breve di cronaca
Università: dannosa legge su riordino docenza


Dichiarazione dell’on. Andrea Martella, Ds-l’Ulivo commissione Cultura


“Il disegno di legge delega sul riordino della docenza universitaria è inefficace e dannoso”. Così l’on. Martella commenta la decisione del Gruppo Ds della commissione Cultura della Camera che, nel corso della seduta pomeridiana di oggi, ha chiesto al governo di bloccarne l’iter parlamentare. “Il nostro gruppo parlamentare in Commissione - prosegue Martella - dopo aver chiesto il ritiro, ha compiuto ogni sforzo possibile per correggere i punti più critici di questo provvedimento attraverso un numero consistente di emendamenti che purtroppo non sono stati presi in sufficiente considerazione dall’esecutivo e dalla maggioranza di centrodestra.

Il testo in esame non aiuta il sistema universitario ma, al contrario, tende ad acuirne i problemi penalizzando i ricercatori, non favorendo il ricambio generazionale, non definendo in maniera organica lo status, le funzioni, i diritti e doveri dei docenti universitari. Inoltre manca di copertura finanziaria e si colloca in uno contesto di permanente blocco delle assunzioni e di reiterati riduzioni di risorse finanziarie al sistema universitario”.

“Come già accaduto in altre circostanze – conclude Martella - il governo agisce in aperto scontro con l’opposizione parlamentare e con l’intera comunità accademica. In questo modo, qualunque riforma assume i toni dell’apertura di un conflitto e per queste ragioni tale provvedimento va al più presto bloccato”.



Roma, 30 settembre 2004


discussione chiusa  condividi pdf