Moratti assolta, per . . . mancanza di fondi !
Carmelo Palella - 30-09-2005
Ovvero: è la somma che fa il totale!

Gent.ma Dott.ssa Letizia Brichetto Moratti,

torniamo sull'argomento già affrontato sul sito www.anplazio.it sia in passato che alcuni giorni fa, non certo per amore della polemica ma perché Domenica mattina 25.09.05, intenti alla normale lettura dei quotidiani, siamo improvvisamente "saltati" sulla sedia quando, leggendo il Messaggero, taglio centrale, e l'intera 3^ pagina, abbiamo appreso (cfr. 3^ colonna) che: "Non è vero che le risorse non ci sono, le abbiamo aumentate in 5 anni del 13,70 %. La spesa complessiva per l'area istruzione nel 2001 è stata di 35.787 milioni di euro, nel 2002 di 37.734 milioni, nel 2003 di 39.736 milioni, nel 2004 di 40.464 milioni e per l'anno in corso di 40.690 milioni di euro. Dunque, non è vero che ci siano stati dei tagli".

Veda, Sig. Ministro, a chi scrive queste poche osservazioni non spetta fare valutazioni politiche, capire se le risorse siano state aumentate o no e come sono state investite, magari verso una direzione invece che verso un'altra.

A chi scrive queste poche righe sta a cuore ricordarLe la situazione del pagamento della TARSU, il dimezzamento delle risorse per le spese di funzionamento delle Scuole, l'ancora atteso piano finanziario allegato alla Riforma, il pagamento delle bollette, e si potrebbe continuare, . . . . ma non lo facciamo.

E per essere concreti, come è da sempre nostro costume, Le facciamo l'elenco "della serva", cosa che potranno fare (e ne abbiamo le prove) la quasi totalità delle Scuole d'Italia che vantano crediti dal Ministero, di cui Lei ha la responsabilità politica, per diverse migliaia di euro; basta fare una semplice moltiplicazione, per il numero delle oltre 10.000 scuole dell'italico stivale, per avere il totale delle risorse mancanti al Suo "aumento del 13,70%".

E, per questo, trascriviamo un elenco a caso, di un Istituto a caso, di una Regione a caso (ndr: cifre riferibili, e verificabili, alla data del 06.09.05):

ELENCO CREDITI

Spese funzionamento 20017.649,93
Finanziamento TARSU 20021.337,00
Spese funzionamento 200219.574,00
Resto finanziamento nuove tecnologie1.415,00
Saldo compensi Esami Stato 2001/'0216.110,82
Finanziamento Revisori dei Conti 20031.018,07
Finanziamento INPS suppl.temp. 2003400, 00
Resto finanziamenti L. 440/97 a.2003671,32
Saldo Personale ex LSU 200412.820,74
Saldo INPS ore eccedenti 2003/200450,00
Saldo IRAP ore eccedenti 2003/2004350,00
Saldo Fondo Ist. netto IRPEF 03/0416.214,24
Saldo Fondo Istituto IRAP 2003/20042.182,33
Saldo Fondo Istituto 2003/2004150,00
Fondo Istituto 4/12 200440.787
TOTALE CREDITI120.730,45
Cassa2.584,00



Quindi Le vorremmo far notare che, nonostante le sue "aumentate risorse del 13.70%", ogni mattina i Dirigenti devono "fronteggiare" i creditori esterni, il Personale, gli Studenti ed i Genitori, far funzionare comunque le Scuole, progettare il Piano dell'Offerta Formativa con il rispettivo piano finanziario e fare i salti mortali, per avere un minimo di credibilità, per la mancanza di risorse.

Ed infine, a futura memoria e sommessamente, desideriamo che Lei ricordasse anche di una certa "manovra" (ndr - in termini tecnici, radiazione dal bilancio o come lo chiamò qualcuno, non noi, furto con destrezza!) effettuata, mi pare, nell'autunno del 2003 dall'allora Ministro dell'Economia, che è l'attuale, per cui tutte le Scuole d'Italia persero i crediti che avanzavano dal MIUR dovendo far fronte, ad un mese dalla chiusura del Programma Finanziario, ad impegni già presi e che, obtorto collo, hanno poi dovuto, comunque, e nonostante, onorare.

Le chiederemmo poi, nel caso rimanesse qualcosa di quelle "aumentate risorse del 13,70%", di ricordarsi, insieme al Ministro dell'Economia, lo stesso del 2003, che il Contratto dei Dirigenti è oramai scaduto dal 31.12.2001 e che se Lei, e sempre lo stesso Ministro del 2003, ci "concederà" di firmarlo mettendo a disposizione le risorse necessarie, lo stesso scadrà già il prossimo 31.12.2005 !

Non per pretendere, s'intende, ma perché anche noi "teniamo famiglia" !

E ci fermiamo qui.
Tutto il resto . . . . sono chiacchiere !
Cordiali saluti, Prof. Carmelo Palella, Dirigente.

discussione chiusa  condividi pdf