Che cosa sono i Disability Studies

Un gruppo di ricercatori italiani in collaborazione con esperti e studiosi di fama internazionale ha realizzato il primo ambito di studio italiano, di stampo accademico, dedicato ai Disability Studies (studi sulla disabilitÓ) con l’obiettivo di offrire al pubblico italiano uno spazio di discussione sulle tematiche che riguardano la disabilitÓ da una prospettiva innovativa.

I Disability Studies Ŕ una recente disciplina di studio che analizza la disabilitÓ come un fenomeno sociale, politico, storico e culturale.
Di derivazione essenzialmente inglese, tale disciplina indaga la complessitÓ – spesso misconosciuta dietro semplicistici riduzionismi – che contraddistingue il concetto di disabilitÓ, declinando e studiando tale concetto non soltanto come una condizione biologica o come un sinonimo di deficit, bensý come una forma di oppressione sociale (Abberley, 1987) e di discriminazione, nei confronti di chi si differenzia dalla norma.

La scelta di mantenere anche in Italia il termine anglosassone Disability Studies Ŕ dipeso non soltanto dalla volontÓ di utilizzare un termine che fosse facilmente accessibile e immediatamente comprensibile a livello internazionale, ma anche e soprattutto per allinearsi a una scuola di pensiero che studia il concetto di disabilitÓ come un fenomeno unitario risultante da una serie di fattori storici, politici, culturali ed economici e che va oltre l’eziologia dell’individuo, per investigare il modo in cui Ŕ strutturata la societÓ.

Che cosa sono i Disability Studies

--------------------------------------------------------------------------------
A cura di Simona D’Alessio, Giuseppe VadalÓ e Angelo Marra. Per maggiori informazioni consulta il sito

Nessun commento



Lascia un tuo commento





<<<