Scheda n. 286:Organici di fatto per l'a.s. 2009-2010 (C.M. 63/09)

Di Salvatore Nocera - - 28.07.2009

Scheda n. 286


Personale scolastico - Insegnanti di sostegno - Insegnanti curricolari - Collaboratori Scolastici (ex Bidelli)

Con la C.M. n° 63 del 06/07/09 il Ministero dell’Istruzione ha emanato le disposizioni concernenti l’adeguamento dell’organico di diritto del personale scolastico a quello di fatto.

 

La Circolare ribadisce quanto stabilito nel decreto sull’organico di diritto, trasmesso con la C.M. n° 38/09 ed i contenuti sulla formazione delle classi  di cui al DPR n° 81/09.

 

È interessante notare alcune sottolineature che possono migliorare la qualità dell’integrazione scolastica.

 

È precisato infatti che le proposte circa il numero delle ore di sostegno va formulata dal GLH operativo di cui all’art 12 comma 5 della L. n° 104/92, anche se poi l’assegnazione definitiva verrà effettuata dalle singole scuole sulla base delle risorse effettivamente assegnate dagli Uffici Scolastici Provinciali.

 

Quanto all’organico di fatto dei collaboratori scolastici assegnati alle singole scuole, esso potrà anche  superare, se necessario, l’organico di diritto assegnato, tramite autorizzazione richiesta all’Ufficio Scolastico Regionale, purché, tramite compensazione fra province, non si superi l’organico di diritto globalmente assegnato alla Regione.

 

Qualora, vi siano documentate necessità (ad es. personale certificato con disabilità) rispetto ai bisogni della singola scuola, il Dirigente scolastico può chiedere all’Ufficio Scolastico che si faccia autorizzare dal Ministero ad aumentare delle unità richieste l’organico di fatto.

Si ribadisce che il numero degli alunni per classe non può essere modificato dopo il 31 Agosto, salvo i casi di alunni  risultanti in meno o in più  a seguito degli esami dei corsi di recupero.

Così pure gli organici assegnati alle scuole potranno essere aumentati eccezionalmente in organico di fatto solo a seguito di iscrizioni di alunni successive alla presentazione degli organici di diritto.


Osservazioni

In forza della L. n° 241/90 sulla trasparenza le famiglie potranno quindi chiedere ai Dirigenti scolastici quante ore di sostegno sono state proposte dal GLH operativo (di cui peraltro dovrebbero far parte anche loro) e quante ne sono state effettivamente assegnate.


Potranno altresì sollecitare i Dirigenti a chiedere l’autorizzazione all’aumento di ore di collaboratori scolastici, se quelli presenti a scuola non sono in grado di assicurare l’assistenza igienica degli alunni e delle alunne con disabilitànel rispetto anche del loro genere.  

22-07-2009

Salvatore Nocera

Responsabile dell’Area Normativo-Giuridica

dell’Osservatorio Scolastico sull’Integrazione dell’AIPD Nazionale

E-Mail: osservscuola.legale@aipd.it

Associazione Italiana Persone Down - Osservatorio Scolastico sull’integrazione 1 Viale delle Milizie, 106 - 00192 Roma Tel. 06/3723909 Fax 06/3722510 www.aipd.it

Nessun commento



Lascia un tuo commento





<<<