Correva il ventennio
di Marco Barone - 01-11-2014
"il Fascismo è veramente benemerito della religione; il Fascismo appena divenuto Governo riportò il Crocifisso nelle scuole, ed è partendo da questo primo atto che siamo poi arrivati alla Conciliazione..."
A me me pare proprio....
di Cosimo De Nitto - 28-10-2014
Leopolda. Leggo "scatti di carriera al 66% dei docenti. Non buoni insegnanti ma migliori di altri". Se il 66% degli insegnanti sono i "migliori" il restante 34% cosa sono?
Dal mantra della videoconferenza al mantra della LIM
di Francesco Masala - 25-10-2014
La tecnologia avrebbe trasformato le scuole, si diceva ...
Il gettone e l'iPhone
di Cosimo De Nitto - 31-10-2014
Renzi è stato chiarissimo quando ha usato questa metafora: l'articolo 18 sarebbe il gettone, cioè il passato. L'iPhone sarebbe il presente e soprattutto il futuro.
De Magistris, sospesa la sospensione
di Giuseppe Aragno - 30-10-2014
(ANSA) - NAPOLI, 30 OTT - Il Tar, sul ricorso presentato da Luigi de Magistris, ha deciso di inviare gli atti alla Consulta per non manifesta...
Competenti di competenze scadute
di Mauro Artibani - 28-10-2014
Oibò, questi competenti pensano che la crisi della domanda, che sta distruggendo capacità produttiva, si possa superare con gli investimenti.

LA SCUOLA CHE VOGLIAMO
Legge di Iniziativa Popolare
“Per una Buona Scuola per la Repubblica”

Milanosifastoria
Centro Culturale Pertini - 31-10-2014
Gli archivi scolastici costituiscono una sfida culturale di prim'ordine per gli istituti di istruzione che hanno la fortuna - spesso ignorata - di ospitarli, in situazioni e locali precari...
Comunicato
Giocondo Talamonti - 30-10-2014
L'Anpi e l'Anppia nello stigmatizzare gli accadimenti di Roma e nel manifestare la loro solidarietà ai lavoratori ternani, considerano le reazioni delle forze dell'ordine sproporzionate e lesive del diritto costituzionalmente garantito di manifestare il loro pensiero.
leggi (1 commento/i) commenta condividi
Contro l'omofobia: un gesto da sostenere
Marco Barone - 25-10-2014
Non è tanto una questione giuridica, perché si è ben consapevoli del quadro negativo in tal senso sussistente...
Uniti verso lo sciopero sociale
Marcella Raiola - 23-10-2014
I ragazzi di Link, associazione studentesca sempre in prima linea per la difesa del diritto allo studio, hanno organizzato, ieri, a Napoli un incontro pubblico sul tema del reclutamento dei futuri docenti e, per ovvio richiamo, sul progetto di (contro)riforma scolastica targato Renzi-Giannini.
Il dovere di essere passatisti
Francesco di Lorenzo - 01-11-2014
Sembra una barzelletta: alla protesta dei sindacati che raccolgono firme per ricordare che il contratto dei lavoratori della scuola è scaduto dal 2007, il ministro Giannini ha risposto che sono dei passatisti. E mentre anche per quest'anno il progetto 'Quotidiano in classe' raggiunge cifre da record - segno che la scuola vera non ha intenzione di soccombere - a Lecco, in una scuola media, cade un soffitto di lamiera in un'aula di arte e in un Istituto superiore di Siracusa un controsoffitto in cartongesso. Trattare la scuola come qualcosa di poco importante, porta a situazioni che possono tramutarsi in tragedie. Eppure, come ammoniva Giovanni Falcone, perché la società (e la scuola) funzionassero bene, basterebbe che ognuno facesse il proprio dovere.
Le prime volte che si discute di scuola dal Regno di Sardegna alla Repubblica italiana
Marco Barone - 01-11-2014
Facendo una ricerca nel motore di ricerca dell'archivio storico della Camera dei deputati, ho voluto dedicare attenzione alle prime discussioni dedicate, nel corso della storia, alla voce scuola. La prima volta che si affronta una problematica inerente tale tematica nel Regno di Sardegnaè durante la tornata del 20 giugno 1848: Il segretario Cottin legge all'assemblea una petizione riguardante la città di Chambéry. "Parecchi abitanti di questa città chiedono che non sia fatto ostacolo né divieto al mantenimento delle attuali corporazioni religiose, che però ogni libertà sia concessa all'insegnamento laico, e che i maestri di scuola e gli istitutori non siano più sottoposti ad arbitrarie disposizioni". Dunque si cerca la via del compromesso...