Una dimenticanza da poco
FISH - 16-05-2003





On. Silvio Berlusconi
Presidente Consiglio dei Ministri

On. Letizia Moratti
Ministro dell’Istruzione

On. Valentina Aprea
Sottosegretario di Stato
Ministero dell'Istruzione

Dir. Gen. Pasquale Capo
Capo Dipartimento per la Qualità dell’Istruzione

Dott. Giuseppe Cosentino
Dir. Gen. per la Formazione del Personale

Dr.ssa Mariolina Moioli
Dirigente Generale per gli Studenti

Dr.Bruno Pagnani
Direzione Generale per l’organizzazione dei servizi nel territorio

Dir. Gen. Silvio Criscuoli
Pres. Osservatorio per l’Integrazione Scolastica

Dott. Antonio Zucaro
Direttore Generale del Personale del MIUR

Dott. Paolo Norcia
Vicedirettore Generale del Personale

Loro Sedi


OGGETTO: Approvazione decreto delegato applicativo legge 53/2003

Domani il Consiglio dei Ministri approverà il primo decreto delegato della riforma della scuola di cui all’oggetto.

L’art. 2 della legge 53/03 stabilisce tassativamente che tra i principi cui i decreti dovranno uniformarsi è anche quello dell’integrazione scolastica degli alunni in situazione di handicap secondo quanto stabilito dalla legge 104/92.

La bozza di decreto applicativo non fa alcun riferimento a tale principio, con il rischio di censura di legittimità costituzionale.

Certamente deve trattarsi di una svista, nella quale non si sarebbe incorsi laddove la bozza di decreto, come già avvenuto per la bozza di decreto applicativo dell’art.35, comma 7, della legge finanziaria 2003, fosse stata sottoposta al parere dell’Osservatorio nazionale permanente del Miur sull’integrazione scolastica con la presenza delle associazioni delle persone con disabilitò e dei loro familiari.

La Fish, a nome delle associazioni aderenti, chiede fortemente che in sede i approvazione venga esplicitato tale principio.

In attesa di rassicurazioni formali entro la giornata odierna si porgono distinti saluti.

Il Presidente



Roma 15 maggio 2003

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf