breve di cronaca
Rifiutiamo ore oltre la 18esima
Lea Borrelli - 15-04-2004
APPELLO DEI DOCENTI DEL LICEO CLASSICO SOCRATE

I docenti e le docenti del Liceo Classico Socrate presenti all’assemblea sindacale del’8 marzo,
preso atto

- che la finanziaria 2004 ancora una volta impone di ricondurre tutte le cattedre a 18 ore e di privilegiare l’affidamento delle ore eccedenti (fino a 24) al personale in servizio nella stessa scuola,
- che questo provvedimento sta causando gravi scompensi didattici, oltre che una grave contrazione del numero di cattedre sia a livello nazionale che all’interno del proprio istituto,
- che il decreto legge n. 268/2002 prevede una sorta di “cassa integrazione” e il licenziamento per i sovrannumerari che non riusciranno a riconvertirsi entro breve tempo e per il personale dichiarato inidoneo per ragioni di salute,

fanno appello

a tutti i colleghi e le colleghe perché rifiutino ore di insegnamento oltre la 18a, al fine di conservare l’attuale assetto delle cattedre ed evitare di creare ulteriori situazioni di sovrannumerarietà, a tutela del posto di lavoro e dei diritti di tutti e di tutte.
Ricordano che non è un obbligo accettare ore oltre le 18, e invitano a rivolgersi agli RSU per eventuali dubbi e chiarimenti.
Confidano nella solidarietà, la collaborazione e il sostegno di tutti e tutte in questo momento di grave attacco ai diritti e di oscurantismo per la scuola pubblica.


Bari 8/3/2004

discussione chiusa  condividi pdf