La strana coppia
Francesco Di Lorenzo - 22-10-2010
Dallo Speciale Notizie dal fronte



L'era dell'ignoranza e del privilegio è sempre in agguato. Specie quando al potere ci sono quelli che la pensano in un certo modo e che fanno del privilegio una condotta di vita. 'Andate a lavorare' è il loro slogan. Pronunciato verso chi, dicono, non va bene a scuola.
Verrebbe da dire che, vista la crisi, non si sa bene dove mandarli a lavorare. Ma in fondo l'affermazione dimostra tutta l'ignoranza di chi la usa. E nasconde una visione elitaria, parziale e ottocentesca della società. A questo proposito, ecco le parole di Giovanni Bachelet, responsabile del Forum Scuola: 'La maggioranza di destra, con un colpo di mano (un mini-emendamento ad una legge omnibus senza alcun nesso con i nuovi regolamenti della secondaria discussi negli stessi mesi), riporta per la seconda volta a 15 anni l'obbligo scolastico che il centrosinistra, in linea con la maggioranza dei Paesi europei, aveva faticosamente innalzato a 16 anni'. C'è da sottolineare con lui che questa è una pagina nera per la scuola italiana.
Pensandoci, però, non dovremmo neanche stupirci tanto (la rabbia invece è consentita, anzi, richiesta). Perché, in fondo, è chiara la linea di continuità con quei signori che, nelle assemblee o nei ragionamenti, dicono che chi non va bene a scuola deve andare a 'zappare' la terra. E non si chiedono perché sono sempre gli stessi che dovrebbero andarci.
Di contro, il figlio del privilegiato può permettersi di viversi le sue crisi adolescenziali e finanche di essere 'svogliato' a scuola.
Gli altri no. Alla prima occasione devono andare a lavorare prima della fine dell' obbligo scolastico. Come se fosse la cosa più normale del mondo, non dare chance e possibilità a chi non le ha mai avute.
Facendo finta che per lavorare non ci sia bisogno delle competenze che si acquistano solo a scuola.
Tutto questo, a pensarci, è una enormità in fatto di ignoranza.
Perché, se si abbassa il livello generale del lavoro, inevitabilmente il problema si ritorce contro tutti.
Ma si sa, 'ignoranza e privilegio' vanno sempre a braccetto.

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 Cristina Braila    - 24-10-2010
Sarebbe interessante sapere se e quali studi il ministro Gelmini ha fatto a proposito di scuola. Se la prende sempre col Sessantotto, ma qualcuno crede che sappia chi sia don Milani?