Collezione Farnesina fruibile da disabili "Percorso dedicato a pubblico con disabilitÓ visiva"

Di Rolando Alberto Borzetti - News - 20.12.2022

Agenzia Ansa del 16/12/2022


ROMA. La Collezione Farnesina, oltre 700 opere di arte contemporanea ospitate al Ministero degli Esteri, sarÓ fruibile anche dai visitatori con disabilitÓ visiva grazie ad un percorso dedicato. E' quanto ha annunciato il Direttore Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale, Pasquale Terracciano, nel corso della cerimonia di premiazione degli studenti delle scuole italiane all'estero che hanno partecipato al concorso "ArteOltreConfine".

''Grazie al concorso, promosso dal Ministero degli Esteri, dal Museo Tattile Omero di Ancona e in collaborazione con il Ministero della Cultura e dell'Istruzione - ha spiegato Terracciano - non solo gli studenti delle scuole italiane all'estero hanno potuto scoprire la Collezione Farnesina ma Ŕ stato affidato loro il compito di valorizzarla e renderla pi¨ accessibile attraverso la realizzazione di manufatti ispirati alle opere della Collezione e destinati ad un pubblico con disabilitÓ visiva". ''I giovani sono i primi a sentire il tema dell'inclusione - ha aggiunto Terracciano - e dunque il ministero degli Esteri vuole recepire questo messaggio e rendere pi¨ accessibile la Collezione Farnesina" alle persone ipovedenti. ''Godere dell'arte Ŕ un diritto universale - ha ricordato Andrea Socrati, del Museo Tattile Statale Omero di Ancona - e poter toccare le opere d'arte significa godere a pieno di un proprio diritto. Gli studenti che hanno partecipato al concorso sono stati chiamati dunque a realizzare manufatti ispirati alle opere degli artisti presenti nella Collezione Farnesina". Ad essere premiati sono stati gli studenti dell'Istituto Statale Italiano ''Leonardo da Vinci" di Parigi, della Scuola Primaria e dell'Infanzia italiana di Smirne, della Scuola italiana paritaria Pietro della Valle di Teheran e della sezione italiana del Liceo Artistico Freudenberg di Zurigo. (ANSA).

-

Nessun commento



Lascia un tuo commento





<<<