breve di cronaca
Inglese pigliatutto
Tuttoscuola - 05-04-2004

Sempre meno francese nelle elementari

Il 98,2% degli alunni che nella prima classe della primaria hanno l’insegnamento di una lingua comunitaria studiano inglese.
Del resto la legge 53/2003 di riforma prevede che nella scuola primaria venga insegnata una lingua comunitaria, e il decreto legislativo n. 59/2004 ha scelto come lingua comunitaria l’inglese.
La scelta comporta l’abbandono graduale delle altre lingue comunitarie, come francese, spagnolo e tedesco che erano già in moderato uso.
L’insegnamento della lingua francese, che nelle classi terminali della scuola primaria viene oggi insegnato al 5,5-6,1% degli alunni, sta riducendosi sempre più nelle nuove classi, al punto che nelle attuali prime è stato contenuto all’1,6% della diffusione.
Tedesco e spagnolo invece sono attestati tra lo 0,1% e lo 0,2% indifferentemente in tutte le classi.
Nella scuola primaria non statale la situazione è invece già da tempo più netta e definita: l’inglese è massicciamente la lingua comunitaria più diffusa con una percentuale di diffusione che in tutte le classi è superiore al 99,2%.
L’insegnamento del francese nelle scuole paritarie non va oltre lo 0,5-06% di diffusione.


DIFFUSIONE DELL’INSEGNAMENTO DELLE LINGUE COMUNITARIE
NELLA SCUOLA PRIMARIA
ANNO SCOL. 2003/04





discussione chiusa  condividi pdf