Un ragazzo cambiato
Lillo - 27-12-2002
Salvatore era un ragazzo semplice, un ragazzo che aveva quasi tutto quello che desiderava. Aveva una bella macchina, andava bene a scuola, i soldi sempre in tasca, . Non gli mancava niente, così almeno pensava anche lui. Poi ad un tratto cambiò la sua vita completamente. Partì in Italia nelle vacanze estive, le passo nel più bello dei modi.

Subito come arrivò, andò dai suoi amici di comitiva, che non vedeva da un bel po'. Nessuno sapeva del suo arrivo, erano tutti sconvolti della sua presenza.

Nessuno l'avrebbe pensato che sarebbe tornato.

Poi conobbe una bella ragazza che era soltanto di qualche anno più piccola di lui, si presero subito in simpatia. Pochi giorni dopo erano già una bella coppia felice. Passarono un'estate meravigliosa insieme.

Pero' come inizia il bello finisce anche in breve ed inizia il brutto. Lui doveva partire, e lei restava lì. Era molto duro l'addio, .

Ritornato di nuovo nel suo paese dove vive, si accorge che gli mancava qualcosa.

Aveva tutto ma mancava qualcosa, e non si sapeva spiegare cosa. Quando capì che lui era innamorato veramente di questa ragazza stava male, gli mancava lei più di ogni altra cosa!

Dal giorno che lasciò a lei lui si cambiò
completamente, non si riconobbe più. Nessuno lo riconosceva, era cambiato completamente, fumava come un "turco", iniziò a bere, non faceva niente più.
Diventò perfino violento nei confronti delle persone a lui care, si prendeva perfino a botte con persone che gli rispondevano, fino a quando sbagliò.
Fece lite con il ragazzo sbagliato, un ragazzo di famiglia brutta, questo quando fece lite perse la lite quel giorno, due giorni dopo andò con alcuni suoi amici da Salvatore e gli fecero vedere cosa significa ad aver a che fare con alcune persone.

Da quel giorno imparò a non dimostrare a tutti il suo gran dolore e di sfogarsi nel modo sbagliato!

Lillo, 10^ classe della Realschuel

interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf