Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 6 - a.s. 16/17
fuoriregistro
newsletter n. 6 - a.s. 16/17
BACHECA
Uscire dal guscio
Cesp Bologna - 12-11-2016
Sentieri per un'educazione differente: Castelmaggiore (BO), Sabato 18 febbraio 2017. La giornata di formazione nasce dall'idea di riunire in un discorso comune tutti i gradi della scuola per discutere, condividere e creare buone prassi per un'educazione di genere.
Lettera Aperta all'Arcivescovo di Norcia e Spoleto
Comitato No TAV di Sant'Ambrogio di Torino - Valle di Susa - 11-11-2016
In questa tragica circostanza, vorremmo ricordarTi che una cospicua somma di denaro, utile a far fronte a molte necessità contingenti e future, potrebbe essere dirottata dall'incredibile cifra di 2,9 miliardi di Euro corrispondente al costo stimato a carico dell'Italia per la tratta internazionale del tunnel di base - ancora da iniziare - della famigerata quanto inutile linea ferroviaria Torino-Lione.
Formazione obbligatoria, 500 euro spendibili in piattaforma gestita da Ministero Taglio ad enti accreditati?
Orizzonte Scuola - 09-11-2016
E' questo l'obiettivo contenuto nel piano di formazione dei docenti pubblicato dal Ministero dell'istruzione. Nel 2017 sarà, infatti, sviluppata una piattaforma per permettere l'incontro tra domanda e offerta di formazione dei docenti.
GALASSIA SCUOLA
È in arrivo la Corta scuola: wow!
di Vincenzo Pascuzzi - 10-11-2016
Se dovesse andare a regime, le conseguenze sarebbero: 2 o 3 mld di risparmio all'anno, 40.000 docenti in meno e 450mila/anno diplomati quadriennali sicuramente meno preparati, formati e maturi degli attuali.
L'acriticità nella scuola
di Enrico Maranzana - 09-11-2016
I politici, senza badare alla finalità del sistema formativo, ideano strategie elaborando gli obiettivi che l'Europa ha formalizzato per favorire la libera circolazione dei lavoratori.
Classi pollaio: e i genitori?
di Gianfranco Scialpi - 07-11-2016
Perché i genitori non intervengono e rimangono apparentemente indifferenti di fronte su questa"aberrazione organizzativa e anticostituzionale"? Difficile rispondere.
GRANDANGOLO
Il Paese del «top 1%»: Trump vince, benché abbia perso
di Giuseppe Aragno - 11-11-2016
C'è un Paese ricco e potente, una federazione di Stati, che scrive le sue leggi per favorire i ricchi e consente a piccole élites che detengono un grande potere economico di condizionare i processi politici.
Il Referendum del 4 dicembre: si o no?
di Giuseppe Licandro - 09-11-2016
Il futuro del Belpaese è affidato al voto sulla riforma costituzionale voluta dal Governo Renzi che potrebbe modificare radicalmente la democrazia italiana. Quanti sanno esattamente su cosa si voterà?
NOTIZIE DAL FRONTE
L'era del dubbio
Francesco Di Lorenzo - 12-11-2016
Le contraddizioni ormai neanche si contano più. Anzi, è in atto una specie di accettazione indifferente tutto quello che invece ci dovrebbe preoccupare.
In uno dei suoi ultimi interventi sulla scuola, l'ex ministro De Mauro, ha messo in rilievo come sempre di più stia crescendo il flusso internazionale di studenti che si spostano in un paese straniero per frequentare l'Università. E il paese che attira di più questo scambio sono gli Stati Uniti con circa 800mila stranieri nelle proprie università. Questo mentre un'altra parte, metà dello stesso paese, ne farebbe volentieri a meno. La domanda è: che fare se non convivere per forza con queste contraddizioni?
IN CLASSE
Tra Riforma Protestante e Controriforma
Gennaro Tedesco - 12-11-2016
Alle sollevazioni cinquecentesche del proletariato urbano delle manifatture la borghesia italiana risponde con la repressione più feroce. Il colpo di grazia al periodo di relativa indipendenza attraversato dall'Italia nel Rinascimento viene dato dalla stessa borghesia italiana, che, per risolvere i propri problemi interni, chiama nella penisola Spagnoli e Francesi che ridurranno il nostro Paese a un campo di battaglia. Il processo di feudalizzazione della borghesia italiana non conosce più limiti.

  Newsletter precedente Newsletter successiva