L'indignazione continua
Amedeo Tosi - 16-05-2009
Cari amici della Pace, del Disarmo e del Buonsenso,

la nostra (di ognuno di noi!) CAMPAGNA DI INDIGNAZIONE NAZIONALE prosegue senza sosta: negli ultimi 7 giorni 1500 persone hanno sottoscritto l'appello lanciato un mese fa. Ora siamo in 6300!

Ma... non siamo solo noi! A livello nazionale oltre 70 associazioni, aderenti alla «Rete Italiana per il Disarmo» e alla «Campagna Sbilanciamoci!» si stanno mobilitando in queste ore per chiedere lo stop alla produzione degli aerei cacciabombardieri F-35 e la destinazione degli oltre 13 miliardi di euro, stanziati per il loro acquisto, per affrontare la crisi economica e contribuire alla ricostruzione dell'Abruzzo. Associazioni che dal 30 maggio al 6 giugno 2009 organizzeranno iniziative in tutta Italia.

In particolare segnalo che il 2 giugno a Novara ci sarà una manifestazione nazionale promossa dall'Assemblea Permanente «NO F35».

«Il tema dei cacciabombardieri è molto sentito, contrariamente allo sforzo dei media e dei politici a nasconderlo, a non farne oggetto di dibattito alla luce del sole» ha scritto questa settimana «Famiglia Cristiana» (n. 17/2009), tornando sull'argomento dopo aver dedicato un articolo 15 giorni fa.

Rinnovo l'invito a chi di voi gestisce un sito internet o un blog, a linkare il blog della Campagna, che si va arricchendo quotidianamente.

Anche Facebook può essere un ottimo strumento per informare amici e conoscenti, ed invitarli a sottoscrivere l'appello.
Tra l'altro in Facebook esistono già 2 gruppi nati spontaneamente, grazie alla buona volontà e genialità di alcuni di voi, che ringrazio:

1) http://www.facebook.com/group.php?gid=86490700867&ref=mf

2) http://apps.facebook.com/causes/275806?m=91e6b129


ANCHE TU PUOI

La Campagna ha bisogno del sostegno di tutti coloro che la condividono: prego sensibilizza, informa, e segnala il blog della Campagna (almeno) ad un/a amico/a o collega che non la conosce. In più, potresti dedicare un'ora di tempo-computer alla settimana. Vi sono vari servizi da curare: rassegna stampa, preparazione elenco delle firme che verranno inoltrate ai destinatari dell'appello, ecc...

Se sei disponibile, scrivi a: campagnaindignazionenazionale@gmail.com

Grazie alla collaborazione di Patrizia, Luigi, Giuseppe, Giancarla, Fabio, Luana, Paola, Francesco, Luca e Luigi B., nei prossimi giorni saremo in grado di invitare tutte le sedi provinciali e nazionali dei sindacati a sottoscrivere la petizione. Inoltre l'appello, con allegate 200 nuove firme, verrà inviato da questa settimana anche ai parlamentari. E, dalla prossima, a tutti i consiglieri regionali italiani.

Buon cammino. Restiamo in contatto e... passaparola!

Amedeo Tosi

http://indignazionenazionale.splinder.com
http://www.grillonews.it

discussione chiusa  condividi pdf