il progetto   |   la lista / iscrizione  |   DIDAweb   

Cambiamenti climatici: le ricerche del Cnr
Ufficio Stampa Cnr - 08.09.2007



Cambiamenti climatici: le ricerche del Cnr


In occasione della Conferenza nazionale sul clima, la pubblicazione di un volume che raccoglie 205 contributi degli istituti e dei ricercatori dell’Ente


Le ricerche sul clima hanno conosciuto, negli ultimi decenni, una crescita esponenziale, come pure i finanziamenti ad esse dedicati, che attualmente superano i tre miliardi di dollari a livello mondiale. Sullo studio degli eventi climatici si concentrano le agenzie dell’ONU e organismi scientifici internazionali come il WMO, l’UNEP, l’ICSU.

Lo scopo di queste attività è l’approfondimento delle conoscenze al fine di realizzare previsioni più attendibili e ridurre rischi e danni derivanti dal cambiamento climatico: per i ricercatori si tratta di una della sfide più complesse ed affascinanti, a cui non si è sottratto il CNR, che nel settore vanta una lunga tradizione, iniziata durante la presidenza di Guglielmo Marconi e rinnovata nel tempo con la creazione di numerosi Istituti, il varo di programmi finalizzati e strategici, la creazione del Dipartimento Terra e Ambiente (DTA), il maggiore dell’Ente (circa 20% delle risorse finanziarie e di personale). “Contribuire allo sviluppo economico e al benessere sociale del Paese. E’ con questo obiettivo – spiega il vicepresidente del CNR, Federico Rossi - che l’Ente lavora sulle problematiche scientifiche che riguardano i cambiamenti climatici, per fornire risposte attendibili ai responsabili istituzionali i quali devono assumere importanti decisioni in termini di prossime azioni di mitigazione e di adattamento”.


In occasione della Conferenza Nazionale sul Clima promossa dal Ministero dell’Ambiente (12-13 settembre prossimi), il CNR ha voluto essere presente con un volume che raccoglie in forma sintetica le ricerche più recenti e in corso svolte dall’Ente, spesso in collaborazione con Università, altri Enti di ricerca, Istituzioni pubbliche e imprese. Il volume curato dal DTA comprende 205 contributi realizzati da circa 500 ricercatori e tecnici afferenti a 24 Istituti, ed è articolato in sette capitoli che coprono tutte le tematiche climatologiche: modelli, impatto dei cambiamenti, ricostruzione dei climi del passato, metodi di osservazione e misura, processi fisici e chimici, valutazioni socio-economiche, rischi e mitigazione.


“Il volume – spiega il direttore del DTA del CNR, Giuseppe Cavarretta - fornisce una rassegna dei risultati ottenuti dal CNR, sia sulle problematiche generali tuttora aperte, sia sugli effetti locali dei cambiamenti climatici. Pubblicando questa collettanea anche su web sul sito www.dta.cnr.it, vogliamo rendere fruibili i risultati dagli organismi istituzionali e dal grande pubblico, che su questi problemi dimostra una sensibilità crescente”.


Sono disponibili per i giornalisti materiale fotografico e la copia cartacea per il volume, accessibile on line


Roma, 7 settembre 2007


http://www.didaweb.net/liste/004_ftp/cnr/cs%20cnr%20130%20volume%20clima.doc

http://www.didaweb.net/liste/004_ftp/cnr/cs%20cnr%20130%20volume%20clima%20global.doc

http://www.didaweb.net/liste/004_ftp/cnr/cs%20cnr%20130%20volume%20clima%20local.doc

La scheda


Che cosa: presentazione volume ‘Clima e cambiamenti climatici, le attività di ricerca del CNR’


Dove-quando: Dipartimento Terra Ambiente, CNR, p.le Aldo Moro 7, Roma - 7 settembre 2007


Chi-info: Giuseppe Cavarretta, direttore Dipartimento Terra Ambiente CNR, tel. 06/49933836-3846 - cell. 333/7071130, e-mail giuseppe.cavarretta@cnr.it direttore.dta


[ commenta


Copyright © 2001-2005 DIDAweb, liste di discussione - Tutti i diritti riservati - È una iniziativa DIDAweb