tam tam |  libri  |
Oltre il conflitto
Jole Garuti - 26-11-2002
Lunedì 2 dicembre 2002, ore 18,00 nella Sala Montanelli del Circolo della Stampa (Corso Venezia, 16 - 20121 Milano), verrà presentato il volume:
OLTRE IL CONFLITTO
Dalla mediazione alla relazione costruttiva

di Maria Martello, prefazione di Salvatore Natoli, Edizioni The McGraw-Hill Companies srl.

Relatori: Prof. Assunto QUADRIO (Preside Emerito della Facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica di Milano), Prof. Guglielmo GULOTTA (Avvocato, Psicologo, Psicoterapeuta, ordinario di Psicologia Giuridica presso l'Università degli Studi di Torino), Prof. Paolo MODERATO (Ordinario di Psicologia Generale presso l'Università degli Studi di Parma), Prof.ssa Marisa VALAGUSSA (Ufficio Scolastico Regionale - Direzione Generale).

Interverranno: Mons. Angelo BRIZZOLARI (Vicario Episcopale per le Scuole Cattoliche), Prof. Graziamaria DENTE (Docente di Legislazione e Organizzazione dei Servizi Sociali presso l’Università Cattolica di Milano), Avv. Paolo GIUGGIOLI (Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Milano), Dott. Giuseppe GRECHI (Presidente della Corte d’Appello di Milano), Dott. Giovanni INGRASCI’ (Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni), Dott. Piero MARTELLO (Vicepresidente dell’Associazione Nazionale Magistrati), Dott. Francesco MOLLO (Presidente dell’associazione Nazionale Giudici di Pace), Prof.ssa Daniela PAJARDI (Docente di Psicologia Giuridica dell’Università di Urbino), Avv. Milena PINI (Presidente dell’Associazione Italiana Avvocati per la Famiglia e per i Minori - Sezione Lombardia).


E’ un testo sulla mediazione e sulla risoluzione dei conflitti che tratta anche della nostra vita, delle nostre scelte e delle nostre emozioni ed anche di tecniche professionali; che indica delle opportunità concrete per la formazione personale (www.istitutodeva.it).
In molti casi, conflitti apparentemente insanabili coinvolgono aspetti assai diversi. La mediazione in caso di conflitto non equivale a cercare insipidi compromessi in cui entrambe le parti si sentono, in parte, perdenti. È un’arte che fa appello all’intelligenza emotiva, una modalità fatta di ascolto, di riformulazione dei termini del conflitto, di comprensione delle reali motivazioni delle parti in causa. Si tratta di una disciplina indispensabile in ambito giudiziario, nel counselling familiare, in azienda, a scuola, in psicoterapia. Il conflitto ci interpella sulla capacità che abbiamo di relazionarci con gli altri e ci svela insieme l’autenticità o la falsità, la profondità o la superficialità del rapporto con noi stessi. Crescere nella competenza relazionale ed emotiva significa potenziare la nostra capacità di modulare, di sviluppare tale rapporto in vista del nostro benessere. Un libro colto, interessante, utile e piacevole.

Scheda di approfondimento - leggi:

Per l'acquisto - preleva il cupon:

il libro può essere ricevuto a casa

discussione chiusa  condividi pdf