Cultura di governo, cultura tout court.
Aldo Ettore Quagliozzi - 15-10-2004
“ ( … ) Purtroppo Buttiglione ha perso. Povera Europa: i culattoni sono in maggioranza . ( … ) “
( Diligentemente ponderata e vergata con ferma mano per la diffusione del suo nobile pensiero da uno statista del calibro di certo Tremaglia Mirko n.d.r. )

“ ( … ) Sconsiglierei il termine gay. La destra dovrebbe chiamarli correttamente froci e checche. E andrebbero spediti in campo di concentramento ( … )
( Soavemente sussurrata ad un orecchio fine e con voce flautata da un musicologo che corrisponde al nome di un tale Piero Buscaroli n.d.r. )

“ ( … ) Quella checca di Paissan mi ha graffiato con le sue unghie laccate di rosso, io non l’ho toccato: sfido chiunque a trovare le sue impronte sul mio culo.( … ) Tutte le volte che sono andato in televisione con lui, il giorno dopo decine di persone mi chiedevano se era gay. Quindi la colpa non è mia: sono gli italiani che lo ritengono un omosessuale, che dicono che è gay.
( … )

( Esercizio di finezze linguistiche e di pensiero del presidente della regione Lazio tale Storace Francesco n.d.r. )

Finocchi? Sì, grazie: col pinzimonio
( Cultura giovanile in formazione espressa da uno striscione di “ Forza Nuova “ n.d.r. )

“ ( … ) L'unico a discriminarci nel ’94 fu un ministro belga che venne poi accusato di pedofilia. Non piacere ai pedofili non ci dispiace più di tanto. ( … )
( Esercizio di fine comunicazione di un pensiero fortemente articolato di un tale Gasparri Maurizio improvvidamente ed inopinatamente nominato ministro della seconda repubblica italiana n.d.r. )

“ ( … ) Se lei mi chiede "un maestro dichiaratamente omosessuale può fare il maestro?" la mia risposta è no. Sarebbe diseducativo e moralmente non opportuno che chi è omosessuale dichiarato o chi arriva a considerare la pedofilia, tutto sommato, una forma d’amore possa fare l’insegnante. ( … )
( “ Fini “ ragionamenti di un maestro del pensiero astratto, o meglio sotto vuoto spinto, nonché seconda carica del governo, che allorquando muove le labbra in prossimità sempre di un microfono è persino incapace di smuovere e far vibrare l’aria prossima alla apertura orale n.d.r. )

“ ( … ) Chi è un omosessuale? Non lo so, una persona malata, una che lo fa per soldi, una che gli piace farlo, sono affari suoi, non mi riguarda. Come quello che è cornuto: è cornuto, sono affari suoi, non è un problema mio, diventa un problema mio quando diventa il maestro di mia figlia. ( … )
( Compìto dire di una tale signora Daniela maritata Fini, alle prese con un problema più grande di lei, e da buona onesta mamma preoccupata della salute morale della figlia sua, che per quella degli altri… n.d.r. )

“ ( … ) A Pasolini noi gli si dava del "frocio" e via. Non cercare di comprenderlo è stata una grandissima occasione mancata. ( … )
( Parole di umanità dello scomparso onorevole Pinuccio Tatarella, senza ascolto alcuno nel contesto politico in cui ha operato in vita n.d.r. )

“ ( … ) Il mio avversario è arruso. Insomma: gay. Domanda: Dichiarato? A domanda risponde: Noooo. Però lo sanno tutti. E lei lo dice in pubblico? Risposta: Noooo. Alludo. Il mio avversario è ambiguo; politicamente ambiguo, e non solo politicamente. E il suo schieramento non è nè carne nè pesce, nè uomo nè donna. ( … )
( Parole di grande spessore culturale e di equilibrio politico del noto ( ?? ) deputato eletto nella Trinacria tale Caruso Luigi n.d.r. )

“ ( … ) Maschioni di tutto il mondo, a noi! ( … ) Qui alle cose diamo il nome in dialetto. Froci, ’ricchioni, pederasti: quello che vi pare. Gay no. ( … ) Cos’è questo inglese? Io ho detto ciò che pensano tutti. Che non dovevano fare quella provocazione omosessualista lì a Roma perché hanno leso la sacralità della città. E messo in pericolo la salute morale della gioventù. ( … )
( Fiero e molto maschio proclama di un tale sindaco a nome Nicolino Cucullo, alle genti accorse ad ascoltarne il profondo pensiero ed il forbito linguaggio n.d.r. )

“ ( … ) La civiltà gay ha trasformato la Padania in un ricettacolo di culattoni... ( … )
( Sagge parole di un vicepresidente del Senato della seconda o terza repubblica italiana, ora ministro per le riforme; con tutto ciò che ne segue in fatto di dignità delle istituzioni n.d.r. )

interventi dello stesso autore  discussione chiusa  condividi pdf

 Anita    - 15-10-2004
Leggo sull'Unità on line di oggi:
"Valori condivisi. Il giorno 13 ottobre il ministro italiano Mirko Tremaglia ha definito «culattoni» i parlamentari europei che hanno bocciato il ministro Buttiglione. Il 14 ottobre il ministro italiano Calderoli ha detto: «Tremaglia ha detto culattoni. E come avrebbe dovuto chiamarli?» Nonostante la devolution, c’è un’Italia unita"
Proprietà di linguaggio?

 anita    - 17-10-2004
E le mamme single?
che ne facciamo?
Non sono buone madri...decapitiamole!
Come siamo caduti in basso!
Ahimè.
Anche questa è la scuola...
leggo volentieri questi bozzetti di vita italiana e questa schiacciante propaganda mediatica di governo non ci fa bene...visto che è unilaterale e non amplia gli orizzonti di nessuno. Siamo al medioevo, ma negli aspetti peggiori...verranno tempi migliori?
auguriamocelo
ciao e grazie
Anita ....una prof.