Salviamo la terra dei fuochi
Firmiamo.it - 28-05-2014
Nonostante l'entrata in vigore di un decreto legge sulle emergenze ambientali e industriali, la situazione nella Terra dei Fuochi non è cambiata.

Solo negli ultimi giorni sono stati appiccati oltre cinquanta roghi dal fumo denso e nero che hanno appestato un'area estesa tra le province di Napoli e Caserta.

Non si tratta di incendi di rifiuti urbani prodotti nelle abitazioni, bensì di scarti aziendali tossici provenienti da attività commerciali o piccole e medie imprese che operano a nero o in regime di elusione fiscale.

Cliccando su BOMB!, avrai la possibilità di far arrivare il tuo messaggio al Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, al quale potrai chiedere un intervento immediato affinché venga finalmente attuato quanto previsto dal decreto 136/2013.

Il decreto prevede, tra le altre cose, misure come l'introduzione del reato di combustione di rifiuti depositati in aree non destinate a discarica e l'uso dell'esercito per il sequestro e la bonifica di terreni sequestrati alle ecomafie.

Ricordati di spargere la voce: più sostenitori ci saranno per una campagna, maggiori saranno le possibilità di successo!


Socialbombing.org è la prima piattaforma mondiale di socialbombing. La sua azione si compie attraverso principali socialnetwork: Twitter, Facebook e Google+. E' a disposizione di chiunque voglia creare una campagna di protesta o sensibilizzazione.


discussione chiusa  condividi pdf