L'Invalsi, l'anno prossimo si va in bianco e altro ancora ...
Libero Tassella - 12-08-2009
E se il prossimo anno gli insegnanti, gli studenti, i dirigenti scolastici rinviassero tutti al mittente le prove Invalsi, non compilandole, lasciandole in bianco? Io credo che questi gesti, semplici e concreti, possono caratterizzare da questo momento in poi la protesta degli insegnanti , insomma a fronte di questa becera scuola legale, dove dire legale è solo un eufemismo, la scuola reale cominci, una buona volta, a reagire, non ad accettare passivamente, supinamente tutto e di più o si crede che esistano solo gli scioperi, le manifestazioni, le petizioni?
E i sindacati, sulle prove INVALSI? Che posizione hanno? Ancora una volta il silenzio!
A proposito di scioperi, chi scrive, il prossimo anno, ha intenzione di partecipare ad un solo ed un unico grande sciopero unitario e generale, che coinvolga la scuola e tutta la società civile, fatto unitariamente da tutti i sindacati, associazioni, coordinamenti, e chi più ne ha più ne metta, è assurdo fare scioperi in solitaria, a ranghi sparsi, è assurdo che ogni sindacatino o sindacato indica il suo sciopero per conservarsi gli iscritti; il segretario generale di un sindacato , lo scorso anno dichiarò alla stampa che, se non indiceva lo sciopero, non avrebbe potuto guardare in faccia i suoi iscritti (un'adesione al di sotto del 15%).
Uno sciopero per essere significativo deve superare il 70-80% altrimenti in caso contrario diventa inutile e controproducente e facilmente strumentalizzabile dalla controparte e io, Libero Tassella, altri regali alla controparte non ne voglio fare, chiaro?

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf