Dalla scuola dell'educazione a quella della prevaricazione
di Gianfranco Pignatelli - 18-04-2015
Mai più libertà d'insegnamento, sempre più nepotismo, sudditanza e caporalato. La vera novità la potremmo definire "cattedropoli". Mi spiego.
Scuola: la pericolosa sfida di Renzi
di Giuseppe Aragno - 17-04-2015
Il paese è migliore di quanto mostri il surreale duello quotidiano tra i «rottamatori» di Renzi e i «rottamati» di Bersani. La scuola, per far riferimento a un pilastro fondante della società che Renzi crede...
La melina del governo sulla Riforma della scuola
di Gianfranco Scialpi - 14-04-2015
Difficilmente la Riforma della scuola potrà essere applicata dal 1 settembre 2015. Mi riferisco soprattutto alla stabilizzazione dei 100700 precari. L'unico a non avere consapevolezza è il governo.
Il diavolo si nasconde nei dettagli
di Francesco Masala - 13-04-2015
Il 9-3-2015 appare l'Ordinanza n.7, prot.150, del Miur, a firma del ministro Giannini, che indice le elezioni del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI), ex CNPI. Si tratta di un organismo a livello nazionale, con alcuni componenti nominati e altri eletti, da liste presentate dai vari sindacati, a livello nazionale.
Draghi chiede riforme draconiane
di Mauro Artibani - 14-04-2015
Questa ripresa che si intravvede non è di tipo strutturale! Fiuuuuu! Lo ha dichiarato Mario Draghi, numero uno della Bce, in un'audizione alla Camera.
Immaginiamo Rosi Bindi in manette. Senza imputazione e senza processo
di Giuseppe Aragno - 13-04-2015
Si sono presentati nel cuore della notte. Militari armati fino ai denti, come si fa con i delinquenti pericolosi, i mafiosi e i "terroristi". E' accaduto in Cisgiordiana, alla periferia di Ramallah. ..

LA SCUOLA CHE VOGLIAMO
Legge di Iniziativa Popolare
“Per una Buona Scuola per la Repubblica”

Provvedimenti disciplinari contro Fabio Tortosa
Camilla De Falco - 18-04-2015
Lo scorso 7 aprile la Corte europea dei diritti dell'uomo ha dato ragione ad Arnaldo Cestaro, una delle vittime del pestaggio operato dalle forze dell'ordine alla scuola Diaz, durante il G8 di Genova. Due giorni dopo, un poliziotto presente la notte del massacro ha pubblicato un commento che sta facendo discutere.
Lo sciopero con i docenti ... scappati
Vincenzo Pascuzzi - 16-04-2015
Dopo lo sciopero "dal 9 al 18 aprile delle attività non obbligatorie" (sic! ma che sciopero è?!) proclamato dal quintetto sindacale (Cgil, Cisl, Uil, Snals, Gilda) è stata convocata, per sabato prossimo 18 aprile a Roma, una manifestazione delle RSU neo-elette.
La scuola primaria oggi
Gianluca Gabrielli - 15-04-2015
Per tutti i gradi scolastici il problema principale degli ultimi anni è stato il definanziamento; nella scuola elementare i tagli hanno impoverito la qualità di una scuola che era addirittura divenuta proverbiale nel discorso pubblico.
Il curricolo nascosto
Cesp Bologna - 14-04-2015
Pubblicazione nata per continuare a dare voce e visibilità a quanto troppo spesso cade nel silenzio e nell'indifferenza, svelando i molteplici meccanismi sessisti ed eterosessisti che agiscono in modo più o meno subliminale nel mondo della scuola.
Cittadinanza come opportunità per tutti
Segreteria Ust Cremona - 13-04-2015
Seminario nazionale - Giovedì 14 maggio 2015 Ore 9/18,00 - Cremona
Tranquilli, nulla è cambiato
Francesco di Lorenzo - 17-04-2015
Mentre la nostra pedagogia istituzionale si riempie la bocca di parole alate come 'inclusione', i dati ci forniscono materia reale per affermare che non siamo neanche transitati per l'integrazione. Per chi se lo fosse dimenticato, le nostre circolari ci informano che siamo tutti impegnati, quotidianamente, nella fase dell'inclusione, saltando furbescamente di informarci che abbiamo fallito con l'integrazione. Ma ci possiamo rifare. Ricordiamo intanto che nel 2002, dopo un terremoto che fece crollare letteralmente una scuola materna costruita male in Molise, il Ministro Moratti ordinò all'allora commissario Bertolaso, il censimento di tutte le strutture scolastiche a rischio presenti sul territorio delle penisola. E trovò 'anche mezzo miliardo di euro (una nuova tassa sulle sigarette) per finanziare la messa in sicurezza di quelle più disastrate. Ma in consiglio dei ministri quel mezzo miliardo verrà dirottato alle regioni che devono finanziare i bilanci della sanità in fallimento.
Tre anime cristiane
Gennaro Tedesco - 18-04-2015
Contro le interminabili dispute dogmatiche dei teologi, Basilio Magno opta per un ritorno, che è un rinnovament , al primitivo cristianesimo . Le "regole" monastiche di Basilio si comprendono alla luce di questi principi. L'opera letteraria di Gregorio Nazianzeno è tutta una consapevole e violenta reazione contro il paganesimo nella vita e nell'arte, per cui la concezione pagana secondo cui tutto nella natura aveva un significato religioso è condannata. La mistica di Gregorio di Nissa è una mistica del Verbo accoppiata al progresso perpetuo della fede. All'aspetto apostolico della vita mistica corrisponde inversamente l'aspetto mistico della vita apostolica. L'anima, santificando innanzitutto se stessa, è fonte di grazia per gli altri.