Contra abrogationem
excursor - 19-12-2005
Bollettino dei DS (Democratici di Sinistra) dedicato ai DS (Dirigenti Scolastici)...

Bollettino n. 59 del Dipartimento Sapere Formazione e Cultura dei DS

Nel bollettino, tra le altre cose, troverete il proclama ulivista di un gruppetto di dirigenti scolastici milanesi (che si presentano genericamente come operatori scolastici, ma son tutti presidi), rafforzato dalla relazione del Presidente al Congresso dell'ANDIS (ancora dirigenti), un articolo di Maurizio Tirittico (ispettore del MIUR) e  un intervento di Fabrizio Dacrema, tutti in linea con la posizione antiabrogazionista di Andrea Ranieri (Respondabile scuola dei Democratici di Sinistra).

Come interpretare che in questo bollettino siano stati inseriti solo documenti "antiabrogazionisti"?
Tali testi rispecchiano unicamente le posizioni dell'area "riformista" dei DS. Si può commentare che, i DS, in tale occasione, nonostante il nome, non mostrino poi tanta democrazia.
Temo che la "sinistra" sia stata annientata a Firenze. Si tratta forse di un ritorno in grande al "centralismo democratico"?

Per comprendere meglio la posizione di Andrea Ranieri può essere utile la lettura di un intervento di Gemma Gentile recentemente pubblicato su Fuoriregistro:
Il chiarimento di Ranieri non fa luce

discussione chiusa  condividi pdf