Locatelli, revisione accertamento disabilitÓ entro metÓ 2024

Di Rolando Alberto Borzetti - News - 22.02.2023

Agenzia Ansa del 21/02/2023

ROMA. L'accertamento della condizione di disabilitÓ, la revisione dei suoi processi valutativi di base e la valutazione multidimensionale della disabilitÓ e la realizzazione del progetto di vita individuale, personale e partecipato sono i due schemi di decreto "maggiormente rappresentativi del cambio di prospettiva che intendiamo dare e sono collegati ad una milestone specifica nell'ambito del Pnrr, in scadenza nel secondo trimestre 2024, che costituisce il nostro orizzonte temporale di lavoro".

Lo ha detto il ministro per le DisabilitÓ Alessandra Locatelli durante l'audizione sulle linee programmatiche del suo ministero in commissione SanitÓ e Lavoro del Senato.
Sull'accertamento della condizione di disabilitÓ "l'obiettivo - ha spiegato - Ŕ quello di spostare l'attenzione e l'oggetto stesso della procedura di accertamento dalle tabelle all'aspetto funzionale della persona. 
Per questo, coerentemente con i criteri previsti dalla legge delega, adotteremo la Classificazione internazionale del funzionamento (ICF) e introdurremo anche una definizione di "profilo di funzionamento" rispondente all'ICF stessa e alle disposizioni della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilitÓ. In parallelo, il decreto semplificherÓ gli aspetti procedurali e organizzativi e riunificherÓ le procedure di accertamento delle varie condizioni di invaliditÓ civile, sorditÓ, cecitÓ civile, sordocecitÓ, e di quelle previste dalla legge n. 104 del 1992". (ANSA).

-

Nessun commento



Lascia un tuo commento





<<<