di Lorena Alunni - 23-03-2017
E' di pochi giorni fa l'episodio di una collega che, ormai prossima al pensionamento, ha apertamente dichiarato a colleghi e genitori le personali difficoltà nel " tenere a bada" bambini di 10 anni...
di Enrico Maranzana - 20-03-2017
Il Piano di formazione docenti 2016-2019 occulta l'aspetto che qualifica il lavoro delle scuole: l'identificazione e la definizione dei risultati attesi. I profili esposti nei regolamenti di riordino del 2010 forniscono un ampio repertorio dei traguardi cui il servizio mira. L'attività di formazione deve ipotizzare percorsi per il relativo conseguimento.
di Gianfranco Scialpi - 10-03-2017
Considerando i tempi lunghi della politica, il profilo precario del governo Gentiloni e la scadenza ormai prossima della legislatura, temo che il comparto statale rimarrà beffato, come purtroppo sta accadendo da diversi anni.
di Mauro Artibani - 20-03-2017
Se il termine definisce un sistema pensato per potersi rigenerare da solo, non è male: è il passaggio dall'economia lineare, basata sulla produzione di scarti, a quella circolare incentrata sul riuso e il riciclo. Circolare come l'Economia dei Consumi.
di Sonia Cartosciello - 07-03-2017
A questo punto della mia vita, non solo voglio, quanto pretendo di cercare solo la vera sostanza dei fatti e della gente, la loro essenzialità. Voglio arrivare al fondamento delle cose, senza perdermi in lungaggini inutili e affannose.
Piero d'Avigo - 23-03-2017
Studenti che finiscono in agenzie immobiliari a fare i telefonisti. Altri a cui tocca pulire i tavoli o i bagni nei ristoranti. Altri ancora che fanno fotocopie, volantinaggi o catalogano archivi e biblioteche. E' l'alternanza scuola-lavoro "all'italiana". Ovvero come vanificare un'ottima occasione - almeno sulla carta - di formazione e di inserimento nel mondo del lavoro attraverso lo sfruttamento di molti studenti come manovalanza gratuita.
Calogero Virzì - 22-03-2017
È pronto per la pubblicazione il volume Hans e le avventure Yoga. Che bisogno c'era di una storia Yoga per bambini? Secondo gli autori lo Yoga per i bambini è un toccasana, che offre energia, benessere fisico, equilibrio psichico, costanza, determinazione, concentrazione, ma anche spinta a un comportamento altruista, nel rispetto di tutti gli esseri viventi e del Pianeta.
Sindacato SAB - 21-03-2017
Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Castrovillari condanna il comportamento antisindacale in materia d'inamovibilità delle RSU del SAB tenuto dall'ATP di Cosenza che dovrà pagare anche 5.125,17 euro di spese.
Cobas Bologna - 19-03-2017
Mentre il Parlamento sta decidendo se dare parere favorevole agli otto decreti attuativi della legge 107, che il governo Gentiloni ha varato per chiudere definitivamente nella gabbia della "cattiva scuola" docenti, ATA e studenti, i primi dati a nostra disposizione dalle principali città ci dicono che in media un lavoratore/trice della scuola su cinque ha scioperato contro la legge e per il ritiro dei decreti, con moltissime scuole rimaste chiuse in tutta Italia.
Francesco Di Lorenzo - 04-03-2017
Se di homeschooling, cioè di istruzione domiciliare/di scuola fatta in casa, si continua a parlare, anzi se ne parla sempre di più, qualche motivo di certo ci sarà. Intanto è bene conoscere un po' di numeri: in Italia, anche se i dati non sono aggiornatissimi, si parla di una questione che interessa un migliaio di alunni, mentre i ragazzi educati/istruiti a casa negli Stati Uniti sono all'incirca 2 milioni, 70mila in Inghilterra, 60mila in Canada. Naturalmente gli utenti di questo tipo di scuola sono molti di più nelle scuole primarie, anche se non mancano esperimenti, pochi, anche nelle secondarie. Fatto sta che in Inghilterra e negli Stati Uniti le principali e più importanti Università, accettano senza problemi studenti che vengono dalla scuola fatta in questo modo. Fin qui i dati e i fatti. Ma le motivazioni?
Gennaro Tedesco - 20-03-2017
La Terza Area o Area di Professionalizzazione è finalizzata a far acquisire qualifiche professionali e professionalità strettamente legate allo sviluppo economico e produttivo del territorio. Le qualifiche professionali conseguibili sono quelle previste dal sistema della formazione professionale regionale e generalmente rispondono ad esigenze e specifici fabbisogni locali. I corsi di Terza Area, attraverso convenzioni con le Regioni, consentono il conseguimento del diploma di stato e quello della qualifica professionale regionale. Nel caso in cui non sia realizzabile la quota regionale gli istituti sono autorizzati ad effettuare corsi surrogatori.