fedeli alla Classe. Un bel saggio di Francesco Giliani
Giuseppe Aragno - 07-11-2013
Mentre la Cgil firma accordi che Giorgio Cremaschi definisce "patto corporativo", la vicenda della rinascita del sindacato tra fascismo e repubblica offre preziose chiavi di lettura del presente.
Roma sabato 15 ottobre
Antonio Limonciello - 17-10-2011
A me non interessa parlare del potere e della natura di chi sta dalla sua parte, a me interessa parlare di chi mi sta a cuore, di quella parte che per cambiare il potere deve conquistarsi con abnegazione, rigore e tanta fatica la credibilità di portatrice di un mondo migliore. Non è nelle manifestazioni che si può interagire con loro, sono altri i momenti e gli spazi per tessere relazioni. Le manifestazioni da una decina d'anni a questa parte sono diventate una teoria di mucchi di bottiglie vuote, perché per emozionarsi, per stare bene insieme non basta un'idea, una passione, no, la passione è sostituita dall'alcol, da musica mandata ad alto volume, e anche da altre sostanze eccitanti.
Selezione interventi
Ultimi interventi
Anno scolastico 2000 - 2001
Anno scolastico 2001 - 2002
Anno scolastico 2002 - 2003
Anno scolastico 2003 - 2004
Anno scolastico 2004 - 2005
Anno scolastico 2005 - 2006
Anno scolastico 2006 - 2007
Anno scolastico 2007 - 2008
Anno scolastico 2008 - 2009
Anno scolastico 2009 - 2010
Anno scolastico 2010 - 2011
Anno scolastico 2011 - 2012
Anno scolastico 2012 - 2013
Anno scolastico 2013 - 2014
Anno scolastico 2014 - 2015
Anno scolastico 2015 - 2016
Anno scolastico 2016 - 2017
Anno scolastico 2017 - 2018
Anno scolastico 2018 - 2019
Anno scolastico 2019 - 2020
Anno scolastico 2020 - 2021
Anno scolastico 2021 - 2022
Autori