Appello urgente per una ribellione generalizzata al portfolio
Giovanni Cocchi - 22-11-2005
A tutti i sindacati della scuola e ai collegi docenti

Ci aspettiamo che da voi venga urgentemente manifestata una presa di posizione ufficiale rivolta a Miur, Dirigenti e Collegi dei docenti che dai prossimi giorni, a seguito della circolare 84, saranno convocati per deliberare l'adozione del portfolio, ultimo orpello della devastante riforma Moratti.
Pensiamo che sarebbe oltremodo utile, e ci renderebbe tutti più forti, che un unico testo fosse concordato e firmato congiuntamente da tutte le organizzazioni sindacali della scuola ed approvato da tutti i Collegi docenti. Sarebbe il segno concreto di una rivolta, proprio nel momento in cui il Ministero tenta l'assalto formale finale.
Basterebbe ricordare che: il portfolio non è citato né nella legge né nel decreto attuativo ma soltanto nella premessa alle "Indicazioni Nazionali" e che dunque non può essere prescritto da una circolare, che l'istituzione del portfolio - in quanto prevede la figura del tutor- viola le vigenti norme contrattuali, che la sua realizzazione comporterebbe onerosi carichi di lavoro non previsti dal contratto.
La posta in gioco, e dunque anche la vostra responsabilità, è alta. Datevi una mossa. Insieme.

Chi condivide il testo di questo appello può inoltrarlo a:

organizzazione@flcgil.it;
cisl.scuola@cisl.it;
uilscuola@uilscuola.it;
info@fsinazionale.it;
mail@cobascuola.org;
info@snals.it;
cub.scuola@tiscali.it;
unicobas@freemail.it;

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf