di Gianfranco Scialpi - 19-01-2018
La trattativa contrattuale sta volgendo al peggio. E' difficile trovare un aspetto favorevole alla categoria. I segni meno e più non rimandano a un profilo costituzionale dove ad esempio ad ogni prestazione corrisponde un adeguato riconoscimento economico.
di Gianfranco Scialpi - 04-01-2018
Contratto scuola, i sindacati sono in difficoltà! Non pensavano che la trattativa contrattuale potesse complicarsi. Gli insegnanti hanno "fatto muro" contro l'intesa del 30 novembre 2016. La loro opposizione è uscita dallo sterile lamento, ...
di Marcella Raiola - 06-01-2018

Se non è impudenza senza limiti, quella che porta a sostenere che un piazzista che scrive \"cultura umanista\" e tratta gli affari di Stato come un croupier le puntate sul tavolo verde, oppure

di Lucio Garofalo - 02-01-2018
I 59 anni della Rivoluzione cubanaDopo gli eccessi degli ultimi giorni, le feste non sono affatto terminate. Oggi, 2 gennaio 2018, si celebra il 59° anniversario della Rivoluzione di Cuba. Il giorno di Capodanno del 1959 cambiò radicalmente il corso ...
Pasquale Piergiovanni - 21-12-2017
La Bravo Srl di San Salvo (Chieti), ovvero la sede abruzzese della multinazionale giapponese operante in Italia, ha archiviato gli 11 (undici!) procedimenti disciplinari avviati all'indomani dello sciopero generale del 27 ottobre al quale avevano aderito.
Rammentiamo i fatti.
Stefano Cobello - 28-11-2017
Il 2 dicembre 2017 alle ore 10,30 presso il Liceo Scientifico Morgagni di Via Fonteiana 125 - Roma, si terrà il lancio a livello nazionale del ...
- Prof come ha trascorso le vacanze? Noi siamo stanchi, ci siamo divertiti troppo e ora dobbiamo abituarci di nuovo al ritmo monotono di prima. Ma non si preoccupi, qualcosa succederà...
- Succederà che alcuni di voi, se non recuperano, si prenderanno la prima insufficienza del quadrimestre...
- Prof non scherzi, i miei mi uccidono...
Lorenzo Picunio - 21-08-2017
Molti genitori chiedono chiarimenti sulla certificazione della disabilità. Chi nota una difficoltà grave della crescita intellettuale del proprio figlio può rivolgersi al proprio pediatra di base per chiedere una verifica neuropsichiatrica. Oppure saranno gli insegnanti a suggerire la stessa verifica. Va considerata anche l'esistenza di problemi di carattere non neuropsichiatrico, ad esempio oculistici o dell'udito, per i quali può essere necessaria una visita specialistica.