Interpretazioni
Diana Cesarin - 19-05-2004
Abbiamo letto con un certo stupore il "resoconto DISAL" relativo all'incontro di insediamento del Forum delle Associazioni dei Docenti e dei Dirigenti.
Pi¨ che di "resoconto DISAL" parleremmo di "interpretazione DISAL".
Infatti non ci riconosciamo nÚ nella ricostruzione complessiva dell'andamento dell'incontro, nÚ in quella che viene presentata nel testo come la posizione del Movimento di Cooperazione Educativa (M.C.E.).
Il M.C.E., attraverso l'intervento di Diana Cesarin, Segretaria Nazionale, ha espresso al Ministro apprezzamento per una iniziativa volta ad aprire un luogo di ascolto, di dialogo, di una pluralitÓ di voci e di posizioni che nascono dal mondo della scuola; una sede di confronto quindi (e negli ultimi anni se ne avvertiva la mancanza); ha considerato positivamente la sottolineatura del Ministro volta ad espungere materie di natura contrattuale dalle tematiche oggetto dei lavori del Forum; ha sottolineato la necessitÓ di garantire una scuola che sia di tutti e di ciascuno nel quadro delle finalitÓ sancite dalla Costituzione, in primis una funzione di integrazione attraverso la rimozione degli ostacoli che si frappongono al pieno sviluppo culturale, sociale, umano di ogni cittadino, di ogni cittadina. In quest'ottica, nonostante importanti motivi di dissenso nei confronti della L53/03, il Movimento continuerÓ nel suo impegno all'insegna di una piena assunzione della responsabilitÓ educativa declinata secondo i valori e le pratiche della cooperazione educativa. Si tratta di un'azione che si nutre della valorizzazione della professionalitÓ docente e che richiede di riconoscere e superare un diffuso vissuto di mortificazione espresso da gran parte degli insegnanti. Il Movimento vede nelle problematiche della formazione un primo possibile, importante tema di confronto. Infine Diana Cesarin ha rilevato come appaia poco comprensibile il mancato inserimento, nel novero delle Associazioni convocate, di Legambiente scuola e formazione che pure Ŕ fra le Associazioni che hanno a suo tempo presentato istanza di costituzione del Forum.

interventi dello stesso autore  discussione chiusa  condividi pdf