Elezioni europee 2014
Sonia Cartosciello - 26-05-2014
Dopo aver seguito, prima, durante e dopo, questa tornata elettorale, continuo a leggere commenti che si inseguono senza sosta su FB. La libertÓ di espressione, sancita dalla Costituzione, Ŕ sacra e in quanto tale va difesa, sempre. Tuttavia, man mano che vado avanti con la lettura, dai post traspare, in larga parte, da parte di " vincitori" e " vinti", livore, acredine, turpiloqui, banalitÓ peggiori delle peggiori gag di Berlusconi e dintorni. Per quanto mi riguarda, non sto facendo salti di giubilo. la mia condizione non me lo consente affatto. Il prima, mi ha profondamente e ingiustamente penalizzata, trattenendomi al lavoro, quando, giÓ stanca, speravo che 38 anni di fatiche inimmaginabili, potessero bastare per aver indietro, almeno una minima parte di ci˛ che ho dato. Il dopo, mi trova cittadina delusa e mamma preoccupata di un figlio trentunenne, ben istruito e ancor meglio formato, che, come troppi suoi coetanei, non riesce neanche a fare il cameriere come qualcuno ha consigliato. Ci˛ detto, mi piace leggere, con pensiero positivo, un dato incontrovertibile: in Italia, malgrado tutto, ha vinto il senso di civiltÓ a difesa della nostra democrazia, nessuna corsa in avanti di movimenti estremisti, nÚ di destra, nÚ di sinistra che, oltrealpe e non solo, fanno di quella che era l'idea di Europa di Adenauer, De Gasperi, Monnet, Schuman, Spinelli, un sogno di libertÓ e pacificazione pericolosamente infranto.

Tags: elezioni europee


interventi dello stesso autorediscussione chiusa  condividi pdf