tam tam |  pianeta  |
Happy Bus
ANSA - 17-09-2003

PARMA - E' partito a Parma un innovativo servizio di trasporto scolastico con veicoli alimentati a metano che prevede a bordo la presenza di accompagnatori specializzati, proiezione di filmati e cartoni animati, educazione ambientale e istruzione stradale. Il servizio scolastico 'Happy Bus', progettato da Tep Spa (l'ex municipalizzata di trasporto pubblico) in collaborazione con il Comune di Parma, e' stato nominato Progetto pilota a livello nazionale e cofinanziato dal Ministero dell' Ambiente. La Tep ha ricevuto dalla Irisbus i primi venti veicoli della gamma Daily e Orlandi alimentati a gas naturale, nelle versioni 'scuolabus' e 'linea'. Gli altri 25 saranno forniti entro l'anno. 'Happy Bus', secondo i suoi ideatori, enfatizzera' i benefici dell'impatto ambientale in concomitanza con l'estensione delle aree a traffico limitato e alla creazione di isole pedonali intorno alle scuole. Dall'analisi dei questionari raccolti da Tep, risulta che il 53% dei bambini e dei ragazzi va a scuola in auto o in scooter. Questo significa che per fini scolastici oltre 5.000 auto tutti i giorni, nelle ore di punta, si spostano per la citta'. L' 81% di queste, inoltre, trasporta solo il conducente e un bambino. 'Happy Bus' permettera' di risparmiare molti di questi viaggi.

discussione chiusa  condividi pdf

 un genitore    - 02-10-2003
Il servizi Happy bus non è partito per tutta la città in contemporanea con l'inizio delle scuole alcuni studenti hanno potuo usufruirne solamente dal 29/09/03, creando non poche difficoltà ai genitori.
Nei primi giorni del servizio si sono verificati diversi inconvenienti: ritardi, percorsi variati senza comunicazione, un pulmino è rimasto senza carburante e vi sono stati dei problemi per l'apertura delle porte. Le lamentele dei genitori sono state numerose tanto che sulla Gazzetta di Parma del01/10/03 è stato pubblicato un articolo in cui l'azienda promette correttivi già dai prossimi giorni e comunque non oltre il 13/10/03.