di Gianfranco Scialpi - 14-08-2017
Nella trattativa contrattuale, appena iniziata, c'é una significativa dimenticanza. A cosa mi riferisco? Ai sette mesi del 2015, che il governo ha rimosso dal confronto tra le parti. Il fondamento di questa mia affermazione risiede nella sentenza 178 della Corte Costituzionale del 24 giugno 2015 .
di Enrico Maranzana - 10-08-2017
Il compito primario del governo, organo esecutivo dello Stato, è l'attuazione della legge, monitorandone l'applicazione.
I fallimenti dei provvedimenti legislativi degli ultimi quarant'anni [in rete "Il Miur naviga a vista"] avrebbero dovuto orientare l'azione dei ministri Miur...
di Giuseppe Aragno - 16-08-2017
Undicimila, afferma il cronista indifferente. Tanti gli uomini, le donne e i bambini che hanno attraversato il Canale di Sicilia. "Successo politico" della stretta di freni, sottintende, ma nulla dice dei morti affogati, di quelli rispediti nei luoghi di tortura...
Cub, SGB, SI Cobas, Usi-AIT, Slai Cobas - 29-07-2017
Cub, SGB, SI Cobas, Usi-AIT, Slai Cobas hanno indetto lo sciopero generale per il 27 ottobre per contrastare e respingere l'attacco portato dal governo e dai padroni contro i lavoratori, i ceti popolari e i pensionati...
Gianluca Gabrielli - 20-04-2017
Sull'accantonamento di parte del FIS per la mancata supplenza di collaboratori scolastici e personale di segreteria abbiamo deciso - come molte scuole italiane - di individuare una parte del Fondo d'Istituto per sostenere il personale ata per i periodi in cui sarà in malattia e non verrà sostituito.
Carla Virzì - 18-04-2017
Sono l'autrice del volume di narrativa per ragazzi Hans e le avventure yoga, Ho il piacere di segnalarti la recensione di Jayadev Jaerschky, insegnante della tradizione di Paramhansa Yogananda, che farà da prefazione al volume.
Francesco Di Lorenzo - 01-04-2017
Certamente c'è da gioire per la notizia che in una indagine Ocse la nostra scuola, per una volta, non ne esce con le ossa rotte. L'Ocse ha accostato i dati dei rendimenti scolastici con i dati sociali e del contesto di provenienza degli esaminati, rilevando l'indicatore di perequazione, vale a dire la capacità di un sistema di istruzione di dare, in termini di preparazione, qualcosa in più ai meno fortunati. In questa speciale classifica noi siamo i primi in Europa. Ma, attenzione. Siamo i primi, per quanto riguarda questo aspetto del sistema scolastico, solo nella scuola primaria. Man mano che ci allontaniamo da lì e andiamo avanti negli anni, le cose cambiano in negativo e ritorniamo in basso nella classifica. Come dire che l'impianto della scuola primaria era talmente solido (a metà degli anni novanta era considerata una delle migliori scuole al mondo) che non sono bastati gli assalti perpetrati da tanti per mandarla a fondo. E su questo ci sarebbe molto da meditare.
Virginia Mariani - 07-08-2017
Ragazzi/e, da quanto!
Nel frattempo ho continuato a insegnare Lettere e a fare "male sangue", come si dice da noi, tra desiderio di sperimentazione e tempi stretti, tra flipped classroom e "mi sono finiti i giga" o "non ho internet", tra coding e mancanza di rete, tra corsi di formazione e inapplicabilità della teoria, ... devo continuare?