Newsletter precedente Newsletter successiva  

Fuoriregistro n. 35 - a.s. 06/07
Newsletter fuoriregistro
racconti
f u o r i r e g i s t r o
newsletter del 03/06/2007
raccontiscaffali

Sommario

CONTRATTO

Partita persa...

di Gianfranco Scialpi
La montagna ha partorito un rattaccio
di Cosimo Scarinzi
Un contratto da favola e la favola d'un contratto
di Giuseppe Aragno
Il mobbing approda nel Contratto scuola
di Grazia Perrone
Pubblico impiego: l'ennesimo pasticcio sindacale
di Coordinamento nazionale RSU
Ancora sull'atto di indirizzo
di Grazia Perrone

PIAZZE E PALAZZI

Autosospensione della tessera sindacale: parliamone

di Isa, Francesco, Emanuela, Grazia, Giuseppe
Per la laicità della scuola
di Comitato Scuola Repubblica
Un insegnamento... screditato!
di Maurizio Tiriticco
Nicola Giua è stato ricoverato
di Confederazione Cobas
Rifiutiamo la bozza del nuovo regolamento per le suplenze
di Precariscuola
Svuotamento dello Stato e disagio della scuola
di Gabriele Boselli

ORIZZONTI

Le menzogne di Repubblica e dell'Unità

di Gennaro Carotenuto
Cindy Sheehan
di Doriana Goracci


CONSULTA QUI ALTRE RASSEGNE STAMPA


Partita persa...
di Gianfranco Scialpi

I sindacati si sono definitivamente "piegati" al volere del governo amico.
La "Caporetto" inizia con l'accettazione che gli aumenti partano dal Febbraio '07. Mi chiedo: i 12 mesi del 2006 e il primo mese del 2007? Regalati!!!
Altra "Caporetto" è la triennalizzazione del contratto. Se il governo amico non riesce ad " adeguare" i nostri stipendi nei due anni, probabilmente la "sperimentazione triiennale" ci riserverà altre sorprese...



La montagna ha partorito un rattaccio
di Cosimo Scarinzi

I lavoratori della scuola, come tutti quelli del pubblico impiego, dopo diciassette mesi dalla scadenza del contratto si trovano di fronte ad un accordo fra governo e sindacati istituzionali che:

- fa scattare gli aumenti retributivi, peraltro miserabili, dal febbraio 2007 con il conseguente ratto di oltre un anno di arretrati;

- ripete lo scambio indecente fra tagli degli organici e aumenti retributivi nella, ormai tradizionale, logica dei contratti cannibale;

- impone la triennalizzazione dei contratti, un vecchio obiettivo confindustriale, con l'effetto di ridurre, in tendenza, ancora di più le retribuzioni dei lavoratori e della lavoratrici;

- non recupera, nei fatti, nemmeno quanto ci ha sottratto l'inflazione....

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Un contratto da favola e la favola d'un contratto
di Giuseppe Aragno

Lo so. C'è stato chi ci ha creduto e s'è posto il problema: che faccio, sciopero? Qui tra noi s'è discusso, tra teste calde e gelo di sapienti, ma l'esperienza insegna e non mi appassionavo al tira e molla governo-sindacati. Ne ho fatto da tempo una questione di metodo e parto da un principio che non chiedo sia condiviso: non credo che abbiamo un governo nel senso pieno e politico della parola, non ritengo che i Panini di turno facciano davvero un sindacato.



Il mobbing approda nel Contratto scuola
di Grazia Perrone

Confesso che provo disagio nell'intervenire a ventiquattro ore da un accordo giunto "senza dare battaglia". Ai lettori il gusto di leggerlo e di commentarlo in tempo reale. A me una piccolissima soddisfazione. Dopo averlo subito e denunciato, per anni, ora il mobbing non è più un tabù ed entra - a pieno titolo - tra le materie oggetto di contrattazione.

[ leggi (3 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Pubblico impiego: l'ennesimo pasticcio sindacale
di Coordinamento nazionale RSU

I vertici sindacali (sopratutto quelli Confederali) non possono pensare di prendere in giro qualcuno spacciando come marginale il cedimento sulla triennalizzazione della contrattazione (dicono infatti che è solo sperimentale e che non vale per le altre categorie). I nostri vertici sindacali sanno benissimo (o non lo sanno ? ... ed allora è ancor più grave) che proprio in questi giorni stanno seduti ad un tavolo concertativo con Governo e Confindustria dove tra le altre cose la posta in gioco è proprio la struttura della contrattazione. Da scavati ed esperti funzionari sindacali (almeno un poco di esperienza ce l'avranno .. speriamo) dovrebbero immaginare come e quanto peserà su quel tavolo la concessione da loro data al Governo amico. Già c'è da immaginarsi cosa dirà Federmeccanica. Chiederà che anche all'industria privata vengano concessi gli stessi cedimenti che tanto graziosamente le segreterie sindacali hanno concesso al padrone pubblico.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Ancora sull'atto di indirizzo
di Grazia Perrone

Dopo un primo e comprensibilissimo momento di sbandamento il popolo della scuola sta cominciando a reagire.

A dimostrazione (ne prenda nota il dirigente dell'organizzazione sindacale che, benché "preoccupato" per il testo dell'accordo, ha ordinato il ... "rompete le righe ... ne parliamo a settembre") di una ferrea legge della dinamica sociale. Ovvero ... il campo, affrettatamente, lasciato libero sarà presto occupato ... da altre forze.

Nessuno lo ha, finora, rilevato. Eppure l'Atto di indirizzo emanato dal Governo all'Aran - ovvero le linee guida all'interno delle quali l'agenzia governativa deve, inderogabilmente, muoversi - contiene due chicche niente male.

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Autosospensione della tessera sindacale: parliamone
di Isa, Francesco, Emanuela, Grazia, Giuseppe

Tra le firme della petizione di autosospensione della tessera sindacale, qualcuno ha voluto inserire dei commenti di dissenso per l'iniziativa.

abbiamo pensato di accompagnare la petizione online, che tale è e deve rimanere, con uno spazio di discussione su questo sito; uno spazio in cui tutti possano liberamente partecipare ed esprimere la propria opinione in merito.



Per la laicità della scuola
di Comitato Scuola Repubblica

Il Ministro Fioroni ha cercato di introdurre surrettiziamente l'ora di religione fra le materie che concorrono a pieno titolo a formare la valutazione degli studenti per gli esami di Stato. Questo determina una situazione di discriminazione e disparità fra gli studenti che si avvolgono e quelli che non si avvalgono dell'insegnamento della religione cattolica, senza poter o voler usufruire di attività alternative.



Un insegnamento... screditato!
di Maurizio Tiriticco

Grande era stata la mia perplessità quando, leggendo la nuova ordinanza sugli esami di Stato, mi sono imbattuto in quel comma 13 dell'articolo 8 in cui si afferma che gli insegnanti di religione cattolica "partecipano a pieno titolo alle deliberazioni del consiglio di classe concernenti l'attribuzione del credito scolastico agli alunni che si avvalgono di tale insegnamento". Neanche la Moratti era giunta a tanto! Ci ha pensato un ministro di centro-sinistra!



Nicola Giua è stato ricoverato
di Confederazione Cobas

Al 46° giorno di sciopero della fame, che la Confederazione Cobas ha intrapreso per l'affermazione del diritto di tutti/e i/le lavoratori/trici e di tutte le loro Organizzazioni a svolgere attività sindacale nei luoghi di lavoro (diritto di assemblea e di libera iscrizione a qualunque sindacato) Nicola Giua - componente dell'Esecutivo Nazionale dei Cobas Scuola al 30° giorno di digiuno - ha subito un mancamento.



Rifiutiamo la bozza del nuovo regolamento per le suplenze
di Precariscuola

I docenti precari sono sconvolti ed infuriati dopo la lettura della vergognosa bozza del nuovo regolamento per le supplenze.
Ecco alcune novità rispetto al precedente regolamento che lo peggiorano notevolmente.



Svuotamento dello Stato e disagio della scuola
di Gabriele Boselli

Il disagio crescente nella scuola (sentirsi soli, avvertire che il baricentro dei valori socialmente condivisi è altrove) è una frazione del disagio sociale originato dalla carenza di politica autentica ovvero di uno spazio intenzionale in cui la città oltrepassi davvero il presente, faccia maturare il suo futuro. La città del presente, con le sue crescenti capacità di affermare con l'ideologia diffusa il valore dell'ingiustizia e costruire svuotando lo Stato il muro delle separatezze per reddito, chiude alla scuola il suo legittimo spazio di reinvenzione e costruzione della città futura. Per ironia della sorte, incrementa la dipendenza retoricamente esaltando l'autonomia delle scuole.

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Le menzogne di Repubblica e dell'Unità
di Gennaro Carotenuto

Mi arrivano qui a Cochabamba (Bolivia), dove sto partecipando al "V incontro mondiale di intellettuali e artisti in difesa dell'umanità" e potrei anticipare le cose dette da Evo Morales stamattina, o la ricchezza del dibattito, o la forza e la ricchezza comunicativa dei comunicatori boliviani (Evo ha un'approvazione del 66%in crescita ma nei media ha l'80% contro). Ma amici di GennaroCarotenuto.it mi inviano i pezzi di Repubblica e l'Unità sulla fine della concessione di RCTV. E alle balle bisogna rispondere con le notizie. Ci sarà tempo per parlare di cose serie.

[ leggi (1 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


Cindy Sheehan
di Doriana Goracci

Se ne va. Esce fuori dal sistema, come lei lo definisce. Si è usata, è stata usata, da tutte e da tutti.
Sembra rimanere tra le righe dei comunicati e delle notizie, solo la sua pazzia, quella folle lucida forza che l'ha spinta alla sfida dei signori della guerra. Ha scoperto di avere tanti amici e tanti nemici, ha
scoperto le carte, il trucco di chi pensa possa contenere e mercificare il dolore di una donna.

[ leggi (2 commento/i) ][ commenta ] [ sommario


 

Sponde
Najaf, la trappola di agosto 2004
Redazione - 29-05-2007
 mappamondo 
"E' stato particolarmente sgradevole per noi vedere come, di fronte alla scomparsa in zona di guerra di un cittadino italiano impegnato in una missione umanitaria della Croce Rossa, sia stato possibile che la vittima sia stata insultata e sbeffeggiata".
Con queste parole di "Diario" aprivamo qualche tempo fa un lungo (e dettagliato) servizio su Enzo Baldoni. Pieno di dubbi inquietanti che - se possibile - alla luce di recenti rivelazioni aumentano ancor di più.

[ leggi ][ commenta


Brevi di cronaca
Parola di Cgil scuola
Tuttoscuola - 02-06-2007
Sul sito della Cgil-scuola (www.flcgil.it) sono riportate risposte alle principali domande dei lavoratori per il rinnovo del contratto nazionale.
Alcune richieste di chiarimento riguardano l'indennità di vacanza contrattuale, l'istituto retributivo che sostituisce gli aumenti contrattuali in attesa del nuovo contratto e che viene calcolato in base al tasso programmato d'inflazione.

[ leggi ][ commenta
Intervista con Albertina Soliani
Renza Bertuzzi - 01-06-2007
Penso che siano stati non adeguatamente affrontati, sul piano della gestione ministeriale e politica, tre problemi: la professionalità docente e dirigenziale, la valorizzazione delle buone pratiche della scuola italiana, la trasparenza, la collegialità, l'ascolto. Ho deciso di presentare un disegno di legge sul tempo pieno, come è nelle prerogative del Parlamento, quando ho capito che questo punto, compreso nel programma di Governo, in realtà languiva.

[ leggi ][ commenta
Spaccio a scuola, il preside accusa
Repubblica Torino - 31-05-2007
Fumavano hashish e lo spacciavano nel cortile della sua scuola. I carabinieri hanno filmato mesi e mesi di scambi di spinelli sotto gli occhi di tutti. La domanda sorge spontanea: possibile che nessuno sia mai intervenuto? La dura reazione del preside, da cui forse ci si aspettava più un ringraziamento che una replica piccata, ha spiazzato magistrati e agenti che hanno lavorato per mesi a questa indagine sotto l´occhio attento della procura dei minori di Torino.

[ leggi ][ commenta
Revocato lo sciopero
Cisl scuola - 30-05-2007
In sede Aran è stato sottoscritto un Protocollo che prevede per i prossimi giorni una pre-intesa sui principali istituti contrattuali, retributivi e normativi, che consenta, alla ripresa delle attività didattiche, il rapido sviluppo del negoziato con la conseguente sottoscrizione del contratto.
Flc CGIL, CISL Scuola e UIL Scuola, essendo stati così conseguiti gli obiettivi rivendicativi posti alla base dello sciopero generale del comparto proclamato per il 4 giugno, revocano lo sciopero stesso.

[ leggi ][ commenta
Firmate due intese con il Governo
Flc Cgil - 29-05-2007
Esprimiamo forte soddisfazione e vediamo raggiunti obiettivi che a lungo sono stati rimessi in discussione dopo la precedente Intesa del 6 aprile.
Ora la trattativa contrattuale dovrà definire preliminarmente tempi, modalità ed obiettivi considerato che l'anno scolastico sta volgendo al termine e che è urgente cominciare a dare risposte concrete alle attese dei lavoratori della conoscenza.

[ leggi ][ commenta
Scuola, condannato il ministero.
La Repubblica - Napoli - 28-05-2007
Seimila euro di risarcimento per la piccola Alessia. Per non averle affiancato un insegnante di sostegno, per un numero adeguato di ore, sin dall'inizio dell'anno scolastico. Per averla tenuta in classe, senza l'opportuno aiuto, per ore ed ore. Per aver così compromesso la sua vita scolastica sia sotto il profilo dell'apprendimento che sotto quello del rapporto con gli altri bambini.

[ leggi ][ commenta


Tam Tam
Festa Nazionale della Repubblica
Quirinale.it - 02-06-2007
 espressioni 
Importanti sono le sollecitazioni che possono venire dall'opinione pubblica, dalle forze sociali e culturali, e da una maggiore partecipazione dei cittadini: ma nulla può sostituire la ricerca di intese, la scelta di soluzioni largamente condivise in Parlamento, specie per riforme di ampio respiro che ormai si impongono nell'interesse generale.
E dunque mi chiedo : si può trovare ora, nonostante le difficoltà, questo terreno comune tra forze di maggioranza e di opposizione, senza confondere i ruoli, senza attenuare la gara per il governo del paese?
Giorgio Napolitano

[ leggi ][ commenta
Non dovremo mica ricominciare tutto da capo?
Comitato di coordinamento - 01-06-2007
 comunicato 
Ass. Scuola della Repubblica, ReteScuole, Manifesto dei 500, Ass. 31 ottobre

C O N V E G N O

La politica del Governo Prodi: continuità e discontinuità con le "riforme" Moratti.

Sabato 9 giugno 2007
Bologna
Sala Polivalente Via Berti 2/9


[ leggi ][ commenta
Un connubio difficile?
Antonino Lamanna - 31-05-2007
 quaderni 
INFORMATICA, FORMAZIONE,
SCIENZA E FILOSOFIA:
UN CONNUBIO DIFFICILE?
La Val Camonica una fucina di idee.

[ leggi ][ commenta
Eresia d'amore
Adista Contesti - 30-05-2007
 messaggio 
Caro Benedetto, ti supplico di cambiare il tuo sguardo sulla realtà. Ti prego, ritira le tue condanne; sarai presto giudicato dall'Unico che può collocarci a destra o a sinistra e tu sai quanto me che saremo giudicati sull'amore.
P. Claude Lacaille.

[ leggi ][ commenta
La scuola interculturale
Arturo Ghinelli - 29-05-2007
 proposta 



[ leggi ][ commenta
Uno spettro s'aggira nella sinistra: la meritocrazia
l'Unità - 28-05-2007
 sociale 
Benché sempre più invocato anche da attori quali la Confindustria, il merito costituisce un valore cruciale per la sinistra. Alcune ragioni sono intrinseche: selezionare gli accessi alle carriere sulla base del merito è parte dell'eguaglianza di opportunità, qualsiasi sia la versione scelta. Inoltre, nella versione sostanziale, cara alla sinistra, promuovere il merito significa migliorare le condizioni di vita dei più svantaggiati, abbassando al contempo le rendite dei più avvantaggiati: più si sviluppano i talenti di chi nasce in condizioni di svantaggio socio-economico, più si amplia il novero dei partecipanti al gioco competitivo e più diminuiscono i premi per chi nasce avvantaggiato.

[ leggi ][ commenta


 Siti consigliati 
Musei per gioco
Percorsi didattici ludico-creativi mirati alla promozione culturale e turistica dei 4 siti museali del Consorzio Sistema Museale della " Valle del Liri".


Tiscali
f u o r i r e g i s t r o
FuoriRegistro si richiama al titolo di un bel libro di Domenico Starnone edito da Feltrinelli. Un romanzo gustoso e divertente sulla scuola vista dall'interno, attraverso l'agire concreto di chi ogni giorno si scontra con le sue mille contraddizioni. La rivista intende essere uno spazio aperto al racconto delle personali esperienze quotidiane, siano esse episodi di cronaca che muovono al riso o allo sdegno o riflessioni intorno ai più vasti temi di ordine politico-culturale che attraversano le nostre aule così come le nostre piazze. Questo il Progetto.
La newsletter, che ha una cadenza settimanale, è a disposizione di chiunque voglia partecipare; il modulo on-line permette di inviare contributi sotto forma di testi o di file, evitando i rischi di infezioni ai quali la posta elettronica, e particolarmente gli allegati, è purtroppo esposta.
Rimane comunque possibile comunicare con la redazione all'indirizzo redazione_fuoriregistro@yahoo.it e consultare tutti i precedenti interventi alla pagina http://www.didaweb.net/fuoriregistro/. I materiali pubblicati sono esportabili con citazione della fonte.
Puoi cancellarti dalla newsletter utilizzando il seguente indirizzo: http://www.didaweb.net/fuoriregistro/newsletter.php.

Direttore responsabile: Luciano Scateni
Ideatore: Marino Bocchi
In redazione: Emanuela Cerutti (coordinamento), Giuseppe Aragno, Grazia Perrone
Collaborano: Ilaria Ricciotti, Pierangelo Indolfi
Sviluppo e manutenzione del sito: Maurizio Guercio

Registrazione Tribunale di Frosinone n. 324 del 08.07.2005
Fuoriregistro non è responsabile della pubblicità che Domeus inserisce sulla newsletter, offrendoci un servizio di distribuzione gratuita.

  Newsletter precedente Newsletter successiva