Insegnamento unico a chi non vuole ascoltare
Danilo Sbarriti - 31-10-2008
Ciao, sono uno di voi, uno di quei genitori come voi che ieri alle 4 di mattina è salito su un pulman pieno di genitori, lavoratori della scuola, studenti e bambini in direzione Roma, uno come voi che penso si siano accorti di una cosa : non mi sento coinvolto solo perchè ho delle figlie a scuola ma sono un cittadino che chiede giustizia ! che crede al diritto fondamentale all' istruzione pubblica e gratuita per tutti, ad uno stato dove non ci siano discriminazioni raziali, dove l'istruzione deve essere il primo inconfondibile strumento per la formazione di cittadini attivi e coscienti, dove la Scuola venga messa al centro della Democrazia, dove la ricerca sia il vano motore per il miglioramento della vita di tutti ! dove non sia una lotteria il lavoro a tempo indeterminato ma con questo si possa dare speranza di una vita decente e mai più precaria a tutti, dove possa avere il diritto di curarmi se sono malato che sia un ricco o un povero, dove non faccia pagare gli errori delle passate generazioni a quelle future. Questo è il grido venuto dalle manifestazioni di ieri, ma ancora troppo debole per essere sentito da questo governo, non è bastato manifestare in tutte le città d'Italia, non è bastato che migliaia di cittadini abbiano accerchiato il Ministero della Pubblica Istruzione....non è bastato.. ci vuole di più !!

Per tutto questo, vi domando se non sia il momento di chiedere uno

SCIOPERO GENERALE UNITARIO DI TUTTE LE CATEGORIE AL FIANCO DEGLI STUDENTI

Al fianco di tutte quelle ragazze e ragazzi che ci stanno dando ogni giorno un esempio ed un insegnamento di democrazia, chiediamolo tutti insieme, ai nostri compagni di lavoro, alle nostre rappresentanze Sindacali.
Solo così potremo farci ascoltare, il Parlamente ed il Senato vengono utilizzati da questo governo solo per rettificare scelte fatte da altri, in luoghi dove la democrazia non esiste, dove il contradditorio non entra e da chi pensa che il contradditorio ed idee diverse dalle loro siano solo falsità e provocazioni inutili.

Spero di non aver offeso nessuno è solo il mio pensiero e visto che mi sento libero cerco di condividerlo con voi.

Ciao Grazie
Danilo
interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf