Iscritti alla Flc - Cgil - ultimi interventi
Iscritti alla Flc - Cgil - 15-04-2006
La riforma Moratti è stata tenacemente ed efficacemente contrastata da un movimento di massa ampio e articolato, protagonista di forme di lotta e di resistenza che ne hanno limitato l'applicazione. È possibile ora nel quadro di una politica scolastica alternativa a quella del centrodestra costruire un sistema scolastico nuovo, aperto e inclusivo, fondato sulla centralità del processo di crescita di soggetti liberi e titolari di diritti.
È quanto si propone il disegno di legge di iniziativa popolare "Per una Buona Scuola per la Repubblica", che ha visto la luce a Roma il 21/22 gennaio 2006. All'iniziativa, frutto di una discussione collettiva, franca e appassionata, tra numerosi soggetti e partecipanti attivi delle mobilitazioni antimorattiane, hanno già dato il loro appoggio esponenti di rilievo del centrosinistra, partiti politici, associazioni, forze sociali. Sono sorti e continuano a sorgere in tutta Italia numerosi comitati impegnati nella raccolta delle 50.000 firme indispensabili perché il testo arrivi in Parlamento.

Tra i punti qualificanti della legge vi sono:
- l'abrogazione della legge 53 e di tutti i decreti applicativi,
- l'introduzione dei nidi d'infanzia nel Sistema Educativo di Istruzione Statale,
- il ripristino e l'innalzamento dell'obbligo scolastico dai 5 ai 18 anni,
- la generalizzazione della scuola dell'infanzia,
- il ripristino e la diffusione dei modelli di tempo pieno e di tempo prolungato,
- il biennio unitario nelle superiori,
- la valorizzazione delle diversità,
- il sostegno all'handicap e all'alfabetizzazione dei migranti,
- la riduzione del numero di alunni per classe,
- la stabilità degli organici,
- il rinnovo degli organi collegiali.

Noi iscritti alla FLC-CGIL sosteniamo con la nostra firma la legge di iniziativa popolare "Per una Buona Scuola per la Repubblica", condividendone principi, finalità e metodo, partecipativo plurale e democratico.
Rivolgiamo un appello ai lavoratori e alle lavoratrici della scuola, a tutti i cittadini e le cittadine, perché ancora una volta diano il loro contributo al successo di una iniziativa volta a potenziare e qualificare la scuola pubblica firmando la legge popolare.
Invitiamo infine i compagni e le compagne e tutti coloro che lo desiderano a unirsi a noi nel lanciare questo appello.
Selezione interventi
Ultimi interventi
Anno scolastico 2000 - 2001
Anno scolastico 2001 - 2002
Anno scolastico 2002 - 2003
Anno scolastico 2003 - 2004
Anno scolastico 2004 - 2005
Anno scolastico 2005 - 2006
Anno scolastico 2006 - 2007
Anno scolastico 2007 - 2008
Anno scolastico 2008 - 2009
Anno scolastico 2009 - 2010
Anno scolastico 2010 - 2011
Anno scolastico 2011 - 2012
Anno scolastico 2012 - 2013
Anno scolastico 2013 - 2014
Anno scolastico 2014 - 2015
Anno scolastico 2015 - 2016
Anno scolastico 2016 - 2017
Anno scolastico 2017 - 2018
Anno scolastico 2018 - 2019
Anno scolastico 2019 - 2020