il progetto   |   la lista / iscrizione  |   DIDAweb   

Brindisi 13 e 14 maggio 2005
* - 13.05.2005


LA CARTA MONDIALE DELLE DONNE PER L'UMANITA':
UN ALTRO MODO PER METTERSI
IN MARCIA




Brindisi 13 e 14 maggio 2005

La Carta Mondiale delle Donne per l'Umanità è un'iniziativa della Marcia Mondiale, una rete internazionale di donne di tutto il pianeta.
La Carta, partita dal Brasile l’8 marzo 2005 per una staffetta planetaria in 50 Paesi di tutto il mondo, arriverà a Brindisi il 13/14 maggio, proveniente dalla Grecia, e terminerà il percorso il 17 ottobre in Ruanda, dove sarà realizzata una giornata di solidarietà mondiale contro guerre, violenze e povertà.
La Carta delinea una visione del mondo secondo principi di uguaglianza, libertà, solidarietà, pace e giustizia.
In Italia il Coordinamento Nazionale della Marcia ha individuato nella precarizzazione del sistema mondiale del lavoro e della vita la questione centrale della propria iniziativa.
In ogni parte del mondo si assiste allo smantellamento dei sistemi di sostegno alle politiche sociali e al precariato dilagante nel lavoro, che provocano l’aumento della povertà femminile e minacciano la capacità delle donne di gestire la propria esistenza e ne compromettono i diritti sociali e politici.
Questi Diritti sono azzerati in quei Paesi dove la guerra e l’occupazione militare mettono in pericolo l’esistenza e aggravano la violenza contro le donne. Violenza che si manifesta ovunque come il risultato di rapporti disuguali tra donne e uomini e costituisce una violazione dei diritti umani.
La Marcia Mondiale afferma il diritto della donna di determinare la propria vita e di esercitare il controllo sul proprio corpo.
A Brindisi, unica tappa italiana, il 13 e il 14 maggio sarà presentata la Carta Mondiale delle Donne per l’Umanità con una serie di iniziative:



VENERDI’ 13 MAGGIO ore 16.30 – SALONE RAPPRESENTANZA PROVINCIA
SEMINARIO: DONNE, PERCORSI DI PACE E IMMIGRAZIONE

Coordina Ada Donno – AWMR Donne della Regione Mediterranea – Lecce

Ada Spina - Assessora Provinciale alle Politiche Sociali con delega alle P.O. - Brindisi
“Le donne nelle istituzioni: quale politica di genere”
Patrizia Sentinelli - Presidente Commissione Elette Consiglio Comunale – Roma
“Percorsi di cittadinanza di donne migranti”
Maria Pia Vigilante - Presidente dell’associazione GIRAFFA – Bari
Paola Gasparoli - Associazione “Un ponte per “
“Donne in Iraq”

Dibattito

Conclusioni Luisa Morgantini - Parlamentare Europea

SABATO 14 MAGGIO ore 9.30 – SALONE RAPPRESENTANZA PROVINCIA
LAVORO, PRECARIETA’: QUALE CITTADINANZA PER LE DONNE?
Coordina Nicoletta Pirotta - Coordinamento italiano della MMD
Concetta Somma - Assessora Provinciale al lavoro - Brindisi
“Le donne e il lavoro a Brindisi e provincia”
Eleonora Forenza - Forum delle Donne
“…Stai vivendo un equilibrio precario…”

Pausa caffè

Alisa Del Re - Dipartimento di Studi Storici e Politici, Università di Padova
“La crisi dello stato sociale e la cittadinanza delle donne”
Lia Caprera - Associazione “Io Donna” Brindisi
“Violenza domestica e precarietà economico-sociale”
Marta Squicciarini – Collettivo Femminista La Mela di Eva
“ Contro la precarizzazione dei diritti, difendiamo i consultori”
Silvia Baratella - Sin.Cobas
“Sussidarietà e familismo: la precarizzazione/privatizzazione del sistema di welfare pubblico”
Rosetta Fusco - Presidente della Commissione Provinciale per le P.O. Brindisi

Dibattito

ore 17.00 Corteo:
partenza da Piazza Crispi (Stazione Ferroviaria) - Brindisi
Conclusione nel Giardino dell’Archivio di Stato - Piazza Santa Teresa

Presentazione “Carta Mondiale delle Donne per l’Umanità”

Intervengono

Nadia De Mond - Coordinamento Europeo della Marcia Mondiale
Laila Abi Ahmed - Associazione Nosotras - Firenze
Rappresentante Delegazione Grecia

ore 20.30 Concerto con Anna Cinzia Villani e Valentino Santagati
Musica tradizionale salentina e calabrese

Per costruire un altro mondo dove lo sfruttamento, l’oppressione, l’intolleranza e le esclusioni cessino di esistere, dove l’incolumità, la diversità, i diritti e le libertà di tutte e di tutti siano rispettati.



Info: presso Associazione “Io Donna” 0831 522034




Copyright © 2001-2005 DIDAweb, liste di discussione - Tutti i diritti riservati - È una iniziativa DIDAweb