breve di cronaca
Ddl Senato 27.7.2004
Cittadino Lex - 24-08-2004
Dipendenti pubblici in pensione anche a 70 anni. Non vale per i militari, i vigili del fuoco, i diplomatici e i prefetti



I dipendenti pubblici potranno chiedere il trattenimento in servizio fino a 70 anni. Lo prevede il disegno di legge di conversione del decreto omnibus, approvato definitivamente dal Senato il 27 luglio scorso. Il trattenimento in servizio è già previsto per i lavoratori che intendono continuare a lavorare fino a 67 anni e, in alcuni casi, anche per coloro che chiedono di maturare il massimo della pensione rimanendo in servizio fino a 70. Come le nuove disposizioni, però, questa possibilità viene ulteriormente agevolata, eliminando i limiti previsti dalla precedente disciplina. Il dispositivo prevede anche altre novità che riguardano la scuola, la sicurezza sul lavoro, le forze armate, i concorsi dirigenziali e altro ancora.

SCUOLA. E’ previsto lo slittamento al 25 agosto del termine per le assunzioni dei docenti precari e l’applicabilità delle nuove norme sui punteggi di servizio solo dall’anno scolastico 2003/2004. Si tratta, in particolare, della maggiorazione di punteggio prevista per i servizi prestati in montagna, nelle scuole carcerarie e nelle piccole isole e, infine, della possibilità di far valere anche i servizi prestati insegnando materie diverse da quella cui si riferisce la graduatoria (il cosiddetto servizio non specifico).

SICUREZZA SUL LAVORO. Per attivare il pronto soccorso in azienda le imprese avranno tempo fino al 3 febbraio 2005. Il termine era inizialmente previsto al 3 agosto prossimo. Prorogato anche il termine per la redazione del Testo unico sulla sicurezza, che slitta a marzo 2005.

SICUREZZA NELLE SCUOLE. La messa in sicurezza degli edifici scolastici resta confermata al 31 dicembre 2004. Non è passata, infatti, la norma che spostava il termine al 31 dicembre 2005.

SEGRETARI COMUNALI E PROVINCIALI. I segretari in mobilità, per quali è scaduto il quadriennio nel 2002, rimarranno in servizio presso l’Agenzia autonoma mantenendo la stessa retribuzione.

FORZE ARMATE. Busta paga più pesante per i marescialli di aeronautica, marina ed esercito, che fruiranno di adeguamenti retributivi finanziati con stanziamenti già previsti nella Finanziaria 2004.

CONCORSI DIRIGENZIALI. E’ prevista l’applicazione della quota di riserva anche nei concorsi dirigenziali e nel conferimento degli incarichi di presidenza nella scuola. Si tratta del 7% dei posti da destinare ai disabili e dell’1% che viene accantonato per assumere gli orfani per lavoro.


Ddl Senato 2979 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 28 maggio 2004, n. 136, recante disposizioni urgenti per garantire la funzionalità di taluni settori della pubblica amministrazione. Disposizioni di delega legislativa e di proroga di termini



discussione chiusa  condividi pdf