Prima di parlare, bisognerebbe contare, contare,contare
ilaria ricciotti - 04-09-2003
Quando si ascoltano certi paroloni offensivi,
si reputa coloro che li dicono indegni e privi,
privi di eleganza, di educazione e di moralità,
individui soli, e carenti nella propria dignità.

Quando si ascoltano certi fanfaroni,
devi denunciare le loro intenzioni,
intenzioni che di volta in volta sono mascherate,
da azioni subdole, meschine e molto depravate.

Quando si ascoltano alcuni logorroici accusatori,
ti fanno quasi pena, perchè hanno la morte nei cuori,
cuori che hanno smesso di pulsare,
quando hanno iniziato a voler sopraffare.

Quando chi parla occupa un posto di responsabilità,
dovrebbe ascoltare, anzichè esternare certe volgarità,
offendere tutti quanti,senza una giusta motivazione,
fa aumentare la rabbia e diffondere la confusione.

Perciò un tale individuo prima di parlare,
dovrebbe pensare, pensare, pensare.
Contare fino a cento per allenarsi ad essere paziente,
star zitto e non ingiuriare chi non ha fatto niente.


Abbiamo bisogno di risolvere grossi problemi,
non di sentire accuse inconcepibili e provare certi patemi.
Accuse che stanno infangando numerose persone,
che ricercano la verità, verità che non è un'opinione.
Stanno lottando per essa e sacrificando la propria vita,
che non può essere infangata, da chi la sua l'ha già incenerita.

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf