Osservatorio per la tutela e il rilancio della Scuola Pubblica
Maria Sirago - 26-12-2001
Si è costituito a Napoli un Osservatorio per la tutela e il rilancio della Scuola Pubblica allo scopo di coinvolgere tutti i lavoratori e gli utenti dell’istruzione pubblica nella definizione di un progetto coerente e praticabile che scongiuri l’attuale processo di aziendalizzazione e dequalificazione della scuola statale, tenacemente perseguito dal Governo in carica, che stravolge, oltre al dettato costituzionale, un diritto elementare dei cittadini la cui acquisizione risale alla Rivoluzione Francese.


Attraverso forme concrete di mobilitazione si vuole contrastare questo attacco senza precedenti al diritto allo studio, ma anche sviluppare un’autonoma rielaborazione del progetto scuola pubblica, finalizzato all’individuazione di forme concrete di apertura della scuola alla società, che in nessun modo risultino asservite alla logica del profitto e della gestione privatistica e regionale del bene pubblico.

Difendere la scuola pubblica non significa intraprendere una battaglia di retroguardia o eludere il confronto con i problemi e le realtà del mondo contemporaneo, ma lavorare per una scuola capace di fornire percorsi formativi che sviluppino nei discenti un rapporto consapevole e critico con il proprio tempo e, contemporaneamente, li educhino ad essere, non mera forza lavoro, ma persone in grado di scegliere, oltre che le proprie attività lavorative, il proprio stile di vita, elaborando forme individuali e collettive di espressione culturale, sociale e politica.

Siamo convinti che solo il confronto aperto, la collaborazione, il coordinamento con tutte le realtà scolastiche e le altre componenti della società italiana potranno consentirci di portare avanti un progetto di rilancio della Scuola Pubblica che deve fondarsi sulla difesa della cultura come strumento di riscatto sociale e di emancipazione della persona.

discussione chiusa  condividi pdf