Assunta Maria Spina va allo sciopero delle donne
Severo Laleo - 25-11-2013
"Ha fatto bene", "ha fatto bene", mormoravano tra le lacrime le donne del quartiere. "Ha fatto bene", si ripeteva nelle strade a lutto. E mo', quei poveri bambini.
E Assuntina, la femminuccia, che già capisce.
Tutti erano con Antonio, costituitosi con l'arma ancora tra le mani alla Stazione dei Carabinieri. L'avevano accolto con rispetto.
"Lui in Germania a faticare, e essa nel paese a far l'innamorata".
Era tornato il giorno prima dalla Germania dopo anni di lavoro d'emigrante.
Con un'idea fissa. Fare giustizia.
Difendere l'onore della famiglia.
E, a pranzo, dopo la festa, l'aveva ammazzata. Un po' Lucia lo sapeva,
ma non era scappata. Era sola, sola con i suoi bambini.

....

Assunta Maria Spina ora è nonna. E oggi è allo sciopero delle donne, nella Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza maschile contro le donne.
Per dire, insieme a sua nipote Lucia, mai più femminicidio.
Mai.
Severo Laleo

Tags: Giornata internazionale per l'eliminazionedella violenza maschile contro le donne


interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf