breve di cronaca
Sempre piu' vecchi i docenti italiani
Tuttoscuola - 28-06-2004
L'eta' media e' di 48 anni e mezzo

Quasi un docente su due ha piu' di 50 anni. La percentuale di docenti di eta' superiore al mezzo secolo ha raggiunto infatti in questo anno scolastico quasi il 45%. Solo sei anni fa i docenti ultracinquantenni erano circa il 27% del totale, cioe' poco piu' di un docente ogni quattro.
E' quanto emerge dai dati del ministero dell'Istruzione sulla scuola statale italiana per il 2003-2004.
Quali le cause di questo progressivo invecchiamento? Un lento turn over, dopo che nella seconda meta' degli anni '90 le varie “finestre” per i pensionamenti anticipati si sono definitivamente chiuse, fissando anche per i docenti il limite minimo di 57 anni di eta' (e 35 di servizio) per le dimissioni dal servizio; e soprattutto le assunzioni a singhiozzo, con un debole ricambio delle nuove leve che, dopo anni e anni di precariato, entrano nella scuola gia' cariche di servizio e di eta'.
L'eta' media di un insegnante di ruolo e' oggi di 48 anni e mezzo. Sei anni fa era di circa tre anni inferiore.
I docenti piu' anziani sono quelli di scuola secondaria di I grado (ex-scuola media) che hanno mediamente un'eta' di circa 50 anni e 8 mesi; i piu' “giovani” sono quelli della scuola primaria con un'eta' media di 46 anni e 9 mesi.
E il processo di invecchiamento della classe docente italiana non si ferma qui. La previsione per i prossimi anni e' di probabile ulteriore innalzamento dell'eta' media. Per settembre prossimo, in vista dell'immissione in ruolo di 12.500 nuovi docenti, dovrebbe esserci una momentanea stabilita'. Ai docenti in servizio piu' invecchiati di un anno, si aggiungeranno 6/7 mila docenti provenienti dalle graduatorie di concorso (e teoricamente piu' giovani) bilanciati da altrettanti docenti provenienti dalle graduatorie permanenti, precari storici di lungo corso (e di eta' ormai piuttosto avanzata).

discussione chiusa  condividi pdf

 Anna Di Gennaro Melchiori    - 29-06-2004
La mia riflessione deriva dallo studio scientifico del dott. Lodolo D'oria . E' un documento redatto durante il I Corso FSE Regione Lombardia cui ho partecipato lo scorso anno, qui scaricabile.

 Anna Di Gennaro Melchiori    - 02-07-2004
Vi sono grata per l'efficienza e la solerzia con cui lavorate!

 ilaria ricciotti    - 05-07-2004
E i giovani insegnanti quando riusciranno ad entrare in questo bellissimo mondo chiamato scuola?
Quelli "vecchi" riusciranno a rapportarsi in modo adeguato alle nuove generazioni? A capire i loro bisogni, a sentire ancora dentro il gusto di insegnare e di gioire ognivolta che dovranno varcare quel portone molto spesso grigio chiamato scuola?
Questa riforma sicuramente peggiorerà di molto la situazione.