Quanto costa un montascale per disabili? Ecco le voci che incidono sul prezzo

Disabili.com del 13-03-2019


Costa di più un montascale a poltroncina o a piattaforma? Quanto incide sul prezzo la lunghezza della scala? Come calcolare quanto si andrà a spendere se si installa una soluzione di qualità per il superamento delle barriere architettoniche? La nostra intervista all’esperta.

Sul mercato esistono tanti tipi di montascale, modelli e soluzioni tra cui scegliere per superare le scale e dislivelli in caso di disabilità o difficoltà motorie. Ma ancora prima di approfondire questi aspetti, l’utente si domanda quanto costa installare un montascale? La risposta dipende da diversi fattori, e qui cerchiamo di capirlo, con l’aiuto di Sara Piras, Marketing Specialist dell’azienda Garaventa Lift, tra i produttori di montascale e soluzioni per il superamento delle barriere architettoniche leader in Italia. 

Innanzitutto, si può dare un range di prezzo (minimo e massimo) di un montascale di qualità?
Ci tengo a premettere che è difficile- e di seguito vi spiegherò perché- dare un range di prezzo di un montascale di qualità. Il montascale svolge una funzione di estrema importanza per la quotidianità delle persone: consente di vivere la propria casa, uscire di casa per incontrare gli amici, recarsi al lavoro, visitare un bel palazzo storico…in poche ma preziose parole, il montascale rende indipendenti. E’ importante quindi capire che si tratta di una spesa importante, certo, ma che ci consente di non restare bloccati in casa, di non chiedere aiuto, di recuperare, insomma, una qualità della vita altrimenti compromessa. 

Vista la sua importanza, dietro a ogni montascale c’è tanta tecnologia, studio di adattabilità allo spazio e al singolo utente, oltre a una costante innovazione che è davvero tangibile se paragoniamo i montascale di oggi a quelli di 10 ma anche solo di 5 anni fa.
Sommariamente possiamo indicare che un buon montascale a piattaforma di qualità realizzato su misura (sia di scala ma soprattutto di persona) ha un prezzo di partenza di 5 mila euro per le scale curve che si riducono a 4 mila euro per le scale rettilinee. Una cifra decisamente interessante se si considera la funzione dei montascale nella quotidianità delle persone con disabilità e delle loro famiglie. Inoltre sono previste numerose agevolazioni all’acquisto che consentono un notevole risparmio per l’acquisto del montascale.

Oltre ai montascale a piattaforma sul mercato sono disponibili altre soluzioni per l’accessibilità. Quali sono questi prodotti e quali sono i loro prezzi?
Il mercato annovera fortunatamente una vasta gamma di prodotti per l’accessibilità in grado di assecondare le differenti esigenze degli utenti per il superamento di scale e dislivelli. Queste soluzioni sono tutte realizzate su misura e quindi il prezzo è difficilmente calcolabile.
Se vogliamo farci un’idea del prezzo, la prima cosa da considerare è se questi strumenti ci devono servire a salire e scendere con la carrozzina oppure no: un montascale poltroncina avrà una struttura e una tecnologia che portano ad un prezzo generalmente un po’ inferiore rispetto a quello a piattaforma, che invece ha una diversa configurazione e composizione. 
Una soluzione davvero interessante, che come prezzo costa poco più del montascale a piattaforma, è quella del mini ascensore domestico: se si pensa che permette di salire con una carrozzina e accompagnatore, ed è installabile senza opere murarie (o minime opere) il costo risulta davvero conveniente.

A chi ci contatta per ricevere un preventivo consiglio sempre di partire dalla domanda “Cosa mi serve?” “Quali sono le mie necessità?” piuttosto che da “Quanto costa?” perché sempre più spesso si commette l’errore di acquistare un prodotto non idoneo e quindi non funzionale alle proprie esigenze rendendo così la spesa, seppur contenuta, vana. 

Quali sono le voci principali di un preventivo per montascale/ascensore domestico di buona qualità? 
Tra gli elementi che compongono un preventivo per un montascale troviamo:
• Contesto di installazione (in interno o in esterno)
• portata del montascale (kg)
• dimensioni della piattaforma (sulla base delle esigenze dell’utente e della conformazione della scala)
• i metri di percorso, il n° di rampe e il numero di fermate
• tipo di partenza e arrivo (calcolato in base allo spazio disponibile in arrivo e partenza)
• la presenza e il numero di curve di percorso (a 90°, 180°, negative, a Pedoca, a raggio variabile..)
• direttive a cui risponde e certificazioni dell’impianto
• tipo di fissaggio
• garanzia.

Per gli ascensori domestici, tra le voci di preventivo troviamo:
• la portata
• la velocità nominale
• la corsa e il n° di fermate
• il tipo di vano (se in muratura o castelletto) 
• misure del vano e della cabina 
• la manovra di cabina (se manuale o automatica)
• carichi dinamici massimi
• tipo di bottoniera di piano e in cabina
• allestimenti 
• direttive a cui risponde e certificazioni dell’impianto
• garanzia

Questo è un elenco parziale delle voci che potete trovare nel preventivo per un montascale o elevatore.
Un preventivo è diverso dalla brochure del prodotto: nel preventivo è riportato il “DNA” dell’impianto che verrà installato presso la vostra abitazione e che utilizzerete ogni giorno, non deve contenere solamente descrizioni generiche ma proprio i dettagli del vostro montascale o elevatore. E’ bene che il preventivo che vi viene fornito includa almeno le voci indicate nell’elenco sopra riportato.

Le voci che compongono un preventivo sono molto tecniche. Come è possibile essere sicuri di fornirvi i dati corretti per un preventivo?
Concordo pienamente, le voci che compongono un preventivo sono numerose e talvolta molto tecniche. Spesso chi contatta il nostro numero verde per richiedere un preventivo gratuito ci fornisce informazioni parziali o dei dati approssimativi che non consentono a noi di Garaventa per indicare un prezzo finale all’interessato. Il modo migliore per sapere quanto si andrà spendere, è sempre e comunque farsi fare un preventivo dall’azienda, dopo un opportuno sopralluogo.
Solo il sopralluogo in loco permette di essere sicuri sul preventivo del montascale ma innanzitutto sulla sua fattibilità. E’ pericoloso acquistare un montascale “sulla carta” senza averne verificato in loco la possibilità di installazione. 
Inoltre, il sopralluogo può permettere di risparmiare sul prezzo finale. Sono consapevole che qualche lettore storcerà il naso dopo aver letto questa affermazione ma è proprio così: la formulazione di un preventivo senza sopralluogo non consente di poter visionare i dettagli della scala e quindi di individuare delle soluzioni progettuali spesso più convenienti per le tasche del cliente.

Il sopralluogo è quindi necessario. Come avviene il sopralluogo e cosa deve considerare un tecnico per effettuare un sopralluogo correttamente?
Per quanto riguarda Garaventa Lift, i nostri tecnici non sono tecnici “in senso stretto”. Sono caratterizzati da un mix di competenze in grado di soddisfare sia le domande di carattere progettuale che di aiutare l’utente nell’individuare il prodotto più idoneo alle proprie necessità e per questo li definiamo “Consulenti tecnico-commerciali”.

La consulenza “tipo” di Garaventa Lift prevede:
- l’uscita del Consulente
- la verifica delle caratteristiche della scala
- l’annotazione delle dimensioni e misure della scala
- la constatazione delle caratteristiche della carrozzina o dell’ausilio di cui si avvale l’utente per gli spostamenti
- la consegna del preventivo
- consigli e informazioni sulle agevolazioni fiscali

E se possibile:
- l’incontro con l’utilizzatore (o gli utilizzatori, nel caso dei condomini) e con i suoi familiari
- la condivisione delle esigenze personali dell’utilizzatore

Basarsi su un preventivo effettuato senza il sopralluogo di un Consulente può portare a brutte sorprese per l’acquirente. In Garaventa Lift siamo dell’opinione che sia meglio investire tempo in fase di sopralluogo formulando un preventivo preciso e corretto piuttosto che impegnare tempo per risolvere eventuali problemi post-acquisto. Perciò, nonostante la consulenza di Garaventa Lift sia un servizio altamente professionale ed effettuato da esperti dell’accessibilità lo forniamo gratuitamente e senza impegno in tutta Italia.

Come faccio a farmi un’idea di quanto andrò a spendere? 
Molti clienti rimangono meravigliati quando affermiamo che non è detto che un montascale di 10 metri costi più di un montascale di 8 metri. Desidero cogliere l’occasione di questa intervista per sfatare il mito che il prezzo del montascale si basi solo ed esclusivamente sui metri di scala che esso dovrà percorrere.
Vi riporto un esempio concreto: un montascale installato su una scala interna di 10 metri con ampio spazio in partenza e in arrivo può avere un costo inferiore rispetto a un montascale su scala esterna a chiocciola con un percorso di 7 metri o di un montascale installato che prevede delle fermate intermedie su una scala di 8 metri.

Tante sono le variabili che condizionato il prezzo finale di un montascale. Dopo questa doverosa premessa, gli elementi che sicuramente consentono di farsi un’idea di quanto si andrà a spendere sono:

- presenza e n° di curve di percorso
- contesto: se scala interna o esterna
- n° di fermate intermedie
- dimensioni e forma della piattaforma
- tipo di fissaggio: se la scala è stretta si opterà per un fissaggio a muro o all’interno della scala.

X3 montascale per scale dritte esterne
Il 90% del prezzo finale è dettato da caratteristiche che il montascale deve necessariamente avere per assecondare la struttura della scala. Il 10% da eventuali optional e accessori per rendere ancora più comodo e confortevole il suo utilizzo. 

Cosa è incluso nel prezzo? Quanto dura la garanzia e cosa copre?
Il servizio offerto da Garaventa Lift prevede la fornitura del prodotto, la sua installazione e il suo collaudo. Ovviamente i nostri prodotti e le parti di ricambio sono coperti da garanzia di legge per il consumatore finale di 24 mesi. Il montaggio dell'impianto viene realizzato da personale professionale con rispetto e cura dell’utente e della sua casa. A fine montaggio viene spiegato l’utilizzo del montascale o ascensore domestico.
E’ assolutamente necessario avere cura del proprio montascale così come si ha cura della propria auto, lavatrice o caldaia quindi è bene prevedere un programma di manutenzione ordinaria. Garaventa Lift offre proposte di manutenzione convenienti e sulla base delle esigenze dell’utente.

Prima parlavi di agevolazioni all’acquisto. Quali sono?
Le agevolazioni disponibili sono l’iva agevolata al 4%, il contributo ex L. 13/89, le detrazioni 50% in 10 anni e le detrazioni 19% una tantum. Alcune agevolazioni sono cumulabili ed altre sono riservate a persone con specifici requisiti. Noi di Garaventa Lift abbiamo realizzato una Guida pratica alle agevolazioni per l’acquisto di un montascale o elevatore Garaventa Lift per consentire a tutti di poter reperire con facilità le informazioni e sapere chiaramente a quali si ha diritto. Raccomandiamo in ogni caso di rivolgersi al proprio commercialista o a un esperto fiscale che saprà fornire informazioni sulla base delle singole casistiche.
Non bisogna farsi spaventare dalla complessità delle normative e delle procedure per la richiesta dei contributi. I nostri Consulenti che vivono nel territorio conoscono tutti gli step per richiedere i contributi e sono sempre a disposizione per fornire le informazioni necessarie.

Come è possibile richiedere a Garaventa Lift un sopralluogo per ricevere un preventivo preciso?
E’ semplicissimo. Chiamando il nostro numero verde gratuito 800 395 385 potrete subito prenotare un appuntamento con un consulente Garaventa Lift. In alternativa, potete compilare la form qui su disabili.com e vi ricontatteremo in tempi brevissimi.

Nessun commento



Lascia un tuo commento





<<<