Studiare Ŕ una faccenda di coaching, mentoring e tutoring: parola di Miur
Annamaria Testa - 30-11-2016
Il sito si chiama Roars, Return on academic ReSearch. Discute di universitÓ, istruzione, ricerca e delle politiche connesse. Ospita anche una sezione di scritti in lingua inglese. Eppure proprio Roars pubblica un breve articolo intitolato "Talis, Byod, Iea Pirls! Ed ecco a voi, Siore e Siori, la neolingua del Miur", che se la prende con i termini astrusi e "l'anglo-pedagoghese" impiegato nel recente Piano per la formazione dei docenti.

Pesco tre esempi dalla lista pubblicata al termine dell'articolo

da Internazionale.it

discussione chiusa  condividi pdf