centro risorse per la didattica
Risorse per area disciplinare:   
Homepage
La redazione
 
Ricerca
Iscriviti alla news
Le newsletter
 
Attualità
Percorsi
Novità
Recensioni
 
Disabilità
Lavagna Interattiva
 
La tua segnalazione
Il tuo giudizio
 
Cataloghi in rete
 
DIDAweb
 

risorse@didaweb.net
 

  Cerca nel web:
Se sei un utilizzatore della toolbar di Google, puoi aggiungere anche il nostro pulsante:
Centro Risorse
  SCHEDA RISORSA

Condividi questa risorsa didattica
Educazione linguistica Italiano come lingua seconda
Intercultura
Italiano L2 - Corso di formazione - IRRE Toscana.

Lingua: Italiana
Destinatari: Insegnanti
Tipologia: Materiale per autoaggiornamento

Recensione:

Il sito è rivolto principalmente ai docenti che insegnano italiano L2 a lavoratori immigrati adulti ma costituisce un esempio significativo valido per la generalità del contesto scolastico.
Particolarità dell'esperienza è il contatto, ricercato, con la pratica didattica che permette di entrare nel merito delle problematiche che maggiormente attraversano i tanti momenti di aggiornamento e formazione sugli stessi temi attivati in sedi diverse. Un patrimonio spendibile in ogni ordine di scuola che coniuga la necessità di appropriarsi degli strumenti linguistici con i temi dell'incontro delle culture, senza lasciare spazio all'approssimazione ed attingendo alle metodologie piu' avanzate. Nel farlo assume i caratteri e le finalità della ricerca puntando a sollecitare e valorizzare tutte le caratteristiche proprie della funzione docente.

Nelle intenzioni il progetto si presenta come area di lavoro funzionale al corso di formazione dell'IRRE Toscana per operatori dei Centri Territoriali Permanenti , ma può essere consultato da tutti coloro che si interessano dell'apprendimento e dell'insegnamento dell'italiano seconda lingua e del linguaggio in quanto veicolo di significati. Una mappa che si articola parallelamente alla riflessione su alcuni concetti propri della pedagogia interculturale e sui problemi legati alla comunicazione e alla interazione fra persone appartenenti a culture diverse: così come nella realtà dell'azione educativa.

Puntuale la sezione che documenta i passaggi e le tappe dei momenti formativi orientati alla produttività del gruppo di lavoro, compresa la condivisione di un vocabolario di base, comune a tutti i corsisti, da articolare e arricchire con approfondimenti e letture personali.

Concetti fondamentali

Di libera consultazione la sezione "Materiali" che comprende contributi di esperti, itinerari bibliografici, risorse per l'approfondimento e la proposta di attenzione al momento valutativo degli stessi, spesso trascurato.
Nel sito anche un Forum di discussione [l'accesso è sottoposto alla approvazione del moderatore] che costituisce un'aula virtuale per seminari a distanza e per lo scambio di esperienze e materiali in corso di elaborazione nelle sedi territoriali.

Volti, storie e sentimenti si affacciano per restituirci in parole un desiderio di nuovi incontri e sviluppi attraverso le produzioni degli alunni dei CTP toscani.

Nelle pagine dei prodotti

Gruppo di lavoro: Lucia Maddii (referente), Elisabetta Cosi e Giuseppe Ianni - (IRRE Toscana)
Documentazione: Gloria Bernardi e Lucia Maddii (IRRE Toscana)
Grafica di Giacomo Braccialarghe

Luisa Rizzo



http://www.irre.toscana.it/italiano_l2/index.htm

Condividi questa risorsa didattica

I giudizi degli utenti

Assenti

Aggiungi il tuo giudizio    Precedenti risultati   


  Iscriviti alla news
Ricevi in posta elettronica le novità e una selezione di risorse utili per la didattica.

Iscriviti qui


Novità
Le ultime risorse per la didattica catalogate ed inserite nel nostro database.

ENGLISH LESSONS AND TESTS.

"Progresso e catastrofe" - In due parole tutto il Novecento Recensione al testo di Salvatore Natoli di UMBERTO GALIMBERTI

Percorsi
Proposte di selezioni e percorsi fra le risorse e i materiali in archivio.

Percorsi
Feste e calendari multiculturali.
Calendari solari e lunari, festività religiose e tradizionali delle diverse culture.

Percorsi
Steineriane
Le ''scuole nuove'' della pedagogia steineriana, contrassegnate dal paradosso di un’accettazione pratica e di un’ignoranza teorica da parte degli stessi utenti e degli operatori della scuola pubblica, tra ''fedeltà karmica'', incarnazioni di individualità che ritornano sulla terra, bambini indaco e apparente buon senso pedagogico.

  Ambiente virtuale collaborativo in evoluzione ideato e sviluppato da Maurizio Guercio è una iniziativa DIDAweb