Prigione di Ndjock Ngana
Condividi questo articolo


Una poesia di Ndjock Ngana

Ndjock Ngana è nato in Camerun nel 1952. Vive a Roma, dove lavora come operatore interculturale e dove è presidente dell’Associazione KEL’LAM Onlus. E' autore della raccolta di poesie Nhindo nero, Edizioni Anterem, 1994.
Di seguito riportiamo il testo in italiano della poesia Prigione. Nel file multimediale l'autore legge Prigione in italiano e nella sua lingua di origine. Subito dopo aver letto la poesia, Teodoro ci ha detto che la parola "prigione" - mok in basaa - non esisteva in Camerun prima dell'arrivo degli occidentali. E' stata creata dalla radice oko, che significa "maledizione".





Vivere una sola vita
in una sola città
in un solo Paese
in un solo universo
vivere in un solo mondo
è prigione.

Amare un solo amico,
un solo padre,
una sola madre,
una sola famiglia
amare una sola persona
è prigione.

Conoscere una sola lingua,
un solo lavoro,
un solo costume,
una sola civiltà
conoscere una sola logica
è prigione.

Avere un solo corpo,
un solo pensiero,
una sola conoscenza,
una sola essenza
avere un solo essere
è prigione.



Link

Una pagina di poesie di Ndjock Ngana

Documento multimediale: Una poesia di Teodoro/Ndjock Ngana: Prigione



Condividi questo articolo

in Terra Straniera: Non abbiamo avuto lo stesso passato ma siamo condannati allo stesso futuroI due lupi dentro di noiNon nell'interesse del povero - Critica del rapporto della Christian Aid sui suicidi degli agricoltori in India<b>Not in the Interest of Poor </b> Critique of Christian Aid’s report on the Farmers’ suicides in IndiaTanzania - La povertà spinge i bambini nelle miniereAmica mia cara! Lettera a un'amica di Vira - Una donna in camminoIl Ténéré o il miraggio di una vita migliore - Viaggio ai margini della paura con i clandestini del Sahel<b>LE TÉNÉRÉ, OU LES MIRAGES D’UNE VIE MEILLEURE </b>- Voyage au bout de la peur.Nizar Qabbani tra Damasco e l’AndalusiaReport da Kabul di Edoardo Malagigi<b>Prigione</b> di Ndjock NganaVestiti che parlano - I messaggi cifrati dei kanga tanzaniani  


Copyright © 2002-2011 DIDAweb - Tutti i diritti riservati