Una falsa amica
Miriam - 05-05-2003
Di solito le + false sono le + dolci.
Mi spiego, quello che voglio dire che le persone più false sono sempre quelle alle quali tieni di più o quelle alle quali vuoi più bene.
Quello che è successo a me è una cosa rivoltante.
E pensare che lei era la mia migliore amica!
Allora, per incominciare racconto il nostro primo incontro. Ci siamo incontrate da mia "cugina". Dopo esserci conosciute meglio, decidemmo di rivederci. In quelle giornate ci divertimmo tanto, ma soprattutto avevamo capito che tutte e due odiavamo la mia cosiddetta "cugina".
Questo a me bastava e avanzava.
Passò un anno e tra di noi andava tutto a gonfie vele, fino a quando lei comincia a dar buca a me per uscire con quella sottospecie di orangutango di mia cugina.
(Lei è davvero così pelosa!) Non successe una volta, questa storia andò avanti mesi e mesi.
Un giorno però scoprii che lei era diciamo molto, ma molto attratta dal mio ragazzo, nonostante al fatto che lei sedeva sopra al suo!
Poi ancora mi venne raccontato da fonti sicure che le i e mia "cugina" prendono in giro mia madre, le sparlano dietro le spalle solo perché all'età di 35 anni mia madre, rispetto alla loro è ancora in perfetta forma e è bella + di prima.
Da quel punto ho detto basta e gridandole in faccia le feci chiaramente capire che, se non vuole botte, non deve azzardarsi a rivolgermi una parola. E, siccome lei non sa che io so tutte queste cose, fa la parte della fintatonta!
Questa è una vera e propria sfacciatissima, stronzissima falsa amica.
Questo è tutto.

By Miriam, 8. classe della Hauptschule
interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf

 La rosa bianca    - 12-05-2003
Non credo che pubblicare una simile esperienza possa essere di utilità a qualcuno.