centro risorse per la didattica
Risorse per area disciplinare:   
Homepage
La redazione
 
Ricerca
Iscriviti alla news
Le newsletter
 
Attualità
Percorsi
Novità
Recensioni
 
Disabilità
Lavagna Interattiva
 
La tua segnalazione
Il tuo giudizio
 
Cataloghi in rete
 
DIDAweb
 

risorse@didaweb.net
 

  Cerca nel web:
Se sei un utilizzatore della toolbar di Google, puoi aggiungere anche il nostro pulsante:
Centro Risorse
  SCHEDA RISORSA

Condividi questa risorsa didattica
Abilità di base
Educazione linguistica Italiano

La fiaba è un tipo di narrazione i cui protagonisti non sono quasi mai animali (tipici invece nella favola), ma creature umane, coinvolte in avventure straordinarie con personaggi dai poteri magici come fate, orchi, giganti e così via.


Favola e fiaba sono usati spesso come sinonimi perché derivano dalla stessa radice latina, il verbo fari che significa "parlare", "raccontare" e distinguono un tipo di racconto risolto con elementi irreali o addirittura soprannaturali.



Lingua: Italiana
Destinatari: Alunni scuola elementare, Alunni scuola media inferiore
Tipologia: Ipermedia

Abstract:

La fiaba è un tipo di narrazione i cui protagonisti non sono quasi mai animali (tipici invece nella favola), ma creature umane, coinvolte in avventure straordinarie con personaggi dai poteri magici come fate, orchi, giganti e così via.

Le fiabe sono state tramandate oralmente, ma c'è chi le ha raccolte e trascritte dando loro una particolare struttura come Charles Perrault in Francia, i fratelli Grimm in Germania, e ai nostri tempi Italo Calvino in Italia e Aleksander Afanasiev in Russia. Gli inventori di fiabe sono invece il danese Hans Christian Andersen, l'italiano Collodi (Pinocchio), l'inglese James Matthew Barrie (Peter Pan).

Le fiabe, da sempre considerate patrimonio della letteratura infantile e relegate in posizione subalterna rispetto ad altri testi, sono state attualmente rivalutate dalla scienza antropologica attraverso lo studio delle tradizioni popolari e delle culture orali.

  • 1 Lo schema di Propp
  • 2 La fiaba popolare
    • 2.1 Le caratteristiche
    • 2.2 Il linguaggio
    • 2.3 Il rito d'iniziazione
    • 2.4 Dal rito alla fiaba
    • 2.5 Ricerca e interpretazione
    • 2.6 I fratelli Grimm
    • 2.7 Altre teorie interpretative
    • 2.8 Il contributo dell'antropologia
    • 2.9 L'interpretazione di Sigmund Freud
    • 2.10 Gli archetipi di Carl Gustav Jung
    • 2.11 Altri studi sulla fiaba
  • 3 I trascrittori di fiabe
  • 4 La cultura dei popoli nelle fiabe
  • 5 La fiaba d'autore
  • 6 L'eredità della fiaba


  • http://it.wikipedia.org/wiki/Fiaba

    Condividi questa risorsa didattica

    I giudizi degli utenti

    Assenti

    Aggiungi il tuo giudizio    Precedenti risultati   


      Iscriviti alla news
    Ricevi in posta elettronica le novità e una selezione di risorse utili per la didattica.

    Iscriviti qui


    Novità
    Le ultime risorse per la didattica catalogate ed inserite nel nostro database.

    ENGLISH LESSONS AND TESTS.

    "Progresso e catastrofe" - In due parole tutto il Novecento Recensione al testo di Salvatore Natoli di UMBERTO GALIMBERTI

    Percorsi
    Proposte di selezioni e percorsi fra le risorse e i materiali in archivio.

    Percorsi
    Feste e calendari multiculturali.
    Calendari solari e lunari, festività religiose e tradizionali delle diverse culture.

    Percorsi
    Steineriane
    Le ''scuole nuove'' della pedagogia steineriana, contrassegnate dal paradosso di un’accettazione pratica e di un’ignoranza teorica da parte degli stessi utenti e degli operatori della scuola pubblica, tra ''fedeltà karmica'', incarnazioni di individualità che ritornano sulla terra, bambini indaco e apparente buon senso pedagogico.

      Ambiente virtuale collaborativo in evoluzione ideato e sviluppato da Maurizio Guercio è una iniziativa DIDAweb