Non come le altre giornate
Verena e Lillo - 07-05-2003
Oggi a scuola

Oggi a scuola è stato bello.
Dalla prima alla quinta ora era normale come sempre, però nella sesta ora potevamo uscire e invece sono rimasti quasi tutti là e abbiamo incominciato a giocare a pallone. C'era pure mio cugino Fabio, perché lui viene pure nella mia classe.
Io ho fatto tre goal in una volta, ma Fabio mi ha passato e poi ho tirato, ma poi me l'ha tirata Christina, la mia amica che è un po' timida. Lei me l'ha tirato.
Dopo Christina me l'ha tirato. Tugba, la mia amica, ride per ongi cosa. Noi abbiamo giocato tedeschi contro stranieri. C'erano più stranieri che tedeschi. Hanno vinto gli stranieri 14 per noi e 11 per i tedeschi. Poi ha sonato e siamo andati a casa e eravamo tutti rossi in faccia.

Verena,
6. classe della Montessori Hauptschule Linden Str.


GIORNATE DI SOLE

Domenica era una bella giornata, una bella giornata di sole.
Già dal mattino si vedeva; non come le altre giornate, in cui il mattino era talmente nuvoloso che faceva tristezza e il pomeriggio ti faceva aspettare che spuntasse finalmente un po' di sole; anche un piccolo raggio di sole bastava per portare quel sorriso estivo sul volto dei bambini e dei più grandi.
E questa giornata era una giornata di queste!
Appena alzato iniziai a chiamare alcuni amici per poter passare questa bella domenica in compagnia.
Siccome quasi tutti avevano gia impegni, restai solo con il mio migliore amico ed alcune sue amiche.
Decidemmo di passare la giornata facendo una bella passeggiata e poi di andare a sederci per mangiare un gelato al Reno.
E cosi fu.
Il tempo sembrava che si fosse fermato, o più o meno che avesse imparato a correre più lento del solito. Quelle alcune ore passate mi sembravano un eternità, ma non nel senso negativo, anzi mi faceva anche molto piacere!
Ritornammo a casa alle nove, ma nel letto non prendevo sonno; pensavo sempre a questa bella giornata.
Il giorno dopo ero convinto che il tempo fosse così, ma invece no, il tempo inizio a diventare come sempre, pieno di pioggia e nuvole!

Lillo,
10. classe della Annen Frank Realschule - Düsseldorf Mittwoch, 7 Mai 2003



discussione chiusa  condividi pdf