Sicilia, Corso di formazione per gli educatori delle periferie a rischio

A Gela, 800 giovani volontari in campo per l’educazione <<Educare con passione e competenza per costruire città vive>>
Allenza tra il MoVI Gela, Pastorale Giovanile della Diocesi di Piazza Armerina e il CeSVoP.

Gela (CL) - Animeranno la città con i loro canti, passeggiate, giochi e magliette colorate. La città di Gela, grazie agli oratori ed alle parrocchie presenti in ogni quartiere, si prepara ad animare l’estate per cinquemila bambini. Le scuole chiudono e l’esperienza degli oratori e centri giovanili è una risposta reale al diritto al gioco dei bambini e nello stesso tempo un aiuto concreto alle famiglie. Più di ottocento animatori saranno impegnati come volontari. Per questo motivo il MoVI, in collaborazione con il Servizio della Pastorale Giovanile, ed il sostegno del CeSVoP si alleano per proporre un corso di formazione con lo scopo di sostenere i giovani nel loro servizio educativo.  I formatori sono gli esperti del gruppo Creativ di Reggio Emilia, impegnati da anni nella formazione specifica per animatori giovanili, catechisti, insegnanti e genitori. 
<<Come adulti di questa città impegnati nel volontariato – dichiara Enzo Madonia, presidente del MoVI, Movimento di Volontariato Italiano, Federazione di Gela –  ci mettiamo a servizio dei tanti giovani che dedicheranno la loro estate ai bambini di Gela perchè testimoniano attraverso la gratuità del loro impegno un valore alto di cittadinanza che è esempio per tutti. Non c’è esperienza istituzionale – continua Madonia -  formale o informale che possa competere con i risultati che durante l’estate raggiungono le esperienze parrocchiali che non sono un modo per occupare il tempo dei ragazzi. Hanno un valore inestimabile basato sulla gratuità delle relazioni, su una autentica vocazione al Bene Comune. Queste esperienze educative sono le fondamenta della convivenza civile e vanno sostenute per costruire città vive”. 
Don Giuseppe Fausciana, delegato vescovile per la pastorale dei giovani afferma che  <<La chiesa diocesana e locale, da anni è interessata a formare i giovani nell'esperienza della relazione con i più piccoli, facendo riscoprire in una città come Gela la priorità dell'impegno nel campo dell'educativo. Il tessuto relazionale  sfilacciato da problematiche familiari, mancanza di lavoro, non comunicabilità, necessità della costruzioni di luoghi fisici dell'educazione. Il grest, la parrocchia, l'oratorio, la scuola rappresentano la risposta concreta  ed emergente a questa deriva culturale>>. Giulio Carpi, presidente del gruppo Creativ, afferma che :<<L'esperienza formativa si propone come una grande opportunità perché i giovani e gli educatori imparino sempre di più far esplodere i talenti ed il “bello” che sono nel cuore  dei bambini. È importante preparare bene la lunga Estate Ragazzi, con slancio e vivacità, con la voglia di buttarsi e di mettersi in gioco, con pazienza e disponibilità verso i ragazzi, con generosità, fantasia e gratuità>>

Il corso prevede due giorni di formazione full immersion di 16 ore  l’11 e il  12 giugno a Gela presso la Casa del Volontariato. La formazione avverrà attraverso laboratori. Al corso bisognerà iscriversi tramite internet dal portale www.volontariatogela.org oppure www.pastoralegiovanile.org dal 30 maggio a giovedì 9 giugno. Grazie al sostegno del CeSVoP, centro di servizi per il volontariato,   la partecipazione al corso è gratuità. 

-------------------------------------------------------------

Mo.V.I. Gela

Movimento di Volontariato Italiano

Via Ossidiana 27

C/O Casa del Volontariato

93012 Gela (CL)

sito internet: www.volontariatogela.org

posta elettronica: movigela@gmail.com

Nessun commento



Lascia un tuo commento





<<<