breve di cronaca
Argenta, la parola ai bambini
La Nuova Ferrara - 03-05-2002
Apre lunedì la mostra realizzata dagli scolari:
Crescere con i libri - La parola ai bambini

di Silvia Felletti

ARGENTA. I bambini diventano protagonisti della cultura e lo fanno con un'iniziativa che oltre a valorizzare il lavoro fatto a scuola mette in evidenza anche l'importanza dei libri e della lettura. Libri e lettura che sono reale strumento di crescita, e non solo per i piccoli.
Così verrà inaugurata lunedì 6 maggio l'annuale «mostra-lettura» realizzata con i lavori degli alunni delle scuole elementari di Argenta e frazioni e dei bambini delle scuole dell'infanzia. In mostra fino a venerdì 31 maggio il materiale prodotto dai bambini di tutte le classi a seguito del lavoro di lettura svolto a scuola.
In mostra fino al 31 maggio il materiale prodotto dai bambini di tutte le classi a seguito del lavoro di lettura svolto a scuola. Un lungo percorso espositivo che attraversa, in una ben strutturata succesione di pannelli, l'intero edificio scolastico con un effetto di grande impatto.
Lo scopo dell'intera attività, che si conclude con la tradizionale mostra, è in primis la divulgazione della lettura come forma di arricchimento personale, crescita e studio. La mostra, giunta alla sua settima edizione, delle quali le ultime 3 svolte all'interno della sala Giardino, trova nei locali delle scuole elementari il suo ambiente ideale per capienza e strutturazione del percorso. Preziosa la collaborazione con la biblioteca comunale "Bertoldi" di Argenta, durante l'intero anno, che per l'occasione metterà a disposizione dei bambini gli ultimi titoli acquisiti, che saranno liberamente consultabili nel periodo della mostra. Quest'anno è stata ripetuta anche l'iniziativa collaterale della "Valigia dei libri", che ha dato la possibilità a un gran numero di volumi per ragazzi di circolare a rotazione nei vari plessi scolastici.
A conclusione della mostra si svolgerà una giornata di apertura ai genitori, prevista per sabato 1º giugno dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 16 alle 19.






discussione chiusa  condividi pdf