Appello per una scuola pubblica di qualità
Assemblea dei coordinamenti in difesa della scuola pubblica - 08-12-2004
Ai Presidenti dei Consiglio di Circolo
Ai Collegio Docenti
Ai Dirigenti Scolastici
Ai Comitati dei Genitori


Oggetto: Appello per una scuola pubblica di qualità

L'Assemblea nazionale dei coordinamenti in difesa della scuola pubblica riunita a Genova il giorno 27 novembre scorso si appella a tutti i Consigli di Circolo e d'Istituto, ai Collegi Docenti, ai Dirigenti Scolastici, a tutti i genitori ed insegnanti ad agire insieme per la difesa della nostra scuola pubblica di qualità.
In particolare in questo momento è fondamentale assicurare ai genitori dei bambini e delle bambine dell'ultimo anno della scuola materna, già da ora e nel momento di presentazione della scuola e delle iscrizioni, informazioni puntuali e complete sui modelli organizzativi e didattici finora proposti e sui rischi di radicale abbassamento della qualità (con "spezzatini" orari e scomposizione dei gruppi classe) che immancabilmente deriverebbero da tagli dell'organico o da un organico assegnato in maniera solo "aritmetica" su basi orarie che ignorano il valore insostituibile delle compresenze, necessarie per l'arricchimento dell'offerta formativa (uscite didattiche, attività di recupero degli svantaggi,lavoro in piccoli gruppi).

Le scuole possono offrire (e dunque i genitori richiedere) modelli orari unitari e non frammentati, ponendo il mantenimento delle compresenze come una delle condizioni imprescindibili per la qualità didattica ed educativa.
Alla fine della raccolta delle iscrizioni è importante che le scuole richiedano nell'assegnazione dell'organico di diritto tutti gli insegnanti necessari per il soddisfacimento delle richieste (modelli unitari e compresenze).
La riconferma del modello scolastico da parte dei genitori già iscritti lo scorso anno può essere un modo utile e forte per accompagnare tale richiesta.
Nei prossimi mesi occorrerà essere vigili e tenaci per ottenere nell'organico di fatto quanto fosse eventualmente stato negato nell'organico di diritto.
Certi che vogliate accogliere il nostro appello e discutere delle problematiche in esso contenute, Vi inviamo cordiali saluti.

Assemblea nazionale dei coordinamenti in difesa della scuola pubblica

  discussione chiusa  condividi pdf