il progetto   |   la lista / iscrizione  |   DIDAweb   

Madonie
Carlo Carzan - 03.03.2005




Il Liceo Failla Tedaldi di Castelbuono
Il Liceo Pietro Domina di Petralia Sottana
L’ Associazione Così per Gioco
Il Carrefour Sicilia Occidentale


presentano

LA MACCHINA DEL TEMPO
Una mostra interattiva alla scoperta del territorio e degli aspetti
geologici del Parco delle Madonie.



L’IDEA


Nell’area del Parco delle Madonie esistono varie iniziative di sviluppo
locale che puntano alla valorizzazione delle risorse dell’area. La zona
delle Madonie, per via delle sue caratteristiche, è stata recentemente
ammessa nella European Geopark Network.  La rete europea, nata nel 2001
sotto gli auspici dell’UNESCO e composta da 15 zone di sei paesi europei, ha
come obiettivo fondamentale la valorizzazione del patrimonio geologico come
mezzo per lo sviluppo di un turismo innovativo e rispettoso dell’ambiente
naturale e socioculturale. 

Si è, quindi pensato di far partecipare i giovani delle scuole superiori
all’attività di valorizzazione ai fini turistici del patrimonio geologico
della loro zona.
Questa partecipazione assume particolare importanza se si considera che la
valorizzazione dell’ambiente naturale e socioculturale possono diventare in
prospettiva concrete attività autoimprenditoriali che i giovani del luogo
che potrebbero, in futuro, decidere di intraprendere.
Si è potuto realizzare il progetto grazie ai finanziamenti dell’Unione
Europea nell’ambito dei progetti PON reagitivi alla misura 3.2.


CON CHI


Questo progetto nasce dalla collaborazione e dalla disponibilità delle
istituzioni presenti nel territorio quali Il Liceo Failla Tedaldi di
Castelbuono e il Liceo Pietro  Domina di Petralia Sottana,  l’Ente Parco
Madonie, il Gruppo di Azione Locale ISC Madonie (gestione del progetto di
sviluppo locale LEADERII), l’associazione Così per Gioco (per l’animazione
territoriale e la formazione degli studenti),  il Carrefour Sicilia
Occidentale (sportello di informazione e consulenza dipendente dalla DG
Stampa e Comunicazione della Commissione europea), il Geopark Network.



LE ATTIVITA’


Il lavoro svolto con gli adolescenti ha dato vita alla realizzazione di una
mostra interattiva “LA MACCHINA DEL TEMPO”, secondo quelle che sono le
caratteristiche dei Children Museum, cioè dare ai bambini la possibilità di
imparare giocando.
Sono state create delle istallazioni che curano sia l’aspetto territoriale
che geologico, e coinvolgono i bambini in un percorso alla scoperta di
enigmi ed alla soluzione di giochi.
I bambini delle scuole elementari del territorio saranno guidati in questo
viaggio a ritroso nel tempo dagli adolescenti, che diventano in tal modo
animatori territoriali.
Le istallazioni sono state pensate con grande attenzione alle esigenze dei
più piccoli, con attività che prevedono l’uso costante dei  cinque sensi,
le associazioni logiche, la riflessione ed il confronto reciproco.
L’aspetto geologico è stato curato, anche grazie alla collaborazione del
nuovo museo geologico nato a Petralia Sottana.


QUANDO



Visto l’ambito scientifico e territoriale, si è pensato di inserire le
attività nell’ambito della settimana della cultura scientifica, promossa dal
MIUR.



La mostra sarà aperta giorno
15 Marzo
16 Marzo
17 Marzo
Presso il Liceo Failla Tedaldi di Castelbuono

28 Aprile
29 Aprile
30 Aprile
Presso il Liceo Pietro Domina di Petralia Sottana

La mostra sarà in seguito riproposta in modo da avere la più grande
visibilità nel territorio.

Giorno 15 Marzo la mostra sarà inaugurata alla presenza delle autorità alle
ore 9.30


Per informazioni
Dott. Carlo Carzan
Ass. Così per Gioco
Via Nuova 32 Palermo
Tel. 3288932811
e-mail: ludocarlo@libero.it


[ commenta


Copyright © 2001-2005 DIDAweb, liste di discussione - Tutti i diritti riservati - È una iniziativa DIDAweb