Permessi retribuiti per il diritto allo studio
Sindacato Sab - 21-10-2013
Per tutto il personale scolastico la scadenza della domanda Ŕ entro il termine perentorio del 15 novembre 2013.

Il sindacato SAB tramite il segretario generale prof. Francesco Sola, al fine di fornire massima informazione tra il personale scolastico interessato comunica che il 15 novembre, in generale ed in modo perentorio, salvo diverse scadenze stabilite dai vari Uffici Scolastici Regionali, scadono i termini di presentazione delle domande per usufruire, nell'anno solare 2014, dei permessi retribuiti ( max 150 ore ) per il diritto allo studio ai sensi dell'art. 3 del DPR n. 395/1988, per dirigenti, docenti ed ATA di ruolo e precari.

Pu˛ presentare domanda, da inoltrare per via gerarchica, tramite la scuola di servizio, all'ATP (ex USP, ex Provveditorato agli Studi), tutto il personale scolastico, dirigenti scolastici, docenti e non docenti, compresi i supplenti che possono far vantare la sottoscrizione di un contratto annuale a tempo determinato sottoscritto o con l'ATP o direttamente con i dirigenti scolastici per la:

-frequenza di corsi finalizzati al conseguimento del titolo di studio proprio della qualifica di appartenenza o di corsi finalizzati al conseguimento di un titolo di studio di livello pari o superiore a quello giÓ posseduto o di un diploma di laurea o titoli equipollenti, oppure del diploma di laurea in Scienze della formazione primaria e scuole di specializzazioni SISS;

-frequenza di corsi finalizzati al conseguimento di qualifiche professionali, attestati professionali riconosciuti dall'ordinamento pubblico compresi i corsi per il conseguimento del titolo di sostegno e l'abilitazione riservata per strumento musicale nella scuola media;

-frequenza di corsi finalizzati al conseguimento di titoli di studio in corsi post-universitari, master, specializzazione e perfezionamento universitario o frequenza di corsi al fine di migliorare le proprie capacitÓ e conoscenze nell'ambito del Comparto Scuola;

-frequenza TFA e PAS da attivare a breve;

-corsi di sostegno per il personale docente in esubero e non;

Il termine del 15 novembre Ŕ perentorio, salvo diversa scadenza stabilita dai vari uffici scolastici regionali; le domande devono essere vistate dal dirigente scolastico dove si presta servizio e devono essere riprodotte nuovamente anche da chi frequenta i corsi TFA, ecc..., in quanto i permessi sono riferiti ad anno solare e non scolastico.

Il sindacato SAB, vista l'imminenza della scadenza delle domande, informa inoltre che i modelli possono essere ritirati gratuitamente nelle sedi del SAB o scaricate dal sito

interventi dello stesso autore  discussione chiusa  condividi pdf